Chi deve andare in ospedale..

Con la prima ondata è sussistita un affollamento degli ospedali ...avere la febbre era già sintomo di corsa al pronto soccorso, un esperto virologo di cui non dico il nome ha fatto chiarezza. Un paziente dopo un paio di giorni di febbre e poi con respiro affanato deve subito chiamare il 118 ed essere preso in carico dai medici di Medicina generale d'urgenza, comunque il comportamento di ognuno di noi è fondamentale. Si vedono in ogni momento persone in strada con la maschera di protezione sotto il naso, senza distanziamento (precauzione fondamentale) sprezzante del pericolo l'italiano medio, va incontro ad un possibile pericolo e suo adepto di relazione sociale. Chi inficia e volontariamente sostiene in modo goliardico quasi beffardo le cautele sui sistemi di prevenzione anti virus può essere definito guru del paese delle banane,non sa il male oscuro che inietta nella società civile e senza mezzi termini è un balordo da cui stare lontano ,per cui dovete avere fiducia sul possibile abbassamento della curva dei contagi, il Natale è sacrosanto, non sarà un libero tutti, ma potremo avere la compagnia dei nostri cari.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

22 ore fa, marzianocattiv0 ha scritto:

Con la prima ondata è sussistita un affollamento degli ospedali ...avere la febbre era già sintomo di corsa al pronto soccorso, un esperto virologo di cui non dico il nome ha fatto chiarezza. Un paziente dopo un paio di giorni di febbre e poi con respiro affanato deve subito chiamare il 118 ed essere preso in carico dai medici di Medicina generale d'urgenza, comunque il comportamento di ognuno di noi è fondamentale. Si vedono in ogni momento persone in strada con la maschera di protezione sotto il naso, senza distanziamento (precauzione fondamentale) sprezzante del pericolo l'italiano medio, va incontro ad un possibile pericolo e suo adepto di relazione sociale. Chi inficia e volontariamente sostiene in modo goliardico quasi beffardo le cautele sui sistemi di prevenzione anti virus può essere definito guru del paese delle banane,non sa il male oscuro che inietta nella società civile e senza mezzi termini è un balordo da cui stare lontano ,per cui dovete avere fiducia sul possibile abbassamento della curva dei contagi, il Natale è sacrosanto, non sarà un libero tutti, ma potremo avere la compagnia dei nostri cari.

Simpatico “marziano” / cattivo (per caso sei il figlio della sorella del “marziano”, quello bravo) – forse sei giovane, ma prova a chiedere al signor “trentotto” assiduo frequentatore delle feste della “umidità” (umidità poiché le facevano svolgere in riva ad un fiume e nelle settimane di pioggia) – del resto dagli amici delle “lampadine usate” adoperate per illuminare le loro proprie vetrine perennemente in penombra risulta assai difficile aspettarsi qualcosa di meglio. - Ciao “marziano”, mantieni le distanze di sicurezza al signor “trentotto” - la sua temperatura di fusione è di settecento settanta sette gradi (il numero del demonio). Mentre la temperatura di ebollizione risulta essere di mille trecento ottanta due gradi. Il numero atomico risulta essere stabile a trentotto, rimane a trentotto anche se prende otto taki pirina essendo una sua caratteristica di mantenersi stabile a … trentotto … - ciao a presto da d/b.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

Simpatico “marziano” / cattivo (per caso sei il figlio della sorella del “marziano”, quello bravo) – forse sei giovane, ma prova a chiedere al signor “trentotto” assiduo frequentatore delle feste della “umidità” (umidità poiché le facevano svolgere in riva ad un fiume e nelle settimane di pioggia) – del resto dagli amici delle “lampadine usate” adoperate per illuminare le loro proprie vetrine perennemente in penombra risulta assai difficile aspettarsi qualcosa di meglio. - Ciao “marziano”, mantieni le distanze di sicurezza al signor “trentotto” - la sua temperatura di fusione è di settecento settanta sette gradi (il numero del demonio). Mentre la temperatura di ebollizione risulta essere di mille trecento ottanta due gradi. Il numero atomico risulta essere stabile a trentotto, rimane a trentotto anche se prende otto taki pirina essendo una sua caratteristica di mantenersi stabile a … trentotto … - ciao a presto da d/b.

Ha messo sgnapa nel serbatoio al posto della benzina ??

Stia alla larga dai Marziani, è un consiglio da amico.

Loro sono positivi, asintomatici, non ammalati, ma sono contagiosi......

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Ha messo sgnapa nel serbatoio al posto della benzina ??

Stia alla larga dai Marziani, è un consiglio da amico.

Loro sono positivi, asintomatici, non ammalati, ma sono contagiosi......

Grazie, farò attenzione - ma il signor ... trentotto ...

non si capisce da quale parte prenderlo ... e neppure dove metterlo ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, dune-buggi ha scritto:

Grazie, farò attenzione - ma il signor ... trentotto ...

non si capisce da quale parte prenderlo ... e neppure dove metterlo ....

Facci lei......😁😁😁

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963