Coerenza renziana

Vi confesso, cari forumisti, il mio vivo compiacimento per le frequenti citazioni e riferimenti del più grande giornalista italiano in attività (Scalfari ha mandato in pensione il cervello) alla cultura napoletana. Lui è torinese doc, per giunta juventino, ma ama citare Eduardo e Totò. Meraviglioso il suo articolo dedicato al principe del sorriso nel 50enario della scomparsa:

https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/triste-cieco-e-stroncato/

Anche la rubrica del lunedì sul FQ si ispira, nel titolo e in parte anche nello stile ironico, al grande Totò: Ma mi faccia il piacere. Lunedì scorso la quarta dedica della rubrica era per l'immortale maschera partenopea e per un pulcinella toscano coerente e fermo nelle sue idee come una banderuola al vento.

Pulcinella

"Berlusconi? In qualsiasi paese, quando un leader politico viene condannato con sentenza definitiva, la partita è finita: game over!"(Matteo Renzi, Porta a Porta, Rai1, 11.9.2013);

"Spero che Berlusconi sia candidabile" (Matteo Renzi, Porta a Porta, Rai1, 21.11.2017).

Come passa il tempo!

Marco Travaglio

 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

“Sarei contento che Berlusconi potesse candidarsi perchè vorrei proporgli di candidarsi contro di me, visto che leggo che c‘è l’accordo segreto o chissà cosa.Vorrei che i cittadini vedessero candidarsi me contro Berlusconi”. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Vi confesso, cari forumisti, il mio vivo compiacimento per le frequenti citazioni... etc etc...  ma ama citare Eduardo e Totò. Meraviglioso il suo articolo dedicato al principe del sorriso nel 50enario della scomparsa.

 

come nn ricordare ed amare due grandi del teatro partenopeo quali furono Totò ed Eduardo!  ho registrati films e commedie di questi grandi interpreti e nn mi stanco mai di guardare la loro arte.

un paio di commedie di Eduardo, "Filumena Marturano" e "Natale in casa Cupiello" ke ho nella versione B/N e colore, furono proposte in dialetto genovese, con grande successo al Teatro Carignano coi seguenti titoli: "I figgi nu se pagan" (i figli nn si pagano) e "Natale in casa Merellu" (Merello è un tipico cognome genovese).

nn voglio addentrarmi nel meandro politico anke se si potrebbe citare una frase di Eduardo nella sua commedia "Non ti pago" ma, forse proprio x questa, nn la trasmettono più. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
56 minuti fa, sempre135 ha scritto:

“Sarei contento che Berlusconi potesse candidarsi perchè vorrei proporgli di candidarsi contro di me, visto che leggo che c‘è l’accordo segreto o chissà cosa.Vorrei che i cittadini vedessero candidarsi me contro Berlusconi”. 

Anche tu fai parte di quelli che leggono i post e non capiscono na mazza come PM71 ?

"Berlusconi? In qualsiasi paese, quando un leader politico viene condannato con sentenza definitiva, la partita è finita: game over!"(Matteo Renzi, Porta a Porta, Rai1, 11.9.2013);

"Spero che Berlusconi sia candidabile" (Matteo Renzi, Porta a Porta, Rai1, 21.11.2017).

se dici che in un paese democratico il berla x il game over poichè condannato con sentenza definitiva oggi solo perchè ci sono l'elezioni sostieni il contrario cercando qualche voto anche a DX certi che la coerenza non è proprio il vostro forte come PM71 che dici di non appartenere a nessun partito poi guarda caso non ha mai postato contro il PDL.2, raramente contro  FI e spesso e volentieri contro il M5S e la Lega ma andate a fan....................

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, uvabianca111 ha scritto:

come nn ricordare ed amare due grandi del teatro partenopeo quali furono Totò ed Eduardo!  ho registrati films e commedie di questi grandi interpreti e nn mi stanco mai di guardare la loro arte.

un paio di commedie di Eduardo, "Filumena Marturano" e "Natale in casa Cupiello" ke ho nella versione B/N e colore, furono proposte in dialetto genovese, con grande successo al Teatro Carignano coi seguenti titoli: "I figgi nu se pagan" (i figli nn si pagano) e "Natale in casa Merellu" (Merello è un tipico cognome genovese).

nn voglio addentrarmi nel meandro politico anke se si potrebbe citare una frase di Eduardo nella sua commedia "Non ti pago" ma, forse proprio x questa, nn la trasmettono più. 

Grazie per l'intervento Uvabianca. Purtroppo in tv  oggi è più facile assistere a un turpiloquio di Sgarbi che a un'opera teatrale. Anche questo è un segno della crisi del paese. Se io fossi il dg della Rai, fisserei 4 giorni su 7 del palinsesto di Rai1 in prima serata come segue:

martedì - concerto di musica classica; 

mercoledì - cinema d'autore;

giovedì - opera lirica;

venerdì - teatro di prosa. 

E me ne infischierei degli indici d'ascolto.

Saluti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Grazie per l'intervento Uvabianca. Purtroppo in tv  oggi è più facile assistere a un turpiloquio di Sgarbi che a un'opera teatrale. Anche questo è un segno della crisi del paese. Se io fossi il dg della Rai, fisserei 4 giorni su 7 del palinsesto di Rai1 in prima serata come segue:

martedì - concerto di musica classica; 

mercoledì - cinema d'autore;

giovedì - opera lirica;

venerdì - teatro di prosa. 

E me ne infischierei degli indici d'ascolto.

Saluti

 

sì, anke a me piacerebbe un palinsesto articolato come suggerisci. pure a te piace la lirica? ci son rimasta male alla notizia della morte del baritono siberiano Dmitri Hvorostovsky ke si é esibito numerose volte nel nostro Paese.  contraccambio i saluti.

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

sì, anke a me piacerebbe un palinsesto articolato come suggerisci. pure a te piace la lirica? ci son rimasta male alla notizia della morte del baritono siberiano Dmitri Hvorostovsky ke si é esibito numerose volte nel nostro Paese.  contraccambio i saluti.

Sì, la lirica mi piace, specie le opere di Mozart, ma le mie passioni musicali sono Beethoven e i Pink Floyd. Inoltre non posso sopravvivere senza ascoltare almeno una volta al giorno, da YouTube (in una delle sue innumerevoli versioni) o dal cd, il Canone di Pachelbel (l'ho istallato pure come suoneria del telefono).

Non sapevo della prematura morte di Hvorostovsky. Era un grande, mi dispiace molto. I suoi duetti in Là ci darem la mano sono tra i miei preferiti su YouTube. Saluti

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, monello.07 ha scritto:

Anche tu fai parte di quelli che leggono i post e non capiscono na mazza come PM71 ?

Beh...quando sono pubblicati a metà...io ho capito che renzi gli lancia una sfida praticamente, bisogna mettersi nella testa che il capo fascio è ancora li per via delle leggi che lui stesso si è fatto con l'appoggio di coloro che lo osannavano maledicendo i magistrati, e se è ancora li vuol dire che grazie alle sue leggi ed ai molti amici, o amici degli amici, se la passa ancora come vuole, e sicuramente sarà ancora molto votato da tantissimi ipocriti...pardon...da tanti votanti....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Vi confesso, cari forumisti, il mio vivo compiacimento per le frequenti citazioni e riferimenti del più grande giornalista italiano in attività (Scalfari ha mandato in pensione il cervello) alla cultura napoletana. Lui è torinese doc, per giunta juventino, ma ama citare Eduardo e Totò. Meraviglioso il suo articolo dedicato al principe del sorriso nel 50enario della scomparsa:

https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/triste-cieco-e-stroncato/

Anche la rubrica del lunedì sul FQ si ispira, nel titolo e in parte anche nello stile ironico, al grande Totò: Ma mi faccia il piacere. Lunedì scorso la quarta dedica della rubrica era per l'immortale maschera partenopea e per un pulcinella toscano coerente e fermo nelle sue idee come una banderuola al vento.

Pulcinella

"Berlusconi? In qualsiasi paese, quando un leader politico viene condannato con sentenza definitiva, la partita è finita: game over!"(Matteo Renzi, Porta a Porta, Rai1, 11.9.2013);

"Spero che Berlusconi sia candidabile" (Matteo Renzi, Porta a Porta, Rai1, 21.11.2017).

Come passa il tempo!

Marco Travaglio

 

Il Cazzaro reitera ed in spregio ad ogni limite umano di bufaleggio, prende spunto dalle parole del Cazzaro principe nonché estensore massimo del fabbricatore di fango , il noto Pluricondannato per diffamazione e calunnia Calandrino Travaglio , mette in bocca a Matteo Renzi una frase mai detta con lo scopo preciso di far passare l’unico leader democratico che abbiamo in Italia per un bugiardo . Mi auguro che la legge sulle Fake News sia al più presto varata e che i Cazzari Fosforosi siano chiamati a risponderne penalmente . La frase vera e non “modificata “ ad uso storioni Napoletani citata da Renzi nella puntata di Porta a Porta dell’11/9/2013 , e’ la seguente :” Ora e’arrivata una sentenza definitiva che ha detto che Berlusconi e’ colpevole . In qualsiasi paese serio dove un leader politico viene condannato , la partita delle chiacchiere e’ finita . Game over!!”.  Come spiego’ successivamente Matteo Renzi si riferiva a tutte le chiacchiere ed i dibattiti sul Delinquente che si instaurarono successivamente a quella sentenza di condanna che , continuando , avrebbero posto un freno a tuttocio’ che invece necessitava per il Paese . Nel mese di Novembre 2013 in una intervista al quotidiano la Stampa di Torino chiari’ meglio il Significato di quelle parole ripetendo che il continuo dibattito su Berlusconi colpevole si / colpevole no anche dopo una sentenza passsta in giudicato faceva perdere del tempo prezioso alla soluzione dei tanti problemi che affliggevano il Paese . Il Game Over , quindi, si riferiva e soprattutto era un augurio che si smettesse di dialogare su una sentenza di terzo grado e ci si dedicasse finalmente , ai tanti problemi dell’Italia.  Hai sentito , invece , come il Cazzaro principale insieme all’apostolo Napoletano denominato “impostore “ Partenopeo, girano la frittata. Meditate gente , meditate . E se volete una informazione corretta seguite me e non i Cazzari . Soprattutto quelli campani !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Sì, la lirica mi piace, specie le opere di Mozart, ma le mie passioni musicali sono Beethoven e i Pink Floyd. Inoltre non posso sopravvivere senza ascoltare almeno una volta al giorno, da YouTube (in una delle sue innumerevoli versioni) o dal cd, il Canone di Pachelbel (l'ho istallato pure come suoneria del telefono).

Non sapevo della prematura morte di Hvorostovsky. Era un grande, mi dispiace molto. I suoi duetti in Là ci darem la mano sono tra i miei preferiti su YouTube. Saluti

sì, Hvorostovsky é morto in questi giorni, il suo male al cervello se l'é portato via a soli 55 anni. di suo, oltre ad ascoltare molte romanze, sento spesso " il factotum " dal Barbiere di Siviglia", ke lui riproponeva in kiave moderna col simpaticissimo "ehi pss, Figaro..." e la versione di Always cantata con Lara Fabian: davvero un grande artista. di Beethoven ascolto spesso "Leonora" dal Fidelio, pezzo diventato ancora + famoso al grande pubblico con l'inserimento nel film "La donna di paglia" con Lollo e Connery: molto intenso. pure a me piacciono i Pink assieme ai Queen.

Pachelbell mi ricorda tante cose e nn sempre riesco ad ascoltarlo. nn so se ne sei informato ma su Rai1 alle 17,45 del 7 dicembre ci verrà proposto l'avvio della stagione scaligera con "Andrea Chenier" di Giordano col soprano Anna Netrebko, ke duettò molte volte con Hvorostovsky,  e suo marito. l'ascolterò volentieri. buona serata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963