ancora buone notizie (forse)

 La nona sezione del tribunale di Milano, presieduta da Mariolina Panasiti, ha condannato l’ex giocatore del Milan, Robinho, al secolo Robson de Souza Santos, a nove anni di carcere, per violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazza albanese, all’epoca dei fatti 22enne, avvenuta in una discoteca di Milano il 22 gennaio 2013.

La violenza, secondo le indagini, è stata consumata da Robinho, che in quel periodo giocava nel Milan, con altre 5 persone. Il calciatore ora si trova in Brasile dove gioca per l’Atletico Mineiro.Il calciatore si trova in brasile...dicono...e quindi?? verra' condannato alla stessa pena del vile assassino batisti??????alias..spiaggie bianche e belle donne?????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora