Tucidide..e il virus nell'antica Grecia

Di saggezza e congruo percepire dei fenomeni ambientali e naturali, con la sua retorica spiegava da uomo politico agli ateniesi e anche a Pericle (primo cittadino) che i virus come la peste hanno un evoluzione,scientificamente razionale  bisogna affrontare il problema di una pandemia con una risoluzione tipica della primordiale selezione naturale, (Darwin ha preso spunto) quindi inutile tentare stratagemmi personali o di gruppo che ledono l'intera città di Atene,ma far decorrere lo sviluppo della bestia virale con l'apparato immunitario, difatti i governi mondiale di oggi creano crisi su crisi,proprio un incipit sbagliato di come seguire i saggi delle epoche passate, e fiorenti come la Grecia antica

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

1 ora fa, marzianobravo ha scritto:

Di saggezza e congruo percepire dei fenomeni ambientali e naturali, con la sua retorica spiegava da uomo politico agli ateniesi e anche a Pericle (primo cittadino) che i virus come la peste hanno un evoluzione,scientificamente razionale  bisogna affrontare il problema di una pandemia con una risoluzione tipica della primordiale selezione naturale, (Darwin ha preso spunto) quindi inutile tentare stratagemmi personali o di gruppo che ledono l'intera città di Atene,ma far decorrere lo sviluppo della bestia virale con l'apparato immunitario, difatti i governi mondiale di oggi creano crisi su crisi,proprio un incipit sbagliato di come seguire i saggi delle epoche passate, e fiorenti come la Grecia antica

SICURAMENTE LEI È UN  IMPOSTORE   ED UN CONTAPALLE.

 

"........spiegava da uomo politico agli ateniesi e anche a Pericle (primo cittadino) che i virus come la peste hanno un evoluzione,....."

ORA, POICHÉ LA SCOPERTA DEI VIRUS RISALE AL 1892/1898 ( quando Dmitri Ivanovsky e Martinus Beijerinck scoprirono il virus del tabacco ) MI SPIEGHI COME POTEVANO PARLARNE NELLA ANTICA GRECIA, QUATTRO SECOLI AVANTI CRISTO.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il marziano in quel periodo si trovava sul posto, sig cortomaltese

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

SICURAMENTE LEI È UN  IMPOSTORE   ED UN CONTAPALLE.

 

"........spiegava da uomo politico agli ateniesi e anche a Pericle (primo cittadino) che i virus come la peste hanno un evoluzione,....."

ORA, POICHÉ LA SCOPERTA DEI VIRUS RISALE AL 1892/1898 ( quando Dmitri Ivanovsky e Martinus Beijerinck scoprirono il virus del tabacco ) MI SPIEGHI COME POTEVANO PARLARNE NELLA ANTICA GRECIA, QUATTRO SECOLI AVANTI CRISTO.

 

Sia nell'antica Grecia che nell'antica Roma,la peste era diffusa, ed i metodi sapienti x contrastarla,erano  attuati già allora..quindi ci faccia il piacere..non dica  peste e corna di argomenti che non conosce..sopratutto quando il suo linguaggio é pestifero e inconcludente, e il bue da' del cornuto all muflone 

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quale dei due è il muflone  sig marziano?

download.jpg

download.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, marzianobravo ha scritto:

he i virus come la peste hanno un evoluzione,

Si è vero...poi ci sono elementi, come salvini, che trovano delle soluzioni come quelle appena dette dallo stesso salvini...che ci si può curare da casa, magari con l'aspirina (l'aspirina l'aggiungo io)..i fasci hanno davvero una grande capacità mentale...xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963