primario opera anche il sabato.arrivano i sindacalisti!!

Gregorio Del Boca, 61 anni, primario di Ginecologia del San Leopoldo Mandic di Merate, in provincia di Lecco, lavora anche di sabato.

E non lo fa per guadagnare di più o per un particolare spirito stakanovista. Si mette a disposizione per evitare che i pazienti debbano aspettare troppo in lista di attesa. Così sfrutta le stanze vuote dell'ospedale, lasciate inoperose in caso di emergenza, e fa operazioni ritenute non urgenti così da ridurre le lunghe attese.

Meriterebbe un plauso, almeno così pensano i cittadini che per lui hanno raccolto 500 firme. Già, perché invece su Del Boca si è riversata una vera e propria bufera. Alcuni colleghi e sindacalisti lo hanno segnalato ai responsabili della sanità locale e hanno presentato pure una denuncia in procura per utilizzo improprio di sale operatorie e delle equipe. Non solo. I vertici dell'ospedale, come scrive il Giorno, gli hanno comminato una sanzione disciplinare severa: 60 giorni di sospensione senza stipendio. Due mesi a casa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

20 messaggi in questa discussione

Il direttore generale dell'ASST della provincia di Lecco Stefano Manfredi ha accolto la richiesta avanzata da Gregorio Del Boca di differire l'applicazione della sospensione fino alla definizione del provvedimento da parte del Giudice del Lavoro, al quale il primario di Ostetricia Ginecologia si è rivolto avverso il provvedimento stesso di sospensione per due mesi dal servizio comminato dalla Commissione disciplinare dell'azienda socio-sanitaria territoriale composta da Enrico Ripamonti, Rinaldo Zanini e Ilaria Terzi. Dunque il dottor del Boca resta al suo posto alla guida del reparto di Ostetricia Ginecologia del San Leopoldo Mandic. A fronte di questa prima "vittoria" il comitato spontaneo - già numerosissimo - ha annunciato di sospendere la manifestazione di protesta programmata per sabato 2 dicembre. 

La decisione del dottor Manfredi disinnesca una vera e propria rivolta culminata con la petizione sottoscritta da 500 persone nell'ambito dell'ormai noto "gazebo online" com'è stata ribattezzato il nostro portale. Una decisione saggia che evita pesanti ripercussioni sia all'interno del reparto "colpito" sia all'intero presidio ospedaliero. Ora non resta che attendere il pronunciamento del Giudice del Lavoro cui si è rivolto il dottor Del Boca, con l'*** legale di uno dei massimi esperti di diritto del lavoro con particolare riferimento al settore pubblico. Ogni commento, dunque, soltanto dopo il pronunciamento del magistrato.


 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Il direttore generale dell'ASST della provincia di Lecco Stefano Manfredi ha accolto la richiesta avanzata da Gregorio Del Boca di differire l'applicazione della sospensione fino alla definizione del provvedimento da parte del Giudice del Lavoro, al quale il primario di Ostetricia Ginecologia si è rivolto avverso il provvedimento stesso di sospensione per due mesi dal servizio comminato dalla Commissione disciplinare dell'azienda socio-sanitaria territoriale composta da Enrico Ripamonti, Rinaldo Zanini e Ilaria Terzi. Dunque il dottor del Boca resta al suo posto alla guida del reparto di Ostetricia Ginecologia del San Leopoldo Mandic. A fronte di questa prima "vittoria" il comitato spontaneo - già numerosissimo - ha annunciato di sospendere la manifestazione di protesta programmata per sabato 2 dicembre. 

La decisione del dottor Manfredi disinnesca una vera e propria rivolta culminata con la petizione sottoscritta da 500 persone nell'ambito dell'ormai noto "gazebo online" com'è stata ribattezzato il nostro portale. Una decisione saggia che evita pesanti ripercussioni sia all'interno del reparto "colpito" sia all'intero presidio ospedaliero. Ora non resta che attendere il pronunciamento del Giudice del Lavoro cui si è rivolto il dottor Del Boca, con l'*** legale di uno dei massimi esperti di diritto del lavoro con particolare riferimento al settore pubblico. Ogni commento, dunque, soltanto dopo il pronunciamento del magistrato.


 

e su isindacati,e sindacalisti,manco una parola,vero? aspettiamo il pluriignorato del forum...lui è esperto in fatti sindacali

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cos'è che le rode signor director, che il medico continui a lavorare in attesa del pronunciamento del giudice del lavoro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vede signor director, lei riporta sempre l'aspetto negativo della notizia, e trascura sempre il lato positivo.

Il lato positivo glielo riporto qui:

 I sessanta giorni di riposo forzato senza stipendio sono stati poi «congelati», sia perché il primario ha presentato ricorso al giudice del lavoro, sia perché consiglieri regionali, sindaci del territorio, luminari della scienza medica, pazienti, cittadini, camici bianchi e operatori sanitari in generale hanno organizzato petizioni e altre azioni di protesta.

 Lei pensa che tra queste persone evidenziate in grassetto non ci siano sindacalisti?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a proposito di sindacalisti:sono al corrente che in un publico ufficio,non menzioni quale,si aspetta l'apertura al pubblico,con la fila che aspetta,ovviamemnte,per leggere le circolari sindacali!!!fin che girano personaggi come qualcuno ...qui....

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Il direttore generale dell'ASST della provincia di Lecco Stefano Manfredi ha accolto la richiesta avanzata da Gregorio Del Boca di differire l'applicazione della sospensione fino alla definizione del provvedimento da parte del Giudice del Lavoro, al quale il primario di Ostetricia Ginecologia si è rivolto avverso il provvedimento stesso di sospensione per due mesi dal servizio comminato dalla Commissione disciplinare dell'azienda socio-sanitaria territoriale composta da Enrico Ripamonti, Rinaldo Zanini e Ilaria Terzi. Dunque il dottor del Boca resta al suo posto alla guida del reparto di Ostetricia Ginecologia del San Leopoldo Mandic. etc etc..
 

un professionista coscenzioso ke, come spesso avviene, dà fastidio a ki vorrebbe ricevere lo stipendio a casa senza recarsi al lavoro. mi auguro ke il magistrato preposto alla causa abbia quel grano salis totalmente assente nel cervello di ki ha sollevato la protesta contro il dottore.

Modificato da uvabianca111
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

un professionista coscenzioso ke, come spesso avviene, dà fastidio a ki vorrebbe ricevere lo stipendio a casa senza recarsi al lavoro. mi auguro ke il magistrato preposto alla causa abbia quel grano salis totalmente assente nel cervello di ki ha sollevato la protesta contro il dottore.

è quello che ci auguriamo tutti, signora uva.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

già  c'era  un  precedente   il  direttore   della  Reggia   di Caserta  strano  che  direttoretto  non  ci abbia  informato... ma  per   tizi   che  di  lavoro  ne  sentono  parlare  solo  per  sentito  dire  nel  web ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche la polverini era una sindacalista....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, sempre135 ha scritto:

Anche la polverini era una sindacalista....

Sentito, signor director?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, sempre135 ha scritto:

Anche la polverini era una sindacalista....

... l'articolo dice ke anke tra coloro ke han protestato c'erano sindacalisti...  così sicuri fossero dello stesso partito della polverini?

i sindacati si son intromessi in una diatriba ke, a mio avviso, nn li riguardava poiké nasce da una lievitazione dei costi x straordinari al personale di sala operatoria i quali, fatto il turno potevano rifiutarsi di rimanere in servizio.  gli abitanti della cittadina debbono solo augurarsi nn farsi venire un attacco di appendicite al sabato altrimenti i compensi dell'anestesista e ferrista sballano il bilancio del nosocomio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

sindacati si son intromessi in una diatriba

ma sono citati sempre i soliti come se non ne esistessero altri, o ancora come se altri fossero al di sopra di negatività......quelli che si fanno i propri interessi sono sempre i soliti...ma figurati...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, sempre135 ha scritto:

ma sono citati sempre i soliti come se non ne esistessero altri, o ancora come se altri fossero al di sopra di negatività......quelli che si fanno i propri interessi sono sempre i soliti...ma figurati...

figurati tu, sinceramente nn capisco quello ke intendi esprimere...

ribadisco ke in questo caso nessuno ha nominato l'appartenenza politica del sindacato ke, torno a ripetere, in sto frangente nulla aveva da spartire con l'accaduto: era una vertenza  tra personale medico e paramedico; il sindacato, e sottolineo "qualsiasi corrente appartenga",  forse x giustificare la sua esistenza, vi é entrato inopportunamente fomentando animi poi smorzati con giusto ragionamento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, sempre135 ha scritto:

ma sono citati sempre i soliti come se non ne esistessero altri, o ancora come se altri fossero al di sopra di negatività......quelli che si fanno i propri interessi sono sempre i soliti...ma figurati...

figurati tu, sinceramente nn capisco quello ke intendi esprimere...

ribadisco ke in questo caso nessuno ha nominato l'appartenenza politica del sindacato ke, torno a ripetere, in sto frangente nulla aveva da spartire con l'accaduto: era una vertenza  tra personale medico e paramedico; il sindacato, e sottolineo "qualsiasi corrente appartenga",  forse x giustificare la sua esistenza, vi é entrato inopportunamente fomentando animi poi smorzati con giusto ragionamento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, uvabianca111 ha scritto:

nessuno ha nominato l'appartenenza politica del sindacato

Sarà che sono abituato a sentire sempre i soliti sindacalisti ad essere presi di mira, non sono io che ho nominato per primo i sindacalisti, in un posto di lavoro i sindacalisti devono esserci, guai se mancano, poi tra questi il buono o meno buono esiste sempre dappertutto....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, sempre135 ha scritto:

Sarà che sono abituato a sentire sempre i soliti sindacalisti ad essere presi di mira, non sono io che ho nominato per primo i sindacalisti, in un posto di lavoro i sindacalisti devono esserci, guai se mancano, poi tra questi il buono o meno buono esiste sempre dappertutto....

vai a sgaga....re altrove

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

vai a sgaga....re altrove

Tira sù la cappotte se non vuoi che ti arrivi in testa...:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, sempre135 ha scritto:

Tira sù la cappotte se non vuoi che ti arrivi in testa...:D

uccello improduttivo..in quanto  come le castagne :castrato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, director12 ha scritto:

uccello improduttivo..in quanto  come le castagne :castrato

Non ti illudere...per te non c'è niente..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, director12 ha scritto:

uccello improduttivo..in quanto  come le castagne :castrato

Non ti illudere...per te non c'è niente..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963