ecco che fanno la notte

 Ennesimo gesto folle compiuto da un immigrato – nella fattispecie, un nordafricano  – che la notte scorsa a Serravalle Scrivia ha dato in escandescenze, sdraiandosi in mezzo a via Berthoud e cercando di farsi investire dai veicoli in transito sulla carreggiata.

https://youtu.be/oF8VVzKtvSY

Non pago di tutta la scenetta, il nordafricano prende a pugni la portiera del mezzo che lo ha appena schivato, costringendo il conducente a fermarsi per chiamare i mezzi di soccorso. Sul posto sono sopraggiunte le forze dell’ordine e le autoambulanze del 118, che hanno trasportato il giovane nordafricano all’ospedale.e gia'..per questo in letto lo si trova sempre!! mica è l'italiano che ha bisogno di cure ugrenti!! 

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

20 messaggi in questa discussione

1 ora fa, director12 ha scritto:

 Ennesimo gesto folle compiuto da un immigrato – nella fattispecie, un nordafricano  – che la notte scorsa a Serravalle Scrivia ha dato in escandescenze, sdraiandosi in mezzo a via Berthoud e cercando di farsi investire dai veicoli in transito sulla carreggiata.

https://youtu.be/oF8VVzKtvSY

Non pago di tutta la scenetta, il nordafricano prende a pugni la portiera del mezzo che lo ha appena schivato, costringendo il conducente a fermarsi per chiamare i mezzi di soccorso. Sul posto sono sopraggiunte le forze dell’ordine e le autoambulanze del 118, che hanno trasportato il giovane nordafricano all’ospedale.e gia'..per questo in letto lo si trova sempre!! mica è l'italiano che ha bisogno di cure ugrenti!! 

Al SPDC un TSO non lo negano neppure a quelli che in mezzo alla strada suonano il piffero col kulo !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Al SPDC un TSO non lo negano neppure a quelli che in mezzo alla strada suonano il piffero col kulo !!

😂😂😂😂😂😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Al SPDC un TSO non lo negano neppure a quelli che in mezzo alla strada suonano il piffero col kulo !!

e gia'...peccato che tu suoni il piffero a quelli con le te-tte.ajahahaha e ti riesce anche bene!! ahahahahaora hai anche la legge dalla parte tua!! ahahahahah

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sul carro assieme a quelli con le te tte c'era anche lei però, sig Frizz.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Sul carro assieme a quelli con le te tte c'era anche lei però, sig Frizz.

invidioso....come sempre

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, director12 ha scritto:

invidioso....come sempre

Anzi, ho ammirato quelle piume rosa che mascheravano il piffero lasciando scoperte le natiche pitturate di verde.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Anzi, ho ammirato quelle piume rosa che mascheravano il piffero lasciando scoperte le natiche pitturate di verde.

non lo metto in dubbio!! ora hai anche la legge dalla tua parte...difatti in un momento di pandemia globale,di serrate obbligate...di soldi spariti,del menefreghismo della ue...dì lavoro inesistente,il governo non aveva altro da legiferare....

Ps:ci fai vedere una tua foto del '68,quando avevi la zazzera piena di pulci,l'eskimo con cappuccio unto...l'alitosi da taglio coltello...e scarpe rotte?quando contestavi per la strade/piazze....non si sa de che..ma contestavi qualcosa...assieme a qualche femen..alias,*******

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei sig Frizz, nel 68 che faceva?

Iniziava i primi solfeggi sul carro assieme a quelli con le Tet te?

Si incipriava o si accontentava di cospargersi di talco?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Lei sig Frizz, nel 68 che faceva?

Iniziava i primi solfeggi sul carro assieme a quelli con le Tet te?

Si incipriava o si accontentava di cospargersi di talco?

sarebbe d'uopo non rispondere ad una domanda con altra domanda;non ti vergognerai mica di una foto del 68?? ma che contestatore seresti,s e rinneghi il passato?va bene anche quando cantavi nel sottoscala ,guccini & c...o davanti al municipio della tua citta' facendo l'uomo sandwich...con il megafono unto in bocca....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io non rinnego affatto il passato, sig Frizz, è lei che lo ricorda in maniera goffa sbagliando perfino gli anni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Io non rinnego affatto il passato, sig Frizz, è lei che lo ricorda in maniera goffa sbagliando perfino gli anni.

ok...correggi il tiro...quali anni? se sei un pensionato,non credo di aver sbagliato di tanto....riesco a fare il conteggio...i 68otttini sono robbe tua!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La foto da lei pubblicata sig Frizz, non era del 68.

Ma aspetto che ci parli del 68 visto che lo evoca di continuo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

La foto da lei pubblicata sig Frizz, non era del 68.

Ma aspetto che ci parli del 68 visto che lo evoca di continuo.

io non ho contestato nulla..ero troppo giovane...tu invece si..ci scommetto i testi-coli...cosa a cui tengo particolarmente

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Fa bene a scommettere i suoi, i miei non glieli presto di sicuro.

Dice che era troppo giovane nel 68?

Quanti anni aveva nel 68 Sig Frizz? 10 o 20?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Fa bene a scommettere i suoi, i miei non glieli presto di sicuro.

Dice che era troppo giovane nel 68?

Quanti anni aveva nel 68 Sig Frizz? 10 o 20?

ne avevo esattamente  **

ops,vergilio non mi fa passre..la priva-cy...prova tu...anche provo io a darti l'eta':ora sei un settanenne....e nel sessantotto cantavi guccini,de andre'..con l'eskimo unto.....magari davanti a qualche universita' rossa.......ai tempi di curcio e c.non perchè la frequentassi.....ci mancherebbe....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io anche avevo **.

Però lavoravo, è per quello che le chiedo di parlarci del 68 in qualità di esperto.

Se poi esperto non è, e magari ne ha solo sentito parlare, allora farebbe bene a non evocare quegli anni.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Io anche avevo **.

Però lavoravo, è per quello che le chiedo di parlarci del 68 in qualità di esperto.

Se poi esperto non è, e magari ne ha solo sentito parlare, allora farebbe bene a non evocare quegli anni.

 

sul lavoravo....che?? ai semafori? lavapiatti? ai festival dell'unita'

hai conosciuto curcio personalemnte? su...non fare il timido..e poi sono passati parecchi anni...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Facevo il contadino, sig Frizz, lei che faceva?

Studiava il 68?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Facevo il contadino, sig Frizz, lei che faceva?

Studiava il 68?

rileggiti il curriculum di questi emerito prof.universitario....trento..padova..belluno...

https://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Curcio

erano gli anni 68-69....e tu eri nei paraggi..con l'eskimo unto....improvabile che non l o conosca..anche personalemente...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il  coso  non fa  ne   di  notte  ne  di  giorno...

Questa è bellissima.

Qualche tempo fa, su Amazon, compare un libro, un saggio, un agile volume dal titolo inequivocabile: “Perché Salvini merita fiducia, rispetto e ammirazione.”

Un titolo talmente accattivante per orde di leghisti, che in breve il libro scala le classifiche. A molti non sembra vero: un saggio, all’apparenza serissimo, di un noto politologo internazionale, il grande Alex Green, che finalmente attribuisce al “capitano” i meriti che giornaloni e intellettuali italiani brutti e cattivi non gli hanno mai voluto riconoscere.

Solo che, quando il libro arriva a casa, non appena lo aprono, si ritrovano davanti 110 pagine interamente bianche: un quaderno per gli appunti, insomma.

D’altronde l’autore era stato onesto nella descrizione:

"Questo libro” aveva scritto, “è pieno di pagine vuote. Nonostante anni di ricerche, non abbiamo potuto trovare niente da dire su questo argomento.”

Solo che richiedeva uno sforzo troppo grande per il leghista semplice: leggere.

ge  nio assoluto.

128651302_967392623792900_6172064133952424812_n.jpg?_nc_cat=1&ccb=2&_nc_sid=8bfeb9&_nc_ohc=QbujCuALnFAAX9a5m34&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=bfdc1e1405afae83e430914caff725ca&oe=5FE9591D

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963