il presidente non l o decidono stampa etv..giustamente

Roma, 10 nov – “Aspetto il risultato ufficiale delle elezioni, visto che la discussione è ancora aperta in diversi Stati, quando ci sarà il vincitore ufficiale avrà tutte le mie congratulazioni“. Parola di Matteo Salvini, che dopo aver indossato per giorni la mascherina pro-Trump non si è ancora congratulato con Joe Biden, dato per vincitore dai media Usa e salutato come 46 esimo presidente dalla stragrande maggioranza dei governi mondiali. Il leader della Lega infatti figura – con i dovuti distinguo – tra coloro che si esprimeranno soltanto quando le elezioni Usa saranno davvero concluse (e potrebbe volerci tempo, vista la battaglia legale di Trump per i riconteggi e le indagini sui brogli). Una lista di tutto rispetto, a partire da Putin ed Erdogan, per arrivare a Xi Jinping.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

15 minuti fa, director12 ha scritto:

Roma, 10 nov – “Aspetto il risultato ufficiale delle elezioni, visto che la discussione è ancora aperta in diversi Stati, quando ci sarà il vincitore ufficiale avrà tutte le mie congratulazioni“. Parola di Matteo Salvini, che dopo aver indossato per giorni la mascherina pro-Trump non si è ancora congratulato con Joe Biden, dato per vincitore dai media Usa e salutato come 46 esimo presidente dalla stragrande maggioranza dei governi mondiali. Il leader della Lega infatti figura – con i dovuti distinguo – tra coloro che si esprimeranno soltanto quando le elezioni Usa saranno davvero concluse (e potrebbe volerci tempo, vista la battaglia legale di Trump per i riconteggi e le indagini sui brogli). Una lista di tutto rispetto, a partire da Putin ed Erdogan, per arrivare a Xi Jinping.

Non é ancora avvenuto il passaggio di consegne tra Trump e Biden il cosidetto ascertment col transito  di fondi federali al nuovo presidente democratico, come neppure il tradizionale incontro nella stanza ovale per le congratulazioni di rito..il tutto per il ricorso del magnate newyorchese uscente, xro' il precedente del 2000 tra Al Gore e Bush era basata su una manciata di voti,invece le scorse elezioni del 3 novembre decantano una differenza di 4milioni di voti tra i due contendenti, quindi la pretesa di Trump é definita molto più velleitaria e senza prospettiva di fondamento,..

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Non é ancora avvenuto il passaggio di consegne tra Trump e Biden il cosidetto ascertment col transito  di fondi federali al nuovo presidente democratico, come neppure il tradizionale incontro nella stanza ovale per le congratulazioni di rito..il tutto per il ricorso del magnate newyorchese uscente, xro' il precedente del 2000 tra Al Gore e Bush era basata su una manciata di voti,invece le scorse elezioni del 3 novembre decantano una differenza di 4milioni di voti tra i due contendenti, quindi la pretesa di Trump é definita molto più velleitaria e senza prospettiva di fondamento,..

ma scusa,come dice il panzone  ligure:e la democrazia?? opzional?? se  un"computer" guidato da qualche manina non conta  i voti...è democrazia?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, director12 ha scritto:

ma scusa,come dice il panzone  ligure:e la democrazia?? opzional?? se  un"computer" guidato da qualche manina non conta  i voti...è democrazia?

Nooooo, è un gombloooddddoooo !!!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963