La gaffe di Poletti 'meglio che i giovani se ne vadano'

certo che sentirlo dire dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali non è proprio edificante però è il quadro del nostro paese. 

Questo purtroppo non è un paese per i giovani...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

Quote

 

secondo me si accusano i politici di non dire mai la verità ma stavolta anche se è "cruda" ha detto la verità

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

alcuni giovani d'oggi non hanno voglia di fare nulla

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io l'avevo intesa in un altro modo... però non si può neanche generalizzare e poi ribadisco detto dalla classe politica che abbiamo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Può aver ragione nel merito, ma un ministro non può permettersi di dire una frase del genere...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La gaff di berlusconi ?

La dico,io ?

Far allontanare gli imprenditori dall Italia !

 

Modificato da wronschi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ezywolf ha scritto:

secondo me si accusano i politici di non dire mai la verità ma stavolta anche se è "cruda" ha detto la verità

va bene che è la verità, ma proprio in quanto ministro del lavoro mi sarei aspettata più che un'ammissione di colpa una soluzione a un problema. Per me è un'ammissione di incompetenza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non tutti quelli che sono costretti a lasciare l'Italia sono da "lasciare perdere"...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io un'idea ministro Poletti ce l'avrei... perché non se ne va lei????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Stiamo cominciando ad assaggiare gli effetti disastrosi del Jobs act regalato da Renzi e Poletti a Confindustria. Questa leggiaccia va abolita al più presto. Con buona pace di Poletti,  la priorità in questo momento non sono le elezioni anticipate bensì il referendum firmato da 3,3 milioni di cittadini. Sarà il colpo di grazia definitivo che seppellirà sotto una valanga di voti non solo la leggiaccia,  ma anche Renzi, Poletti e un partito che pochi ingenui si ostinano a credere di sinistra e che francamente non merita di sopravvivere ai suoi disastri. Per il bene del paese e della sinistra.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963