vivere in coppia

 

Come addestrare il coniuge ….

Dopo aver imparato i trucchi del mestiere sugli animali selvaggi, una giornalista scrittrice ha deciso di sperimentarli sul compagno

Stanca del marito che ringhia per l'ennesima volta in giro per la casa alla disperata ricerca delle chiavi, Amy Sutherland decide di adottare una nuova tecnica. Piccolo particolare: il nuovo metodo anti-stress la moglie stufa lo ha appreso da un addestratore di delfini. «Amo mio marito - si legge in un articolo pubblicato sul The Guardian -. È una persona colta e avventurosa. Ma ha alcuni piccoli difetti. Soffre per esempio ormai da molto tempo di sordità matrimoniale».

Così, come molte altre mogli prima di lei, Amy Sutherland, ormai intollerante dei piccoli nei del marito, decide di rivolgersi ad un consulente matrimoniale. «Siamo andati da un esperto a cercare di rendere meno spigolosa la nostra unione. Lo specialista non ha capito che cosa stessimo facendo lì, si è complimentato ripetutamente con noi per la nostra capacità di comunicazione, spiegandoci che il nostro matrimonio era migliore di molti altri».

A questo punto qualcosa di magico è accaduto, racconta Amy Sutherland. Per un libro che stava scrivendo su una scuola per addestratori di animali esotici, Amy aveva deciso di spostarsi verso la California, spendendo i suoi giorni a osservare allievi che facevano l'impossibile: educare le iene a fare le piroette, insegnare ai babbuini ad andare sullo skateboard o allevare elefanti «pittori». E allora il colpo di ***. «Ho capito che avrei potuto utilizzare con mio marito le stesse tecniche che erano utilizzate con gli animali».

La svolta è nel sistema «premi-ricompense»: ricompensare i comportamento graditi del coniuge e ignorare gli atteggiamenti irritanti. Così Amy Sutherland, come si legge sul The Guardian, per un po' di tempo ha fatto finta di non vedere i mucchi di vestiti sporchi sul pavimento. Col risultato che piano piano i mucchi di abiti da lavare sono diventati più piccoli. «Stavo usando - scrive Amy - quelle che gli addestratori chiamano approssimazioni, gratificare piccoli gesti per arrivare a modificare un comportamento intero. Con mio marito Scott, ho cominciato ad elogiare ogni piccolo atto, il singolo paio di boxer gettato nel cestino della lavanderia».

Nella scuola in California, la Sutherland ha anche appreso il segreto della sindrome meno rinforzante (LRS). Quando un delfino fa male qualcosa, l'addestratore non risponde in nessun modo. L'idea è che ogni risposta, positiva o negativa, modifica il comportamento successivo. Se un comportamento non provoca risposta, decade. Mentre Scott ringhiava per casa alla ricerca delle chiavi, Amy provava a ignorare il marito: i risultati erano immediati e sbalorditivi.

Dopo due anni di addestramento, il matrimonio di Amy è migliorato. E quando gli effetti di quel metodo rivoluzionario sono spariti, Amy non ha dato la colpa a nessuno. «Ho accettato - scrive - che alcuni comportamenti sono trincerati dentro di noi». . Dopo un po' di tempo, Amy ha raccontato tutto al marito, che è sembrato divertito. L'autunno scorso, la donna ha attraversato un momento di forti tensioni personali e si è accorta dei comportamenti poco rinforzanti del marito. Allora è arrivata la clamorosa scoperta:

era Scott che stava addestrando Amy.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Grande Scott!

Però intanto attaccalo alla porta qualcosa che sorregga le chiavi. A meno che non farlo non sia funzionale all'addestramento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi,possiamo sfatare il mito che sono le donne il sexxo forte...

siamo  il sexxo forte solo per sopportare 

le macchinazioni mentali dell'uomo SOTTOVALUTATO da secoli dalla società!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Roby non voglio essere un maniaco come hA capito sono straniero ho 34 anni e vivo con una ragazza da 16 anni ho già capito bene come siete voi donne per me non isistte uomini e donne se hai cervello vivi bene se no stai sempre dalla parte del inioranrate 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Roby non deve mettere tutte le persone sotto ill penserò che hai fidati 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963