La difesa dei diritti umani di Giuseppi

Sono sconvolto di come Giuseppi leguleio foggiano sia così umano con gli italiani. Le restrizioni, il diniego della libertà individuale e per coronamento il confinamento in casa. Nel contempo per gli extrac oltre alla già citata libertà di movimento dalla Libia alle coste italiane, vi é pure (col compassionevole augurio del governo ) la libertà di muoversi nel bel paese,tanto che un immigrato è pure espatriato a Nizza ed ha fatto un attentato. La chiara conclusione? Gli immigrati magari saranno terroristi, però non infettano col Covid é non sono contagiosi.  :)

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

Attualmente il governo è antidemocratico ed anti italiano soprattutto anti italiano ci sono ancora pescatori italiani catturati in acque internazionali  prigionieri in Libia , C'è ancora una certa Silvia che deve ancora spiegazioni, , c'è in atto una sostituzione etica a discapito degli italiani , ovviamente non è presa in considerazione minimamente dal governo .... però i "conti pubblici" ( far magiare le banche e le famiglie di banchieri) quelli si , caso mai ci fosse il pericolo che le banche non riescano a fagocitare tutto ... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La morale è questa:  Gli italiani sono contagiosi, gli extrac no.

La civiltà di un paese avanzato si misura da questa cosa.

Italianiii, pitturatevi di nero!!!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

BALLE  BUFALE   BUGIE    DETTE   AD  ARTE

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e se dobbiamo essere noi a farvelo notare...

129573562_656787444960670_5149693560185113937_o.jpg?_nc_cat=105&ccb=2&_nc_sid=730e14&_nc_ohc=yu0h2alw0a8AX9uoF9F&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=74df9e71de5180179a68e97f6e35d894&oe=5FED2D36

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo è la realtà dei fatti in Africa il virus non è contagioso in Italia e per gli Italiani il virus è non solo contagioso ma anche letale. Ed i fatti, i numeri lo dimostrano il Natale in Italia  e assemblamento,  contagio, impennata di casi , più morti che vivi , in Africa invece il Ramadam non da alcun problema ... più c'è Ramadam più c'è salute!; sarà forse che al posto di inginocchiarsi stanno con le chiappe per aria?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, pm610 ha scritto:

BALLE  BUFALE   BUGIE    DETTE   AD  ARTE

 

Io sono un artista della scrittura, della concertazione,  e del concetto politico di equità, lo sbilanciamento nefasto di questo esecutivo sui diritti dei cittadini è evidente. Chi chiude gli occhi è omertoso . Chi nega,usurpa la libertà di espressione di ogni singolo individuo. Chi si gira dall'altra parte ,oppure è favorevole alla dittatura sanitaria è complice, quindi un traditore della democrazia e della costituzione. In piena coscienza dico, NON CI STO'  a veder morire il mio paese per colpa di irresponsabili e cinici politici 

Modificato da marzianocattiv0

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, marzianocattiv0 ha scritto:

Io sono un artista della scrittura, della concertazione,  e del concetto politico di equità, lo sbilanciamento nefasto di questo esecutivo sui diritti dei cittadini è evidente. Chi chiude gli occhi è omertoso . Chi nega,usurpa la libertà di espressione di ogni singolo individuo. Chi si gira dall'altra parte ,oppure è favorevole alla dittatura sanitaria è complice, quindi un traditore della democrazia e della costituzione. In piena coscienza dico, NON CI STO'  a veder morire il mio paese per colpa di irresponsabili e cinici politici 

ribadisco  a   piena  voce....

BALLE  BUFALE   BUGIE    DETTE   AD  ARTE

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mylord611 ha scritto:

Purtroppo è la realtà dei fatti in Africa il virus non è contagioso in Italia e per gli Italiani il virus è non solo contagioso ma anche letale. Ed i fatti, i numeri lo dimostrano il Natale in Italia  e assemblamento,  contagio, impennata di casi , più morti che vivi , in Africa invece il Ramadam non da alcun problema ... più c'è Ramadam più c'è salute!; sarà forse che al posto di inginocchiarsi stanno con le chiappe per aria?

Solo  in  Italia   ?   In tutti  gli  altri stati  che  virus  ci sarebbe   ?   Lei  in Africa   ci  è stato  e   da   dove  ricava  le  notizie   che  posta  ?   Con  quali    barconi  sono  arrivati   quelli  delle  discoteche   ?  Io credo  che  li abbiano fatti  arrivare   con  l' aereo dai  maldestri  proprietari  per  sfruttarli e  sottopagarli  sempre  che  li paghino ,  senza  nessun  controllo al  contrario   di quelli  dei  barconi   controllati e  messi  in  quarantena ,

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mylord611 ha scritto:

Purtroppo è la realtà dei fatti in Africa il virus non è contagioso in Italia e per gli Italiani il virus è non solo contagioso ma anche letale. Ed i fatti, i numeri lo dimostrano il Natale in Italia  e assemblamento,  contagio, impennata di casi , più morti che vivi , in Africa invece il Ramadam non da alcun problema ... più c'è Ramadam più c'è salute!; sarà forse che al posto di inginocchiarsi stanno con le chiappe per aria?

Stando ai dati uffi.ciali della pandemia (Worldometer), in Africa sia la morbilità che la mortalità sono molto più basse della media mondiale. Con 1,35 miliardi di abitanti, cioè oltre il 17% della popolazione mondiale, l'Africa ha meno casi positivi totali della Francia e meno decessi dell'Italia. Il tasso di mortalità dell'Europa è 14 volte quello dell'Africa, ma il divario sarebbe ancora maggiore escludendo il Sudafrica, l'unica nazione africana che ha statistiche paragonabili a quelle europee e dove si concentra oltre il 40% dei decessi uffi.ciali dell'intero continente. Ovviamente i dati africani sono largamente alterati per difetto dalla grave insufficienza del testing. Basta pensare che il Sudafrica, che ha all'incirca la popolazione dell'Italia, ha fatto meno di un quarto dei nostri tamponi. La Nigeria, con quasi 3 volte e mezza la nostra popolazione, ne ha fatti poco più di un 30simo. Peraltro è noto che nei paesi poveri solo una piccola parte dei decessi viene certificata da un medico. Questo da sempre, anche prima della pandemia. Per es. in India, come leggiamo nel reportage allegato, pubblicato qualche giorno fa  sul FQ, questa percentuale era pari al 18%. Ma con la pandemia nelle famiglie povere del terzo mondo si tende a occultare perfino di più i decessi da Covid per evitare che il nucleo familiare venga isolato e messo in quarantena, rischiando l'emarginazione e la fame. È dunque probabile che in India le vittime effettive del virus siano almeno sei volte quelle certificate, ovvero quasi 1 milione.

https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2020/11/30/e-propaganda-in-india-i-morti-di-coronavirus-non-si-contano/6020902/

Naturalmente anche l'arretratezza delle strutture sanitarie, i limiti nell'assi.stenza e nelle cure mediche, influenzano il tasso di letalità effettivo. Tuttavia, è molto probabile che in Africa la letalità effettiva del Covid, ovvero la probabilità di morire una volta contagiati, sia realmente e sensibilmente più bassa di quella europea. Alcuni studi scientifici dimostrerebbero che il sistema immunitario degli africani è più forte del nostro, anche se non di molto. Potrebbero giocare anche il fattore climatico e la minore tendenza della gente ad assembrarsi al chiuso. Ma il fattore più importante è senza dubbio la bassa età media della popolazione africana, dato che la letalità del Covid cresce fortemente con l'età dei contagiati. L'età mediana in Africa è 19,7 anni, cioè oltre metà della popolazione ha meno di 20 anni. In India è 28,4 anni, in Europa 42,5, in Italia 47,3. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Stando ai dati uffi.ciali della pandemia (Worldometer), in Africa sia la morbilità che la mortalità sono molto più basse della media mondiale. Con 1,35 miliardi di abitanti, cioè oltre il 17% della popolazione mondiale, l'Africa ha meno casi positivi totali della Francia e meno decessi dell'Italia. Il tasso di mortalità dell'Europa è 14 volte quello dell'Africa, ma il divario sarebbe ancora maggiore escludendo il Sudafrica, l'unica nazione africana che ha statistiche paragonabili a quelle europee e dove si concentra oltre il 40% dei decessi uffi.ciali dell'intero continente. Ovviamente i dati africani sono largamente alterati per difetto dalla grave insufficienza del testing. Basta pensare che il Sudafrica, che ha all'incirca la popolazione dell'Italia, ha fatto meno di un quarto dei nostri tamponi. La Nigeria, con quasi 3 volte e mezza la nostra popolazione, ne ha fatti poco più di un 30simo. Peraltro è noto che nei paesi poveri solo una piccola parte dei decessi viene certificata da un medico. Questo da sempre, anche prima della pandemia. Per es. in India, come leggiamo nel reportage allegato, pubblicato qualche giorno fa  sul FQ, questa percentuale era pari al 18%. Ma con la pandemia nelle famiglie povere del terzo mondo si tende a occultare perfino di più i decessi da Covid per evitare che il nucleo familiare venga isolato e messo in quarantena, rischiando l'emarginazione e la fame. È dunque probabile che in India le vittime effettive del virus siano almeno sei volte quelle certificate, ovvero quasi 1 milione.

https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2020/11/30/e-propaganda-in-india-i-morti-di-coronavirus-non-si-contano/6020902/

Naturalmente anche l'arretratezza delle strutture sanitarie, i limiti nell'assi.stenza e nelle cure mediche, influenzano il tasso di letalità effettivo. Tuttavia, è molto probabile che in Africa la letalità effettiva del Covid, ovvero la probabilità di morire una volta contagiati, sia realmente e sensibilmente più bassa di quella europea. Alcuni studi scientifici dimostrerebbero che il sistema immunitario degli africani è più forte del nostro, anche se non di molto. Potrebbero giocare anche il fattore climatico e la minore tendenza della gente ad assembrarsi al chiuso. Ma il fattore più importante è senza dubbio la bassa età media della popolazione africana, dato che la letalità del Covid cresce fortemente con l'età dei contagiati. L'età mediana in Africa è 19,7 anni, cioè oltre metà della popolazione ha meno di 20 anni. In India è 28,4 anni, in Europa 42,5, in Italia 47,3. 

Argomenti razionali e di merito non trovano l'onesto consenso di forumisti al servizio del Kaporale Rosario Mojito Lamadonna.

Si risparmi la fatica: il loro scopo non è ragionare della pandemia.

Sono fascioleghisti con il solo scopo di gettare m..... su Giuseppe Conte e sul Governo.

Se servisse, accetterebbero di sotterrare il loro nonno in cambio della libertà del Negroni e del Mojito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963