Non sono mai stato razzista

di questo passo finirò per diventarlo. Se questo è nelle loro intenzioni, beh, ci stanno riuscendo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

25 messaggi in questa discussione

Se  diventare  razzista è  per  colpa  di criminali senza  patria  ne  credo lo  sono  anch'io.... Perchè questi  attentatori  altro  non  sono,  usare  argomenti alla   salvini   serve  solo a   fomentare  odio  senza    alcuna  certezza....se  non quella   di  strumentalizzare  fatti  orribili e inconcepibili  per   persone  normali   per  soli fini  politici  di bassa  lega

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, pm610 ha scritto:

Se  diventare  razzista è  per  colpa  di criminali senza  patria  ne  credo lo  sono  anch'io.... Perchè questi  attentatori  altro  non  sono,  usare  argomenti alla   salvini   serve  solo a   fomentare  odio  senza    alcuna  certezza....se  non quella   di  strumentalizzare  fatti  orribili e inconcepibili  per   persone  normali   per  soli fini  politici  di bassa  lega

non ne ho fatto una questione politica, ma una questione di cultura, e ad essere buionisti questo è quello che si raccoglie, la loro indignazione di fronte a fatti di questo genere e sampre quieta, portano aventi dei distinguo e li giustificano il più delle volte, sarebbe ore che prendessero una posizione decisa e sarebbe anche ora che noi non facessimo più cavolate come togliere crocefissi, modificare i canti di natale, non fare presepi, per non disturbare il loro credo, quando loro disprezzano il nostro e io non sono credente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una volta un ragazzino di tre anni (incidentalmente, mio nipote) mi ha colpito con una frase da vero saggio, ha detto "non ti sembra strano, questo? Non ti fa pensare?". Ecco, a me il fatto che non prendano quella famosa "posizione" fa pensare molto. E non in senso positivo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

signori scusate

 

ma a me sembra che le posizioni siano già state prese.......purtroppo rimangono i colpi di coda che non si sa quando finiranno.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, refusi ha scritto:

non ne ho fatto una questione politica, ma una questione di cultura, e ad essere buionisti questo è quello che si raccoglie, la loro indignazione di fronte a fatti di questo genere e sampre quieta, portano aventi dei distinguo e li giustificano il più delle volte, sarebbe ore che prendessero una posizione decisa e sarebbe anche ora che noi non facessimo più cavolate come togliere crocefissi, modificare i canti di natale, non fare presepi, per non disturbare il loro credo, quando loro disprezzano il nostro e io non sono credente.

signor refusi

questa volta io non sono d'accordo con lei, e lei è una persona intelligente. 

Lei sa che le amicizie si acquistano dimostrando a chi ci sta di fronte, rispetto, accoglienza, stima, attenzione, diversamente se ci dimostriamo ostili, contrari, malevoli, irrispettosi non acquistiamo amicizia ma solo inimicizia e avversità.

Aver rispetto delle loro tradizioni non significa abbandonare le nostre, (e questo bisogna farglielo capire con decisione), se dimostriamo rispetto nei loro confronti è più facile che anche loro ci rispettino. Quindi non è questione di buonismo ma di buone maniere, e per buone maniere non intendo assolutamente sorvolare sui fatti di Parigi e ora di Berlino, per il semplice motivo che i criminali, siano essi cristiani o mussulmani, vanno perseguiti proprio per tutelare quei cristiani e quei mussulmani che criminali non sono.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, refusi ha scritto:

non ne ho fatto una questione politica, ma una questione di cultura, e ad essere buionisti questo è quello che si raccoglie, la loro indignazione di fronte a fatti di questo genere e sampre quieta, portano aventi dei distinguo e li giustificano il più delle volte, sarebbe ore che prendessero una posizione decisa e sarebbe anche ora che noi non facessimo più cavolate come togliere crocefissi, modificare i canti di natale, non fare presepi, per non disturbare il loro credo, quando loro disprezzano il nostro e io non sono credente.

Cosa   vuol  dire  essere  buonisti ??  
Accogliere  il prossimo  ???  Certo  nessuno  ha  la certezza  che  in  quel  prossimo  ci  sia  un  cattivo... ma  farne  di tutti  un  fascio  è da  cattivissimi e  beceri senza  ritegno... stiamo  facendo  come   negli  anni  60  quando  in  Germania  i nostri  immigrati erano accolti  come  Italiani  tutti  ladri ....

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"non sono mai stato razzista"... chi inizia così in genere lo è già

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, renatino1983 ha scritto:

"non sono mai stato razzista"... chi inizia così in genere lo è già

assolutamebnte vero sono razzista, non soppoto gli ***.bacilli"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

signor refusi

questa volta io non sono d'accordo con lei, e lei è una persona intelligente. 

Lei sa che le amicizie si acquistano dimostrando a chi ci sta di fronte, rispetto, accoglienza, stima, attenzione, diversamente se ci dimostriamo ostili, contrari, malevoli, irrispettosi non acquistiamo amicizia ma solo inimicizia e avversità.

Aver rispetto delle loro tradizioni non significa abbandonare le nostre, (e questo bisogna farglielo capire con decisione), se dimostriamo rispetto nei loro confronti è più facile che anche loro ci rispettino. Quindi non è questione di buonismo ma di buone maniere, e per buone maniere non intendo assolutamente sorvolare sui fatti di Parigi e ora di Berlino, per il semplice motivo che i criminali, siano essi cristiani o mussulmani, vanno perseguiti proprio per tutelare quei cristiani e quei mussulmani che criminali non

 

signor ahaha.ha io potrei anche essere d'accordo con lei, ma quando vado in casa d'altri sono ospite  devo rispetto al padrone di casa, come potrei altrimenti pretendere il suo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

signori scusate

 

ma a me sembra che le posizioni siano già state prese.......purtroppo rimangono i colpi di coda che non si sa quando finiranno.

le posizioni siano gia state prese? E da quando? dalla sfilata di protesta a Milano per l'attentato di Nizza?  Non più di 150 amime, sa quanti mussulmani conta Milano?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, roby26102 ha scritto:

SIG. ahah lei deve portare rispetto al sig.Refusi che è il padrone di casa del forum...

Ti ringrazio per l'importanza che mi attribuisci, ora sei contenta?  La tua scempiaggine giornaliera l'hai detta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, refusi ha scritto:

 

signor ahaha.ha io potrei anche essere d'accordo con lei, ma quando vado in casa d'altri sono ospite  devo rispetto al padrone di casa, come potrei altrimenti pretendere il suo?

verissimo quel che dice, signor refusi.

Ci vuole rispetto, sia di chi accoglie sia di chi è accolto.

Supponiamo che lei, rispettosamente, vada in casa d'altri e supponiamo anche che il suo ospitante, seppur inconsapevolmente, a un certo punto la offenda, come si comporterebbe?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, refusi ha scritto:

non ne ho fatto una questione politica, ma una questione di cultura, e ad essere buionisti questo è quello che si raccoglie, la loro indignazione di fronte a fatti di questo genere e sampre quieta, portano aventi dei distinguo e li giustificano il più delle volte, sarebbe ore che prendessero una posizione decisa e sarebbe anche ora che noi non facessimo più cavolate come togliere crocefissi, modificare i canti di natale, non fare presepi, per non disturbare il loro credo, quando loro disprezzano il nostro e io non sono credente.

signor refusi

non credo che la nostra cultura sia superiore a quella mussulmana.....è solo diversa.

Il diverso può far paura fin che non lo si conosce, se trattato con il dovuto rispetto anche lui ci rispetterà.

Il dovuto rispetto non significa prostrarsi al diverso, ma significa cercare il modo di capirlo e di farci capire.

Pensare poi che qualche scuola toglie crocefissi, modifichi i canti di natale, non faccia presepi, sia diventata un imperativo di tutte le scuole, mi sembra piuttosto eccessivo, sarebbe come pensare che tutti gli italiani sono mafiosi, perchè esiste la mafia .

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, refusi ha scritto:

le posizioni siano gia state prese? E da quando? dalla sfilata di protesta a Milano per l'attentato di Nizza?  Non più di 150 amime, sa quanti mussulmani conta Milano?

mi scusi signor refusi

non le sembra che le reazioni dei paesi occidentali contro le mostruosità dell'ISIS, non siano posizioni prese?

Se invece ho capito male io, e lei si riferisce alla posizione degli islamici nei confronti degli assassini loro correligionari, mi permetta di farle presente che neppure nei cortei, seppur numerosi,  contro mafia o andrangheta partecipano tutti gli abitanti di una città. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
37 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

verissimo quel che dice, signor refusi.

Ci vuole rispetto, sia di chi accoglie sia di chi è accolto.

Supponiamo che lei, rispettosamente, vada in casa d'altri e supponiamo anche che il suo ospitante, seppur inconsapevolmente, a un certo punto la offenda, come si comporterebbe?

difficile che ciò accada, so scegliere i miei ospiti. Ma se per caso dovesse accadere credo vhe glielo farei notare, ma se vedo in casa di un ebreo non mi devo sentire offerio perche lui porta lo zucchetto. Ci siamo intesi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, refusi ha scritto:

difficile che ciò accada, so scegliere i miei ospiti. Ma se per caso dovesse accadere credo vhe glielo farei notare, ma se vedo in casa di un ebreo non mi devo sentire offerio perche lui porta lo zucchetto. Ci siamo intesi?

Verissimo anche questo signor refusi,

lei non si offenderebbe perchè sa comportarsi da persona intelligente,  ma a mio modesto avviso, il suo ospitante, se è altrettanto intelligente, sapendo che lei non è ebreo, non dovrebbe riceverlo con lo zucchetto in testa.

Mi permetta comunque due ipotesi

1) se l'ebreo volesse che anche lei si metta lo zucchetto?

2) se fosse lei ad ospitare e l'ebreo si presentasse con lo zucchetto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Verissimo anche questo signor refusi,

lei non si offenderebbe perchè sa comportarsi da persona intelligente,  ma a mio modesto avviso, il suo ospitante, se è altrettanto intelligente, sapendo che lei non è ebreo, non dovrebbe riceverlo con lo zucchetto in testa.

Mi permetta comunque due ipotesi

1) se l'ebreo volesse che anche lei si metta lo zucchetto?

2) se fosse lei ad ospitare e l'ebreo si presentasse con lo zucchetto?

Signor ahaha.ha per prima cosa non mi sembra di avere mai affermato che la nostra cultura o la nostra civiltà sia superiore, me ne guarderei bene, giustamente come dice lei sono... diverse.. e malauguratemente sono diversemante conflitttuali, la tendenza della filosofia occidentale da secoli ormai, con tutti i difetti e le contraddizioni del caso è volta verso il liberismo, mentre quella orientale e specificatemente mussolmana e tipicamente conservatrice su regole medioevali a volta ataviche legate a leggi, giuste o sbagliate che siano di carettere religioso con concezioni di società e di stato che difficilmente possono convivere  contatto della nostra società. Ci si chiede di accetterle? Va bene, ci si chiede di rispettare la diversità va bene, ma non capisco perchè loro n on debbano ne rispettare de accettare le nosytra culura. E non m i faccia paragono con i nostro immigrati dei secoli scorsi, anche se ostaggiati loro non hanno fatto nulla per cambiare la mentalità dei paesi ospitanti, ci siamo intagrati, con aualcehe ecceaione ma molte volte con risultati esaltanti. Signor ahaha.ha loso non si vogliono integrare, loro ci vogliono inttegrare perchè questa è la loro missione, legge del profetra chiaramente scritta nel corano.

Io con lo zucchetto? Sarebbe divertente. :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, refusi ha scritto:

loro ci vogliono inttegrare perchè questa è la loro missione, legge del profetra chiaramente scritta nel corano.

signor refusi

potrebbe anche aver ragione non lo nego, però l'integrazione tra popoli è sempre avvenuta seppur con notevole spargimento di sangue. Oggi noi siamo la conseguenza di quelle guerre e delle immigrazioni provenienti dal medio oriente e dai paesi germanici.

Lo stesso cristianesimo, che se non erro, proviene dal medio oriente, si è infiltrato nei territori della Grecia e poi dell'Italia.

Come sappiamo i cristiani subirono sanguinose persecuzioni, perchè portavano una cultura diversa da quella in auge nei nostri territori......come è andata a finire lo sappiamo; l'unità dei popoli europei e fondata sulla comune fede cristiana, tanto che, oggi come oggi, risulta incomprensibile senza il cristianesimo che ne è l'anima.

Eppure quante guerre sono state combattute (anche tra i vari rami del cristianesimo) per imporre questa fede, non solo i Europa ma nel mondo?

 

Sappiamo anche che, in nome della nostra "insuperabile" cultura liberale, l'occidente ha cercato e cerca di esportare la democrazia nei popoli che la democrazia non sanno manco cosa sia. Una democrazia che molto probabilmente li impaurisce e della quale non sentono (per il momento) la necessità.

Forse, proprio da questo, ri-nascono le temute immigrazioni nei nostri territori.

 

P.S. 

Trova divertente vedersi con lo zucchetto..... come si vedrebbe davanti ad una processione con tonaca e crocifisso?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

signor ahaha.ha, leggendo la sua risposta mi sono convinto che ha ragione, anche perché ha finito per dare regione a me, e sa la risposta è sempre una ed è semplice, sta nell' ***,be,ci,ll,i,tà dell' uomo, comunque incapace di crescere, malgrado le nostre civiltà, le nostre culture, il nostro progresso, siamo rimasti ancora con i piedi attaccasti ai rami. Neccessitiamo di religioni in cui credere, di partiti a cui affidare il nostro pensiero per sentirci accomunati nel gregge, esorcizzare le nostre paure, di confini di patrie e di linguaggi diversi per i quali o per le quali innalzare scudi a difesa e combattere, non andremo mai troppo lontano sino a che non cominceremo a credere a qualche cosa di diverso che possa accomunre tutti, nell'umanità, nell'uomo, al di là di simboli, di altarri o di colori. Ma questo non accadrà mai e se non siamo ancora arrivati a una terza guerra mondiale, non è perché siamo cresciuti sulla base delle passate esperienze, è solo a causa di un deterrente, la bomba atomica, che non lascerebbe vincitori ma solo vinti anzi forse nessuno... ma non è detto che prima o poi non si debba superare anche questo. Il deterrente intendo. Mi stia bane

P.S. 

Trova divertente vedersi con lo zucchetto..... come si vedrebbe davanti ad una processione con tonaca e crocifisso?

 

Quanto all'ora nella parte di comparsa?

 

decisamente off topic  9_9

 

Modificato da refusi
refuso :(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, refusi ha scritto:

sino a che non cominceremo a credere a qualche cosa di diverso che possa accomunre tutti, nell'umanità, nell'uomo, al di là di simboli, di altarri o di colori.

c'è già una cosa che ci accomuna tutti.......la ricerca spasmodica del potere e del denaro, in barba a qualsiasi religione. Tuttavia solo i "migliori" di noi ce la fanno, noi gregge ci accodiamo in attesa delle briciole.

P.S.

Portare la croce davanti alla processione deve considerarsi di per sè un privilegio, (provi solo a pensare quanti la seguirebbero) quindi non può essere oggetto di trattativa economica. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

c'è già una cosa che ci accomuna tutti.......la ricerca spasmodica del potere e del denaro, in barba a qualsiasi religione. Tuttavia solo i "migliori" di noi ce la fanno, noi gregge ci accodiamo in attesa delle briciole.

P.S.

Portare la croce davanti alla processione deve considerarsi di per sè un privilegio, (provi solo a pensare quanti la seguirebbero) quindi non può essere oggetto di trattativa economica. 

Concordo ma... avrei qualche dubbio sui ... migliori...

 

Non se ne parla nemmeno, le greggi mi piacciono, ma solo quelle di pecore, quelle che fanno beeehh ben inteso, ha presente il vecchio intervallo RAI?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma dai, signor refusi

io già me la immagino, orgoglioso e diritto come un fuso, con il manico della croce alta sopra la testa e la tonaca che spolvera il selciato, mentre dietro di lei il parroco stimola, con voce stentorea ampliata dal megafono, la processione contrita che recita le litanie pregando il divino di perdonare i peccati compiuti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

ma dai, signor refusi

io già me la immagino, orgoglioso e diritto come un fuso, con il manico della croce alta sopra la testa e la tonaca che spolvera il selciato, mentre dietro di lei il parroco stimola, con voce stentorea ampliata dal megafono, la processione contrita che recita le litanie pregando il divino di perdonare i peccati compiuti.

e tu che fai non vieni? ci sarebbe un posto, s'è rotto il crocefisso 9_9

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

è sicuro signor refusi

che con me al posto del crocefisso riuscirebbe a restare diritto come un fuso? C'ho na panza così, io.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963