sindacato per lo ius soli:che c'azzecca??

#SìIusSoli chiediamo al Parlamento di approvare rapidamente la legge. Una legge di civiltà. Perché crediamo che lo Ius Soli non sia uno dei tanti problemi del Paese ma una risorsa per affrontarli e per questo “ci mettiamo la faccia”. Lo scrive l’account Twitter della Cgil nazionale. Moltissimi i commenti negativi.......ma che c'azzecca il sindacato con lo ius soli?? 

19146079_1615679248504262_47200627610926

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

Temo che in Italia ci sia chi ha perso il contatto con la realtà, con i problemi VERI della gente, con il sentire comune; parlano di approvare la legge prima della fine della legislatura;  forse sarebbe opportuno che prima della fine della legislatura venisse approvata una legge "seria" sulla legittima difesa....evidentemente non hanno capito quali sono le priorità e anche quando i sondaggi di opinione danno loro il "termometro" di cosa veramente pensa la gente pensano di intervenire su quello che la gente pensa e di  fare cambiare idea alla gente utilizzando le varie tv di stato, foto di bambini che sbarcano (ricorso all'emotività) interviste di personaggi dello spettacolo e di giornalisti  politicamente schierati e cose simili.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

CHE COSA CAMBIEREBBE CON LA LEGGE IN DISCUSSIONE

Il nuovo ius soli, ma sarebbe meglio dire ius culturae, riguarderebbe soltanto i figli minorenni degli immigrati con un permesso di soggiorno di lungo periodo, che risiedono e lavorano stabilmente in Italia da almeno cinque anni.

Non riguarderebbe: gli immigrati irregolari, i bambini che nascono casualmente sul suolo italiano, le persone che rappresentano un pericolo per l’ordine pubblico o la sicurezza dello Stato perché sono escluse, i genitori immigrati, su cui la cittadinanza acquisita dai figli non ricade.

 Potrebbero diventare cittadini italiani, se i genitori lo chiedono, i figli minori nati in Italia degli immigrati regolari di lungo periodo. Se il genitore, extracomunitario, con permesso da almeno cinque anni, dimostra di avere un reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale; di disporre di una casa idonea secondo la legge e di superare un test di lingua italiana.

Potrebbero diventare cittadini italiani, se i genitori lo chiedono, i figli minori arrivati in Italia entro i 12 anni che abbiano frequentato con successo per almeno cinque anni la scuola, completando almeno un ciclo dell’obbligo in Italia. Per chi arriva tra i 12 e i 18 anni la condizione necessaria minima sarebbe aver abitato in Italia per almeno sei anni e la regolare frequenza di un ciclo scolastico, con il conseguimento del titolo conclusivo, o di un percorso di formazione professionale, con il conseguimento della relativa qualifica, nella scuola italiana.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

x il PD e SX in genere, spingere lo ius soli é soltanto una chance x rimediare un pò di voti attuali e soprattutto sperare in quelli futuri poiké la massa in arrivo l'hanno sempre considerata, contrariam al buonismo voluto fatto credere,  solo un serbatoio di consensi utili x rimpiazzare il mancato appoggio degli itaGliani.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

e soprattutto sperare in quelli futuri

Questa è una pura "ingenuità", non voteranno mai per i partiti di sinistra, fonderanno i loro partiti musulmani e voteranno quelli..... 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

CHE COSA CAMBIEREBBE CON LA LEGGE IN DISCUSSIONE

Il nuovo ius soli, ma sarebbe meglio dire ius culturae, riguarderebbe soltanto i figli minorenni degli immigrati con un permesso di soggiorno di lungo periodo, che risiedono e lavorano stabilmente in Italia da almeno cinque anni.

Non riguarderebbe: gli immigrati irregolari, i bambini che nascono casualmente sul suolo italiano, le persone che rappresentano un pericolo per l’ordine pubblico o la sicurezza dello Stato perché sono escluse, i genitori immigrati, su cui la cittadinanza acquisita dai figli non ricade.

 Potrebbero diventare cittadini italiani, se i genitori lo chiedono, i figli minori nati in Italia degli immigrati regolari di lungo periodo. Se il genitore, extracomunitario, con permesso da almeno cinque anni, dimostra di avere un reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale; di disporre di una casa idonea secondo la legge e di superare un test di lingua italiana.

Potrebbero diventare cittadini italiani, se i genitori lo chiedono, i figli minori arrivati in Italia entro i 12 anni che abbiano frequentato con successo per almeno cinque anni la scuola, completando almeno un ciclo dell’obbligo in Italia. Per chi arriva tra i 12 e i 18 anni la condizione necessaria minima sarebbe aver abitato in Italia per almeno sei anni e la regolare frequenza di un ciclo scolastico, con il conseguimento del titolo conclusivo, o di un percorso di formazione professionale, con il conseguimento della relativa qualifica, nella scuola italiana.

povero illuso....cominciano cosi'...come hanno fatto con i matrimoni contronatura.poi le/gli "onorevoli" che non hanno alcunchp da fare in parlamento,mettono altri paletti....come dare i figli ai guy...e non è finita.quindi,tutta la tua fatica  a scrivere,NON serve a NULLA!!
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

Questa è una pura "ingenuità", non voteranno mai per i partiti di sinistra, fonderanno i loro partiti musulmani e voteranno quelli..... 

vero ke a sto mondo tutto é possibile xò non nell'immediato; x arrivare a ciò, prima han bisogno spingere ki li aiuta e poi, quando ben piazzati, arraffare quello ke ancora nn gli é stato regalato. 

"l'ingenuità", da parte degli itaGliani da generazioni, sarebbe continuare votare la fazione ke li aiuta e gli sta vendendo il nostro Paese.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

x il PD e SX in genere, spingere lo ius soli é soltanto una chance x rimediare un pò di voti attuali e soprattutto sperare in quelli futuri poiké la massa in arrivo l'hanno sempre considerata, contrariam al buonismo voluto fatto credere,  solo un serbatoio di consensi utili x rimpiazzare il mancato appoggio degli itaGliani.

e questi dovrebbero fare gli interessi delle tute blu??? ahahahaha guarda dove sono impegnati...19146079_1615679248504262_47200627610926

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

e questi dovrebbero fare gli interessi delle tute blu??? ahahahaha guarda dove sono impegnati...19146079_1615679248504262_47200627610926

purtroppo x sta categoria, ki doveva difenderli son stati i primi fargli traballare il posto di lavoro e nn basteranno bonarie strette di mano o trenini a farglielo scordare.

il traguardo di sta fazione é tener il sedere sul cadreghino x affondare sempre di + il paese ma, stavolta, nessuna MV correrà in loro soccorso.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963