Basta un minuto

Tempo di lettura: < 1 minuto

di Pasquale Napolitano

Italia Viva chiede una mano ai suoi sostenitori per far fronte alle spese organizzative dell’Assemblea Nazionale che si è svolta a inizio mese a Roma.

“Per fare tutte le iniziative che da qui ai prossimi giorni metteremo in campo  come sapete – non possiamo più contare sull’aiuto di importanti finanziatori privati, primo effetto pratico delle perquisizioni di novembre”, si legge in un post Facebook del partito di Matteo RENZI, che punta alle micro-donazioni per saldare le spese: “Ci salvano piccole donazioni da 5, 10, 50 euro. Ci mancano ancora 33.000 euro da pagare per l’Assemblea Nazionale di Italia Viva tenutasi a Cinecittà: chi ha modo e tempo di darci anche solo un piccolo contributo, utilizzando questo link, ci fa un grande regalo”. Nel mese di dicembre il partito nato in seguito alla scissione dal Pd – come si legge sul suo sito – grazie alle donazioni di importo inferiore a 500 euro, al netto dei soldi versati dai parlamentari, ha raccolto 54.030 euro. A novembre, l’ammontare delle micro-donazioni era di 123.554,40 euro, a fronte dei 265.118,21 euro di ottobre e dei 103.663,69 di settembre.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Questa iniziativa mi puzza a km di distanza, egregio. Conoscendo Leopoldino, uno che si crede furbo (mentre il suo maestro di Arcore lo è, e questa è una delle poche differenze tra i due), sorge il sospetto che il patetico appello alla colletta (pure a suon di spiccioli: il pisano si metta subito una mano in tasca!) sia una mossa psicologica architettata dal suo acuto cervellino in risposta ai recenti avvisi di garanzia. Mi spiego meglio. Un caso analogo ci fu quando i media ficcanaso parlarono dell'acquisto della sua villetta milionaria. Cosa escogitò Leopoldino per zittire i malpensanti? Andò in tv portandosi l'estratto conto del suo conto corrente e lo mostrò con orgoglio. C'erano appena 15mila euro, se non ricordo male. Come per dire: lo vedete che avete preso un abbaglio, io sono onesto e con la politica non mi arricchisco. Non dubito che sia onesto (un'altra delle poche differenze con il suo maestro) ma quante persone oneste in Italia, che hanno 15mila euro in banca, possono permettersi una villa di lusso (da 1,3 milioni se non ricordo male)? 

P.S. penso che un piccolo partito decisamente sovrarappresentato in parlamento dovrebbe mantenersi più che bene con i versamenti dei suoi parlamentari. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Azzzzz.,.... Solo 15000 euro? E si compra il villone?

Questo vuol proprio dire aver la vista lunga.

Allora ha ragione la ridicola marketta pisana. Leopoldino è davvero grande grande.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahshahaha , quando scemo + scemo si incontrano e possono sbizzarrirsi su Renzi , lo spettacolo e’ assicurato . Ora ritirano fuori la storia della Villa e dei 15 mila euro sul conto . Ahahahahahaha !! Dai idio ti , continuate a parlare tra voi che ci fate sbellicare dal ridere .  Dai su , un altro po’ di dialogo , su !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Eccolo lo squittio della ridicola marketta pisana che si minziona nelle mutande.

Su, facci ancora un bel squittio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963