Nazzareno o Faciolaro ?? Ottimo articolo ...!!

NAZZARENO O FACIOLARO? 
Ci permette cavaliere? Siamo venuti da lei in tre, segretario, vice segretario e stratega, per proporle un accordo. 
Sì, ho ascoltato le vostre dichiarazioni e letto i comunicati, c’è da salvare l’Italia e noi siamo disponibili, ma a un patto.
Ecco, cavaliere, ci scusi se la interrompiamo, ma è giusto questo che volevamo dirle, non lo chiamiamo patto. Sa com’è, veniamo dal Nazzareno e non vorremmo si equivocasse. Comunque stavolta abbiamo l’imprimatur del Colle.
Che c’entra? Anche l’altra volta c’era l’imprimatur del Colle. Anzi di più, il capo del governo di allora aveva ricevuto, all’atto dell’incarico, il mandato esplicito di riformare quello che c’era da riformare coinvolgendo direttamente l’opposizione. Poi risposi solo io, ma l’invito era stato rivolto a tutti. 
Si, cavaliere, ma allora erano altri tempi e c’erano altre persone e noi non ci fidavamo.
Naturale, non vi fidavate di me per i soliti pregiudizi.
No, cavaliere, non ci fidavamo di lui. Fosse stato per noi, magari, chissà. 
Noi, noi, con tutta quella sarabanda che avete fatto sul patto del Nazzareno comunque alla fine mi avete tolto dai guai. Quel diavolo mi stava mettendo all’angolo. L’agenda la dettava lui per la prima volta dopo venti anni e mi toccava rincorrerlo. Voi avete creato un bel clima teso, così quando lui ha voluto fare di testa sua sul nuovo Presidente io ho preso la palla al balzo e mi sono sfilato. 
Comunque adesso c’è una situazione nuova, cavaliere. La pandemia, la crisi economica che si profila ci impongono un atto unitario, di responsabilità.
Si, va bene, non mi fate le stesse prediche di Brunetta. Ma, piuttosto, con gli altri come la mettiamo? Non è che ricomincia la solfa col patto del Nazzareno di qua, il patto del Nazzareno di là. Non è che tra i neanchepuliscicessi da una parte e la sinistra dall’altra poi finisce che ci sputtaniamo entrambi e il gatto e la volpe ci fregano? 
Ma no, cavaliere. I neanchepuliscicessi, come li chiama lei, noi non ci permetteremmo mai, sono molto cambiati. Ora salutano perfino e a fare in Kulo  ci si mandano solo tra loro. Fanno un po' di capricci per i media, ma non gli va di rinunciare al posto. Gli altri sono bravi ragazzi. Ha visto da quanto tempo non le danno più fastidio? Ultimamente è arrivato anche qualche apprezzamento.
Ho visto sì, non li riconosco più. Neanche i comunisti sono più quelli di una volta. E la vostra base? 
La nostra base è disciplinata e sono decenni che digerisce di tutto. Certo, basta che non lo richiamiamo patto del Nazzareno e il più è fatto. La forma è sostanza. Magari se ci sarà bisogno, come vorremmo, di incontrarci ufficialmente possiamo vederci apertamente, in un locale pubblico, in tutta trasparenza. Tipo “ar Faciolaro”, osteria con cucina, distanziati e con le mascherine.
Ma no! Così ci facciamo dire che è il patto del Faciolaro, che è sicuramente peggio. Che razza di idee.
Cavaliere, ci pensi bene, anche se diventasse il patto del Faciolaro funzionerebbe. Darebbe un tocco così popolare che farebbe contento perfino Franceschini. Ha visto come ha funzionato col lumbard? Che successone di like quando magna e beve in smartmanging? Rosichiamo tutti.
Sarà, ma fatemici pensare. A proposito, finitela di chiamarmi cavaliere, quella è roba vecchia. Guardiamo al futuro, chiamatemi semplicemente Presidente.
Quello meno convinto dei tre sentì un brivido corrergli lungo la schiena. Vide gli occhi dell’anziano leader ridursi a due fessure e gli sembrò che la faccia gli si contraesse, le labbra strette in quello che poteva essere indistintamente sia un sorriso di scerno, sia una espressione di disgusto volutamente mal simulato. 
All’uscita, guadagnata la strada deserta per la mezza quarantena gialla, una donna affacciata alla finestra di un mezzanino giura di aver sentito, in quel silenzio, il più grosso dei tre dire stizzito agli altri due “io so stato zitto, come mi avevate chiesto, ma ve l’avevo detto prima che pe fa ste cose ce vogliono le palle”. Poi la signora li ha visti allontanarsi nel silenzio pandemico, lasciando un vuoto dietro di loro.
Da vecchia popolana, democratica e di sinistra, avrebbe voluto chiamarli. Signori! Signori, guardate che avete lasciato un vuoto dietro di voi. Ma niente, la notte romana, blù di cobalto, li aveva inghiottiti. Forse.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

1 ora fa, mark222220 ha scritto:

NAZZARENO O FACIOLARO? 
Ci permette cavaliere? Siamo venuti da lei in tre, segretario, vice segretario e stratega, per proporle un accordo. 
Sì, ho ascoltato le vostre dichiarazioni e letto i comunicati, c’è da salvare l’Italia e noi siamo disponibili, ma a un patto.
Ecco, cavaliere, ci scusi se la interrompiamo, ma è giusto questo che volevamo dirle, non lo chiamiamo patto. Sa com’è, veniamo dal Nazzareno e non vorremmo si equivocasse. Comunque stavolta abbiamo l’imprimatur del Colle.
Che c’entra? Anche l’altra volta c’era l’imprimatur del Colle. Anzi di più, il capo del governo di allora aveva ricevuto, all’atto dell’incarico, il mandato esplicito di riformare quello che c’era da riformare coinvolgendo direttamente l’opposizione. Poi risposi solo io, ma l’invito era stato rivolto a tutti. 
Si, cavaliere, ma allora erano altri tempi e c’erano altre persone e noi non ci fidavamo.
Naturale, non vi fidavate di me per i soliti pregiudizi.
No, cavaliere, non ci fidavamo di lui. Fosse stato per noi, magari, chissà. 
Noi, noi, con tutta quella sarabanda che avete fatto sul patto del Nazzareno comunque alla fine mi avete tolto dai guai. Quel diavolo mi stava mettendo all’angolo. L’agenda la dettava lui per la prima volta dopo venti anni e mi toccava rincorrerlo. Voi avete creato un bel clima teso, così quando lui ha voluto fare di testa sua sul nuovo Presidente io ho preso la palla al balzo e mi sono sfilato. 
Comunque adesso c’è una situazione nuova, cavaliere. La pandemia, la crisi economica che si profila ci impongono un atto unitario, di responsabilità.
Si, va bene, non mi fate le stesse prediche di Brunetta. Ma, piuttosto, con gli altri come la mettiamo? Non è che ricomincia la solfa col patto del Nazzareno di qua, il patto del Nazzareno di là. Non è che tra i neanchepuliscicessi da una parte e la sinistra dall’altra poi finisce che ci sputtaniamo entrambi e il gatto e la volpe ci fregano? 
Ma no, cavaliere. I neanchepuliscicessi, come li chiama lei, noi non ci permetteremmo mai, sono molto cambiati. Ora salutano perfino e a fare in Kulo  ci si mandano solo tra loro. Fanno un po' di capricci per i media, ma non gli va di rinunciare al posto. Gli altri sono bravi ragazzi. Ha visto da quanto tempo non le danno più fastidio? Ultimamente è arrivato anche qualche apprezzamento.
Ho visto sì, non li riconosco più. Neanche i comunisti sono più quelli di una volta. E la vostra base? 
La nostra base è disciplinata e sono decenni che digerisce di tutto. Certo, basta che non lo richiamiamo patto del Nazzareno e il più è fatto. La forma è sostanza. Magari se ci sarà bisogno, come vorremmo, di incontrarci ufficialmente possiamo vederci apertamente, in un locale pubblico, in tutta trasparenza. Tipo “ar Faciolaro”, osteria con cucina, distanziati e con le mascherine.
Ma no! Così ci facciamo dire che è il patto del Faciolaro, che è sicuramente peggio. Che razza di idee.
Cavaliere, ci pensi bene, anche se diventasse il patto del Faciolaro funzionerebbe. Darebbe un tocco così popolare che farebbe contento perfino Franceschini. Ha visto come ha funzionato col lumbard? Che successone di like quando magna e beve in smartmanging? Rosichiamo tutti.
Sarà, ma fatemici pensare. A proposito, finitela di chiamarmi cavaliere, quella è roba vecchia. Guardiamo al futuro, chiamatemi semplicemente Presidente.
Quello meno convinto dei tre sentì un brivido corrergli lungo la schiena. Vide gli occhi dell’anziano leader ridursi a due fessure e gli sembrò che la faccia gli si contraesse, le labbra strette in quello che poteva essere indistintamente sia un sorriso di scerno, sia una espressione di disgusto volutamente mal simulato. 
All’uscita, guadagnata la strada deserta per la mezza quarantena gialla, una donna affacciata alla finestra di un mezzanino giura di aver sentito, in quel silenzio, il più grosso dei tre dire stizzito agli altri due “io so stato zitto, come mi avevate chiesto, ma ve l’avevo detto prima che pe fa ste cose ce vogliono le palle”. Poi la signora li ha visti allontanarsi nel silenzio pandemico, lasciando un vuoto dietro di loro.
Da vecchia popolana, democratica e di sinistra, avrebbe voluto chiamarli. Signori! Signori, guardate che avete lasciato un vuoto dietro di voi. Ma niente, la notte romana, blù di cobalto, li aveva inghiottiti. Forse.

Il fatto di non essere riuscito a trovare la fonte, non mi allontana dal sospetto di una copiaincollatura......

Suvvia, sig. Mark, se dovesse essere così, fa più bella figura a confessare ora, prima che l'inesausta ed inesauribile Trottolina la prenda con le dita nel vinavil.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Qualche volta , sig Corto, mi preoccupa !! E sono costretto per l’ennesima volta ad invitarla a prestare un po’ più di attenzione. Deve scusarmi , eh . Ma il titolo del post , l’ha letto ??  Le posso garantire che l’inesauribile Trottolina l’ha invece letto . Lei mi capirà se non mi scuserò , mentre , nel contempo , la bella figura la farebbe lei se , a scusarsi , provvedesse la signoria vostra . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Qualche volta , sig Corto, mi preoccupa !! E sono costretto per l’ennesima volta ad invitarla a prestare un po’ più di attenzione. Deve scusarmi , eh . Ma il titolo del post , l’ha letto ??  Le posso garantire che l’inesauribile Trottolina l’ha invece letto . Lei mi capirà se non mi scuserò , mentre , nel contempo , la bella figura la farebbe lei se , a scusarsi , provvedesse la signoria vostra . 

Bellissimo articolo. Ma di chi ?? Dove ??

Faccio ammenda, ma di solito lei scrive almeno le iniziali a fine post.

Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963