Wanda Nara denuncia la Littizzetto per la battuta sessista nei suoi confronti

Wanda Nara ha fatto passare qualche giorno dalla battuta sessista della Littizzetto e poi ha annunciato su Instragram che la denuncia, dovrà risponderne in tribunale. Riassumo la storia per chi non lo sapesse, Wada Nara è stata in Argentina a trovare la sua famiglia e ha fatto delle foto senza veli sul suo cavallo, che hanno mandato in delirio i suoi follower, la Littizzetto domenica 6 dicembre non ha mancato di farci su delle battute pesanti: “lei si è tenuta con la sola forza delle unghie e credo con la Jolanda prensile... Dici che il cavallo sta immobile? Allora dimmi dove è finito il pomello della sella… Secondo me si arpiona in questo modo
I social sono insorti, commenti e critiche per queste battute sessiste si sono sprecati e giunta la questione a Wanda Nara, ha deciso di reagire, ed io concordo con lei, ha fatto benissimo, Wanda ha condiviso uno stralcio del post Facebook di Antonella Pavisili: “perché le prevaricazioni e le violenze non è che vengano solo dai maschi. Al contrario. Perché la violenza e la volgarità non hanno sesso. Sono e restano violenza e volgarità. Per inciso. A me quella foto piace moltissimo. La cavallerizza è stupenda e al pomello non ci avrei mai pensato. Se non fosse stato per la casta Lucianina“. A queste parole, Wanda Nara ha aggiunto: “nel 2020 troviamo ancora donne del genere, ovviamente dovrà risponderne giudizialmente“.
Io sono con lei, che ne pensi? Ecco la foto sulla quale la Littizzetto ha fatto quelle ignobili battute

Maradona e Wanda Nara, quella notte tremavano i mobili..."

nara litti.JPG

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

quando i due soci in affari (luciana e fabio) / (ho scritto soci, non sorci) verranno cancellati dai video televisivi sarà sempre una bella giornata. I due soci televisivi parlano solo perchè qualcuno ha messo loro davanti un microfono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963