Archetipo del lettore del Fatto Quotidiano

L'archetipo del lettore del Fatto, è, per investitura divina, un individuo moralmente, intellettualmente ed, in generale, "antropologicamente superiore" ad ogni altro “energumeno” che, secondo la sua insindacabile opinione, si possa in qualche modo collocare ideologicamente tra le nutrite fila della destra forcaiola razzista e xenofoba. Di solito e’ un mezzo fallito nella vita e in famiglia , si colloca nella sx più a sx che può , quella sx sconfitta dalla storia in tutto il mondo e non più proponibile e non disdegna , anzi , qualche parola d’ordine Grillebete, riconoscendo a questo Movimento di ridicoli ed inetti invasati una sorta di specchio magico in cui specchiarsi e riconoscersi plasticamente. Pensa e crede fermamente che il Fatto , fortunatamente un giornaletto che arriva , si e no , a 30.000 copie di tiratura , sia, per lui , la Bibbia a cui scrupolosamente attenersi . Non esiste problema da dibattere che un lettore del Fatto non inizi il commento con parole simili “ Come dice il Fatto del ...” , oppure , “ il Direttore del Fatto ...”. Già il ...Direttore del Fatto !! E’ considerato Gesù Cristo ed allora il lettore assume immediatamente le sembianze di un suo Apostolo . E da buon Apostolo , cerca disperatamente di diffondere il suo verbo e le sue parole dovunque capiti. Recentemente e’ stato segnalato un caso , a Napoli , di un Apostolo che gira per i quartieri della città diffondendo il verbo falsario dovunque . Non e’ infrequente vederlo parlare animatamente per cercare di convincere Barbieri , Pizzaioli , Edicolanti e Baristi . Non si vergogna assolutamente se la sua opera di convincimento e possibilimente di conversione venga cercata con una miriade di continue bufale narrate a profusione , anzi . Ecco perché viene considerato una sorta di “scemo del villaggio “ ed accolto , prevalentemente , con un sorriso bonario ed un invito ad una bevuta gratuita . Se ne torna , la sera , a casa , convinto che la sua missione abbia colto nel segno e che il suo scopo sia stato raggiunto . Chi lo accoglie , a casa , lo conosce bene e sa che il meglio di se lo manifesta quando e’ impiegato nei lavori domestici, ruolo in cui viene adibito il sabato che , l’Apostolo , prende come giorno preferito per una pausa dai suoi tour nei quartieri Napoletani . Prego i forumisti che abbiano sentore di personaggi simili a darmene immediata notizia per cercare , almeno , di allertare le autorità mediche preposte alla cura ed al possibile reinserimento nella vita sociale di detti personaggi . Saluti 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

A me sembra il ritratto del perfetto piddino, con la sola differenza che al posto del direttore del Fatto trova luogo il premier del momento oppure l'immarcescibile Berlinguer.

Comunque il sottoscritto è dal 2010 che rileva che un noto forumista napoletano è un panzanaro seriale. Mi sono perfino pregiato di coniare il simpatico appellativo "Cacciabal Lecter".

Quindi arrivi con un ritardo di sette anni.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

PS: ricordo male oppure il panzanaro napoletano lo giudicavi "quanto di meglio si trova nel forum" o qualcosa di simile?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora