Tutti aspettano il 2021 ma... speriamo che Nostradamus non ci azzecchi!

Per chi si è stancato di questo bruttissimo 2020, sapere che sta finendo è una consolazione, ma come sempre a fine anno arrivano le profezie di Nostradamus e non sono per niente buone, anzi... roba da far rimpiangere il 2020

Cominciamo con quella più particolare: l’Apocalisse Zombie! Sembra proprio che dalle profezie di Nostradamus, uno scienziato russo creerà un’arma biologica, un virus che ci trasformerà tutti in zombie, avvicinando di parecchio la fine dell’intera umanità.

Ma se non dovesse bastare, abbiamo anche fra le profezie,  carestie, terremoti, epidemie. Lui dice che “i cammelli berranno acqua dal Reno”, una metafora per indicare che l’Europa potrebbe essere conquistata dall’Islam.

A preoccupare di più però è la possibilità di una tempesta solare che potrebbe causare l’innalzamento del livello delle acque, con conseguenti cambiamenti climatici e migrazioni di massa.
Insomma un disastro! Guardiamo avanti con fiducia e leggiamo le profezie solo per curiosità... Che ne pensate?

zombie1.JPG

Modificato da plutoneorbit

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Toh ma le profezie di Nostradamus si allungano nel tempo? Che riesca a farle anche dopo morto?  Il mondo avrebbe dovuto finire nell'anno 2000 e si perché oltre al fatidico "Mille e non più mille"  anche le profezie di Nostradamus, secondo gli esperti del "settore" non sarebbero  mai andate oltre a tale data.  Quindi o lui riesce a scriverle anche dopo morto oppure ci sono degli "***.....li" ops pardon, studiosi delle sue profezie che le aggiustano e le adattano a seconde delle occasioni. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, refusi ha scritto:

Toh ma le profezie di Nostradamus si allungano nel tempo? Che riesca a farle anche dopo morto?  Il mondo avrebbe dovuto finire nell'anno 2000 e si perché oltre al fatidico "Mille e non più mille"  anche le profezie di Nostradamus, secondo gli esperti del "settore" non sarebbero  mai andate oltre a tale data.  Quindi o lui riesce a scriverle anche dopo morto oppure ci sono degli "***.....li" ops pardon, studiosi delle sue profezie che le aggiustano e le adattano a seconde delle occasioni. 

Ma in realtà Nostradamus nel suo libro Le Profezie afferma che le sue predizioni si estendono fino all'anno 3797, anche se la data non viene fornita come fine del mondo.
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, diana-pi ha scritto:

Ma in realtà Nostradamus nel suo libro Le Profezie afferma che le sue predizioni si estendono fino all'anno 3797, anche se la data non viene fornita come fine del mondo.
 

Si vede che il libro viene aggiornato di anno in anno :D

Non mi risulta che Nostradamus abbia mai  indicato delle date relative alle sue profezie e in affetti le stesse sono state più volte associate accaduti in tempi diversi. Ci sono sempre dei buontemponi che le adattano a seconda delle occasioni.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le profezie usufruiscono di un rinnovo automatico se non si da disdetta almeno tre mesi prima della scadenza. Ce ne sono alcune, però, che hanno durata illimitata, come i terremoti e le alluvioni, perchè prescindono da interpretazioni, pratiche da indovino o intuizioni esoteriche. Sono fenomeni naturali e non punizioni divine. La verità, almeno la mia, è che nessuno può sapere se la Terra sta finendo o iniziando, visto che la comparsa dell'uomo è talmente recente rispetto all'ambiente in cui vive, tanto da non poter giustificare una distruzione entro 365 giorni. Gli americani, in particolare, si preparano allo scontro finale con gli zombie da diversi decenni, come attendono il Big One o l'esplosione del mega vulcano nascosto sotto il parco di Yellowstone. Il primo avvenimento potrebbe garantire un super incasso al cinema, gli altri due hanno almeno dei fondamenti scientifici. Molto più razionale (e scientifica) la concezione del "nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma" di Lavoisier, espressa nel '700. Il mondo termina ogni giorno per tante persone e inizia per tantissime altre.

DvMcEv

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora non ci resta che sperare che Nostradamus si sia sbagliato...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963