dna non mente....

Un insulto, e forse anche una battutaccia, dietro la lite finita nel sangue ieri vicino alla stazione centrale. La polizia ha fermato un senegalese di 24 anni con l’accusa di tentato omicidio dopo aver mandato un coetaneo in ospedale con un taglio alla base del collo, vicino alla giugulare. Il giovane bloccato dalla polizia, dopo una lunga tappa in Questura, è stato accompagnato in una cella del carcere Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida e di ulteriori disposizioni da parte dell’autorità giudiziaria.

 

Secondo una prima ricostruzione i due ragazzi – che pare non si conoscessero – si sarebbero incrociati sul marciapiede davanti a un locale. Il giovane senegalese stava chiedendo l’elemosina quando si sarebbe imbattuto nel 22enne. “Ce l’hai una moneta?”, avrebbe detto. Il suo interlocutore, residente nella zona, avrebbe risposto con una battuta a sfondo sessuale che il giovane senegalese non avrebbe per nulla gradito.

Poi, come racconta un testimone, sarebbe scoppiata la rissa con pugni, calci e colpi proibiti. A quel punto il 22enne avrebbe raccolto una pietra da terra e avrebbe colpito il senegalese alla testa provocandogli una ferita all’altezza di una delle due arcate sopracciliari. Per tutta risposta l’extracomunitario avrebbe raccolto da terra un coccio di vetro per poi aggredirlo e ferirlo alla base del collo, tagliando una vena superficiale dalla quale è uscita una grossa quantità di sangue.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

risorse..risorse..quelli che pagano la pension ia wronsco,ah.ahaha,e a topolosio, il sindacalista che non ha mai fatto un c@òo nella vita se non lekkare kuli ai sx

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

C'è chi può permettersi di fare un kaxzo nella vita e chi è costretto a solfeggiare col piffero per restituire il prestito alla banca.

Come è amara la vita, vero sig Frizz?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

C'è chi può permettersi di fare un kaxzo nella vita e chi è costretto a solfeggiare col piffero per restituire il prestito alla banca.

Come è amara la vita, vero sig Frizz?

discorso da vero komunista....rosico pure..che c'azzecca con i senegalesi che tagliano le gole del post?? o forse ti ha irritato la storia dei tuoi trascorsi nel 68?? non rinnegare  il passato..non lo cancelli,vecchio mio..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, director12 ha scritto:

risorse..risorse..quelli che pagano la pension ia wronsco,ah.ahaha,e a topolosio, il sindacalista che non ha mai fatto un c@òo nella vita se non lekkare kuli ai sx

Sta roba qua sopra non l'ha scritta lei sig Frizz?

Noi non facciamo un kaxzo perché siamo del 68, lei deve restituire il prestito della banca perché non è del 68.

Per questo la sua vita è amara.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963