vince il vecchio joe....e come un fungo dopo la pioggia che arriva??

Con la vittoria del democratico Joe Biden cambia anche la narrativa del Covid-19. Come? Cominciano dalla notizia che tutti speravano arrivasse: come ha spiegato Andrea Walton su InsideOver, il vaccino prodotto dalle americane Pfizer Inc. e dalla BioNTech ha dimostrato di essere efficace l’infezione provocata dal virus Sars-Cov-2 nei soggetti che non erano mai entrati in contatto con il morbo. La società ha affermato che il vaccino è efficace oltre il 90% nel prevenire la malattia tra i volontari dello studio che non avevano prove di una precedente infezione da coronavirus. Non sono inoltre stati riscontrati rilevanti problemi di sicurezza. Pfizer prevede di chiedere alla Food and Drug Administration americana l’autorizzazione di emergenza del vaccino a due dosi entro fine mese. I volontari che hanno preso parte alla sperimentazione, che continuerà anche nei prossimi mesi, sono oltre 44mila.

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

18 messaggi in questa discussione

Sig Frizz, ricorda che solo poco tempo fa dava per vincente Tramp?

Oggi come si sente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, ahaha.ha ha scritto:

Sig Frizz, ricorda che solo poco tempo fa dava per vincente Tramp?

Oggi come si sente?

come  chi è fotografato nel mio avatar

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come un kapitone rintronato, mi par di capire, sig Frizz.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Come un kapitone rintronato, mi par di capire, sig Frizz.

“Direi che è un momento storico – commenta Kathrin Jansen, capo della Ricerca e sviluppo sui vaccini in Pfizer – Qualcosa del genere non è mai successo prima. Il mondo ha dovuto affrontare una situazione così terribile, la pandemia, ed essere in grado in così poco tempo di fare ciò che di solito richiede molti anni”. Ma soprattutto, racconta Jansen in un’intervista, “sentire che all’analisi ad interim abbiamo raggiunto un’efficacia di oltre il 90%, è stato quasi sbalorditivo”.

Un po’ troppo sbalorditivo. Comunque inutile chiedere all’oste se il vino è buono, meglio aspettare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, director12 ha scritto:

Ma soprattutto, racconta Jansen in un’intervista, “sentire che all’analisi ad interim abbiamo raggiunto un’efficacia di oltre il 90%, è stato quasi sbalorditivo”.

Bisognerebbe che ci spiegassero meglio cosa significa dire 90 per cento; vuol dire che il 10 per cento dei sottoposti a vaccinazione non  sviluppa anticorpi mentre il 90 per cento li sviluppa? ; sappiamo che attualmente su 100 contagiati  tutti sviluppano anticorpi,  ma solo  lo 0,6 (circa) finisce in ospedale, che differenza c'è a questo punto fra essere vaccinati e non esserlo? di quanto varia la percentuale dei ricoveri fra quel 90 per cento di vaccinati?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Bisognerebbe che ci spiegassero meglio cosa significa dire 90 per cento; vuol dire che il 10 per cento dei sottoposti a vaccinazione non  sviluppa anticorpi mentre il 90 per cento li sviluppa? ; sappiamo che attualmente su 100 contagiati  tutti sviluppano anticorpi,  ma solo  lo 0,6 (circa) finisce in ospedale, che differenza c'è a questo punto fra essere vaccinati e non esserlo? di quanto varia la percentuale dei ricoveri fra quel 90 per cento di vaccinati?

è solo una manovra post elettorale!! arriva la kammella,et voilla'...pronto il vacino!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Bisognerebbe che ci spiegassero meglio cosa significa dire 90 per cento; vuol dire che il 10 per cento dei sottoposti a vaccinazione non  sviluppa anticorpi mentre il 90 per cento li sviluppa? ; sappiamo che attualmente su 100 contagiati  tutti sviluppano anticorpi,  ma solo  lo 0,6 (circa) finisce in ospedale, che differenza c'è a questo punto fra essere vaccinati e non esserlo? di quanto varia la percentuale dei ricoveri fra quel 90 per cento di vaccinati?

Efficace al 90% credo voglia dire che su 100 vaccinati 90 vengono immunizzati e quindi non si ammaleranno. Quindi non saranno ricoverati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Efficace al 90% credo voglia dire che su 100 vaccinati 90 vengono immunizzati e quindi non si ammaleranno. Quindi non saranno ricoverati.

ha parlato l'immune dallo stalag 15

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, director12 ha scritto:

Con la vittoria del democratico Joe Biden cambia anche la narrativa del Covid-19. Come? Cominciano dalla notizia che tutti speravano arrivasse: come ha spiegato Andrea Walton su InsideOver, il vaccino prodotto dalle americane Pfizer Inc. e dalla BioNTech ha dimostrato di essere efficace l’infezione provocata dal virus Sars-Cov-2 nei soggetti che non erano mai entrati in contatto con il morbo. La società ha affermato che il vaccino è efficace oltre il 90% nel prevenire la malattia tra i volontari dello studio che non avevano prove di una precedente infezione da coronavirus. Non sono inoltre stati riscontrati rilevanti problemi di sicurezza. Pfizer prevede di chiedere alla Food and Drug Administration americana l’autorizzazione di emergenza del vaccino a due dosi entro fine mese. I volontari che hanno preso parte alla sperimentazione, che continuerà anche nei prossimi mesi, sono oltre 44mila.

 
 
La pfeizer ha prodotto il vaccino covid! Ci sono alcuni effetti collaterali
 
 
 Stai attento direttoretto !!! Se vaccini Mandingo Ganzongo col vaccino PFEIZER, poi sono kazzi tuoi !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

ha parlato l'immune dallo stalag 15

Te stai attento. Per le tue abitudini dovevano inventare il vaccino per l'AIDS .

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Efficace al 90% credo voglia dire che su 100 vaccinati 90 vengono immunizzati e quindi non si ammaleranno. Quindi non saranno ricoverati.

ma attualmente  anche senza vaccino viene ricoverato solo lo 0.6 ogni 100 contagiati.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

ma attualmente  anche senza vaccino viene ricoverato solo lo 0.6 ogni 100 contagiati.... 

Facciamo due conti. Con 30.000 contagi al giorno, fanno 300.000 contagiati e 1.800 ricoverati in 10 giorni.

Se quelle 300.000 persone fossero vaccinate, il 90% non si contagerebbe, e sono 270.000 persone immunizzate.

Restano 30.000 persone che si possono contagiare. Facciamo caso che si contagino tutte e 30.000: allo 0,6% ne ricoveriamo 180 invece di 1.800 sempre in 10 giorni.

NON LE PARE UN OTTIMO RISULTATO?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Facciamo due conti. Con 30.000 contagi al giorno, fanno 300.000 contagiati e 1.800 ricoverati in 10 giorni.

Se quelle 300.000 persone fossero vaccinate, il 90% non si contagerebbe, e sono 270.000 persone immunizzate.

Restano 30.000 persone che si possono contagiare. Facciamo caso che si contagino tutte e 30.000: allo 0,6% ne ricoveriamo 180 invece di 1.800 sempre in 10 giorni.

NON LE PARE UN OTTIMO RISULTATO?

mi scusi sig cortomaltese ma in attesa di questo vaccino possiamo sempre usare le iniezioni di varecchina o l'idrossiclorochina. Quest'ultima è un farmaco fortemente consigliato dal prof. Kapitone.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Bisognerebbe che ci spiegassero meglio cosa significa dire 90 per cento; vuol dire che il 10 per cento dei sottoposti a vaccinazione non  sviluppa anticorpi mentre il 90 per cento li sviluppa? ; sappiamo che attualmente su 100 contagiati  tutti sviluppano anticorpi,  ma solo  lo 0,6 (circa) finisce in ospedale, che differenza c'è a questo punto fra essere vaccinati e non esserlo? di quanto varia la percentuale dei ricoveri fra quel 90 per cento di vaccinati?

Per quello che ho potuto capire dal sito di Repubblica, hanno diviso i volontari in due gru.ppi: nel primo hanno somministrato un placebo, nel secondo il vaccino, poi hanno aspettato un certo tempo. Alla fine le percentuali dei positivi al Covid nei due gru.ppi erano nel rapporto di 9 a 1, da cui hanno dedotto un'efficienza del 90% per la protezione vaccinale. In questo caso vaccinarsi sarebbe senza dubbio conveniente perché si ridurrebbe di un fattore 9 la probabilità di contagiarsi. Tuttavia in un precedente articolo, che ora non vedo più sul sito, avevo letto che era in dubbio se il vaccino conferisse l'immunità (sia pure non a tutti) o si limitasse a mitigare i sintomi. In questo secondo caso il vaccino potrebbe essere perfino controproducente perché incrementerebbe la percentuale degli asintomatici in circolazione e di conseguenza la velocità di circolazione del virus.   

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, director12 ha scritto:

Con la vittoria del democratico Joe Biden cambia anche la narrativa del Covid-19. Come? Cominciano dalla notizia che tutti speravano arrivasse: come ha spiegato Andrea Walton su InsideOver, il vaccino prodotto dalle americane Pfizer Inc. e dalla BioNTech ha dimostrato di essere efficace l’infezione provocata dal virus Sars-Cov-2 nei soggetti che non erano mai entrati in contatto con il morbo. La società ha affermato che il vaccino è efficace oltre il 90% nel prevenire la malattia tra i volontari dello studio che non avevano prove di una precedente infezione da coronavirus. Non sono inoltre stati riscontrati rilevanti problemi di sicurezza. Pfizer prevede di chiedere alla Food and Drug Administration americana l’autorizzazione di emergenza del vaccino a due dosi entro fine mese. I volontari che hanno preso parte alla sperimentazione, che continuerà anche nei prossimi mesi, sono oltre 44mila.

Pur sempre meglio favorire chi produce vaccini, che non chi favoriva chi produce le armi.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Facciamo due conti. Con 30.000 contagi al giorno, fanno 300.000 contagiati e 1.800 ricoverati in 10 giorni.

Se quelle 300.000 persone fossero vaccinate, il 90% non si contagerebbe, e sono 270.000 persone immunizzate.

Restano 30.000 persone che si possono contagiare. Facciamo caso che si contagino tutte e 30.000: allo 0,6% ne ricoveriamo 180 invece di 1.800 sempre in 10 giorni.

NON LE PARE UN OTTIMO RISULTATO?

in base a quanto riportato dalla stampa il vaccino è fortemente instabile nel senso che va mantenuto a una temperatura di meno 80 gradi fino al momento della somministrazione ; pare che il vaccino sia stato testato prendendo un gruppo di 40.000 persone, alla metà è stato somministrato il vaccino e all'altra metà un placebo per vedere il diverso comportamento dei due gruppi ; nei ventimila ai quali era stato somministrato il vaccino anziché il placebo sembrerebbe si sia avuta una copertura del 90 per cento, non si sa per quanto tempo duri la copertura e dopo quanto tempo vada ripetuta la vaccinazione; diciamo che per avere un vaccino valido, stabile  a temperature accettabili, occorrono ancora molte altre prove e studi, un risultato però c'è stato,   il rialzo in borsa  della quotazione delle azioni di chi ha annunciato di avere il vaccino....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Bisognerebbe che ci spiegassero meglio cosa significa dire 90 per cento; vuol dire che il 10 per cento dei sottoposti a vaccinazione non  sviluppa anticorpi mentre il 90 per cento li sviluppa? ; sappiamo che attualmente su 100 contagiati  tutti sviluppano anticorpi,  ma solo  lo 0,6 (circa) finisce in ospedale, che differenza c'è a questo punto fra essere vaccinati e non esserlo? di quanto varia la percentuale dei ricoveri fra quel 90 per cento di vaccinati?

Vuol dire che su 10vaccinati 9 reagiscono bene al Covid,e solo uno ha il ricorso di divenire positivo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

in base a quanto riportato dalla stampa il vaccino è fortemente instabile nel senso che va mantenuto a una temperatura di meno 80 gradi fino al momento della somministrazione ; pare che il vaccino sia stato testato prendendo un gruppo di 40.000 persone, alla metà è stato somministrato il vaccino e all'altra metà un placebo per vedere il diverso comportamento dei due gruppi ; nei ventimila ai quali era stato somministrato il vaccino anziché il placebo sembrerebbe si sia avuta una copertura del 90 per cento, non si sa per quanto tempo duri la copertura e dopo quanto tempo vada ripetuta la vaccinazione; diciamo che per avere un vaccino valido, stabile  a temperature accettabili, occorrono ancora molte altre prove e studi, un risultato però c'è stato,   il rialzo in borsa  della quotazione delle azioni di chi ha annunciato di avere il vaccino....

Dica a Monsignor Viganò di dichiarare pure lui di aver trovato la preghiera che immunizza.......magari salgono le sue azioni....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963