Vergogna Floris/Falso Quotidiano, Cazzari Napoletani e dintorni ..!!

Preparata dalla connection informativa La7-Il Falso Quotidiano, la trappola mediatica “preferisci Berlusconi o Di Maio?” ha fatto una vittima illustre, Eugenio Scalfari. Al quale è toccato riprendere in mano la penna e spiegare che lui rispondendo al bizzarro quesito di Giovanni Floris non aveva affatto inteso esprimere un endorsement al Cavaliere (“Non l’ho mai votato e ovviamente non lo voterò mai”)ma aveva voluto dire che fra i due populismi, quello di Di Maio e quello di Berlusconi, “il secondo ha almeno ha una sua sostanza”. Eugenio Scalfari , insieme a Biagi il miglior giornalista italiano di tutti i tempi ,  è un maestro del giornalismo ma non è avvezzo alle insidie della tv. Ti fanno una domanda e devi dare in un attimo la risposta, senza tante spiegazioni. L’articolo odierno invece fa chiaramente luce sulla questione: “Rispondendo a una domanda sull’ingovernabilità, ho detto che in caso di necessità per superare una paralizzante per il Paese il Pd (per il quale ho sempre votato dai tempi di Berlinguer, dell’Ulivo prodiano e infine da quello costruito da Walter Veltroni) potrebbe essere costretto, come già successo in passato, a un’intesa di natura non politica con Forza Italia, sempreché si separasse da Salvini. Ipotesi a me sgradita, che è emersa parlando del rischio di ingovernabilità del Paese…”.Ma il problema non è Scalfari. Il problema è che l’operazione mediatica che i grillini e gli amici dei grillini stanno costruendo non è nemmeno tanto sottile. Punta ad accreditare nell’opinione pubblica l’idea che le prossime elezioni saranno una disfida fra la destra e il M5s, con ciò suggerendo che il Pd è fuori gioco. Pertanto secondo questa suggestione gli elettori genericamente di sinistra dovrebbero votare Di Maio (poco importa se egli apprezzi la politica economica di Trump e abbia in simpatia il regime di Putin).Come puntualmente accade in presenza di manovre torbide, Il Falso di Travaglio è in prima linea nel propalare questa mistificazione della realtà: e oggi chiede a destra e a manca chi preferirebbe fra Di Maio e Berlusconi, ottenendo peraltro diverse risposte sensate (“Non mi iscrivo al gioco della torre”, “Nessuno dei due”, eccetera). Ma la frittata ormai è fatta: italiani, o Grillo e Berlusconi. Questa narrazione , meglio sarebbe dire, con Scalfari, questo “inganno” , e’ menzognera ma abile. Alimenta un senso comune di sfiducia e purtroppo di qualunquismo secondo il quale va tutto male. Soffia sul fuoco del disprezzo verso il Parlamento, la politica, l’Europa, le riforme: i principali ingredienti della nuova destra europea. La cui traduzione italiana è svolta con linguaggi diversi da Salvini, Meloni, Di Maio. E Berlusconi, che si è intruppato con i primi due. M5s e centrodestra sono due risposte di destra alla crisi italiana e europea. E’ una falsa alternativa, dunque, e non ineluttabile. Nella trappola mediatica se ci è caduto un un uomo come Eugenio Scalfari, ci possono cadere in molti. Nel frattempo noto che il primo , peraltro interessato , a caderci , e’ stato il Cazzaro Fosforo che ieri ha vinto la tappa tra gli storioni facendo un post al veleno ed offensivo verso Scalfari non avendo nemmeno il pudore di non nominare il grande giornalista . Ah già , ma lui preferiva Montanelli ...!! Se vi chiedete il perché e non riuscite a capire circa la sua preferenza , ve la dico io : Calandrino Travaglio , noto trombeur of his family, ha fatto il portaborse dell’ Indro, italiano nonché fascista !! Quindi il Cazzaro Napoletano , di sx sx più a sx della sx estrema , ama di più i giornalisti Fascisti di quelli di sx come Scalfari . Saluti 

 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963