FORZA JOE !

Non avrei immaginato di dover tifare per un pesce lesso e mezzo addormentato come Joe Sleepy Biden. Ma è chiaro che sulla faccia della Terra è quasi impossibile trovare uno peggiore di Adolf Twitter Trump per governare l'America (anche se qualche politucolo nostrano andrebbe forse preso in considerazione). E allora, visto che il risultato è ancora incerto, anche se non esattamente in bilico, diciamo forza Joe! Vinci e salva l'America dal collasso epocale! Sebbene chi continua a votare per il pazzoide biondo il baratro se lo meriterebbe tutto. È evidente che gli USA oggi sono pericolosamente vicini all'orlo. Hanno quasi 240mila morti, esclusi circa 90.000 non contati, ne hanno contati 1200 nella giornata elettorale. Hanno uno dei più autorevoli virologi del pianeta, che in teoria dovrebbe essere ascoltato dal pazzoide, ma ne viene quotidianamente insultato e dileggiato ed è costretto a vivere sotto scorta per le continue minacce di morte dai fanatici del palazzinaro matto. Il tessuto sociale è drammaticamente sfilacciato, disuguaglianze enormi, 30 milioni di persone tuttora senza uno straccio di *** sanitaria, neri che non ci stanno più a essere trattati come bestie inferiori e fanatici suprematisti bianchi si fronteggiano sulle strade armati fino ai denti, per ora senza ancora passare alle vie di fatto. Ma che razza di paese civile è quello che, dopo innumerevoli stragi, non riesce a regolamentare la vendita delle armi da fuoco? Che repubblica delle banane è quella che si tiene da secoli una legge elettorale demenziale dove può vincere chi prende meno voti di chi perde (come accadde a Trump e alla Clinton l'ultima volta)? E che democrazia dimerda è quella in cui nel giorno delle elezioni i negozi sono costretti a blindarsi alla meno peggio, con tavole di legno e simili sulle vetrine, per paura dei teppisti eventualmente insoddisfatti dell'esito e sobillati da uno dei candidati? Signori, questa è l'America di oggi: un grande paese ridotto dal liberismo più sfrenato a una polveriera (per se e per il mondo visto il suo arsenale), a una specie di giungla preistorica dove si lotta per sopravvivere. Questo paese aveva l'uomo giusto per imboccare la svolta, sui diritti civili, sulle riforme sociali, sul pacifismo, sull'ambiente. Si chiamava Bernie Sanders, un vero leader di sinistra, un vero innovatore (altro che Obama e Clinton!) ma perfino i democratici americani sono morbosamente conservatori e gli hanno preferito il pesce lesso Biden. 240mila morti di pandemia e una polveriera sociale non bastano ancora a restituire la vista ai ciechi.     

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

56 messaggi in questa discussione

4 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Non avrei immaginato di dover tifare per un pesce lesso e mezzo addormentato come Joe Sleepy Biden. Ma è chiaro che sulla faccia della Terra è quasi impossibile trovare uno peggiore di Adolf Twitter Trump per governare l'America (anche se qualche politucolo nostrano andrebbe forse preso in considerazione). E allora, visto che il risultato è ancora incerto, anche se non esattamente in bilico, diciamo forza Joe! Vinci e salva l'America dal collasso epocale! Sebbene chi continua a votare per il pazzoide biondo il baratro se lo meriterebbe tutto. È evidente che gli USA oggi sono pericolosamente vicini all'orlo. Hanno quasi 240mila morti, esclusi circa 90.000 non contati, ne hanno contati 1200 nella giornata elettorale. Hanno uno dei più autorevoli virologi del pianeta, che in teoria dovrebbe essere ascoltato dal pazzoide, ma ne viene quotidianamente insultato e dileggiato ed è costretto a vivere sotto scorta per le continue minacce di morte dai fanatici del palazzinaro matto. Il tessuto sociale è drammaticamente sfilacciato, disuguaglianze enormi, 30 milioni di persone tuttora senza uno straccio di *** sanitaria, neri che non ci stanno più a essere trattati come bestie inferiori e fanatici suprematisti bianchi si fronteggiano sulle strade armati fino ai denti, per ora senza ancora passare alle vie di fatto. Ma che razza di paese civile è quello che, dopo innumerevoli stragi, non riesce a regolamentare la vendita delle armi da fuoco? Che repubblica delle banane è quella che si tiene da secoli una legge elettorale demenziale dove può vincere chi prende meno voti di chi perde (come accadde a Trump e alla Clinton l'ultima volta)? E che democrazia dimerda è quella in cui nel giorno delle elezioni i negozi sono costretti a blindarsi alla meno peggio, con tavole di legno e simili sulle vetrine, per paura dei teppisti eventualmente insoddisfatti dell'esito e sobillati da uno dei candidati? Signori, questa è l'America di oggi: un grande paese ridotto dal liberismo più sfrenato a una polveriera (per se e per il mondo visto il suo arsenale), a una specie di giungla preistorica dove si lotta per sopravvivere. Questo paese aveva l'uomo giusto per imboccare la svolta, sui diritti civili, sulle riforme sociali, sul pacifismo, sull'ambiente. Si chiamava Bernie Sanders, un vero leader di sinistra, un vero innovatore (altro che Obama e Clinton!) ma perfino i democratici americani sono morbosamente conservatori e gli hanno preferito il pesce lesso Biden. 240mila morti di pandemia e una polveriera sociale non bastano ancora a restituire la vista ai ciechi.     

Vincerà Trump. Lei rinsecchirebbe anche un fico con le radici in acqua. Poteva evitare di portare nella al povero Biden !! 😅😅😅

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Al momento in cui scrivo il sito di Repubblica dà 238 grandi elettori sicuri per Biden, 214 per Trump. Poi ci sono 6 voti quasi sicuri per Biden, 3 per Trump e 77 in bilico. Assegnando i voti quasi sicuri, Repubblica dà Biden in vantaggio 244 a 217. Per vincere Trump deve arrivare a 270, ovvero conquistare 53 dei 77 voti in bilico. Assumendo per ciascuno di questi una probabilità del 50% per ambedue i candidati, la probabilità di vittoria di Trump al momento vale:

 (0,5)^77x(77!)/[(53!)(24!)]=0,036%

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Al momento in cui scrivo il sito di Repubblica dà 238 grandi elettori sicuri per Biden, 214 per Trump. Poi ci sono 6 voti quasi sicuri per Biden, 3 per Trump e 77 in bilico. Assegnando i voti quasi sicuri, Repubblica dà Biden in vantaggio 244 a 217. Per vincere Trump deve arrivare a 270, ovvero conquistare 53 dei 77 voti in bilico. Assumendo per ciascuno di questi una probabilità del 50% per ambedue i candidati, la probabilità di vittoria di Trump al momento vale:

 (0,5)^77x(77!)/[(53!)(24!)]=0,036%

Purtroppo vincerà Trump.

E se accadrà, mi toccherà dare ragione al sig. Mark e declassare lei da "semplice porta jella" ad "autentico schiattamuorto".......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... indipentemente da visioni politike, trovo bidon il politico + anonimo, + insignificante, + insipido tra tutti i presid USA finora avvicendati ma può ringraziare la polizia ke ha ucciso tanti neri donandogli un alone di amico di tutti.  trump, piaccia o no, ha personalità, carisma, sicurezza.

cmq, anke vincesse bidon, le lobby produttrici armi continuerebbero x la loro strada, lo scontendo, serpeggiante secondo alcuni,  continuerebbe la sua strada ed il covid, diffuso in tutta la nazione, (e nn facciamo i galletti poiké anke l'UE ha la sua gatta da pelare nonost tutte le precauzione adottate) al momento é il vero vincitore é il COVID.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Purtroppo vincerà Trump.

E se accadrà, mi toccherà dare ragione al sig. Mark e declassare lei da "semplice porta jella" ad "autentico schiattamuorto".......

Ahahahah 

🤣🤣🤣

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Purtroppo vincerà Trump.

E se accadrà, mi toccherà dare ragione al sig. Mark e declassare lei da "semplice porta jella" ad "autentico schiattamuorto".......

E se invece vincerà Biden, dove dovrò declassarti io? Al livello del mentecatto pisano?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Azzittate schiappamuorto !! Hai già fatto danni incalcolabili !!  Compreso quello di rendere incerta la  competizione americana sulla quale nessuno avrebbe scommesso un dollaro su Trump . Te sei l’ultimo a dover parlare . Anche se vince (speriamo) Biden. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Signori e signora uva asprigna una domanda la posso fare?

Ma gli USA sono ancora una democrazia con Trump?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dobbiamo rivalutare i vari porcellum e via discorrendo?

È proprio così difficile negli Stati Uniti fare in modo che vince chi prende più voti e non a seconda di dove li prende?

Ora poi si è aggiunta pure la questione dei voti postali. Sono validi? Non sono validi? Non è che le modalità di voto dovevano stabilirle prima? Altrimenti cosa succede? Che chi non ha fatto brogli e ha preferito votare senza andare nei seggi si trova privato del suo diritto di voto?

Già è difficile capire come mai il voto di Director o di Etrusco vale di più se votano in Veneto o in Toscana invece che in Campania o in Sardegna ma arrivare addirittura ad annullare il loro voto qualora avessero deciso di votare da casa dopo che la legge glielo consente, ha dell'assurdo. Anche se vabbè che il loro è un caso particolare e sicuramente andrebbe studiato un po' meglio....

Come dire, in definitiva, che esisteranno pure le Mandrakate ma anche le Americanate non scherzano neanche poco poco.

PS: vogliamo trovare un merito? Sarà pure un sistema elettorale skifoso, folcloristico e pirotecnico ma almeno è sempre quello e non cambia di legislatura in legislatura a seconda delle vere o presunte convenienze.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Indipendentemente da come finiranno le elezioni e dal nome di  chi sarà il vincitore c'è un grande sconfitto, o meglio ci sono dei grandi sconfitti, sono quelli che fanno i sondaggi di opinione; la scorsa volta avevano dato Trump perdente e sbagliarono, questa volta avevano pronosticato che la notte che abbiamo vissuto sarebbe stata un trionfo e che la "valanga azzurra"  dei democratici avrebbe vinto nella maggioranza degli stati e invece c'è una battaglia fino all'ultimo voto.. che i sondaggi di opinione siano pilotati per influenzare il voto della gente? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque dicono che i voti postali sono quasi interamente dem.

Come facciano ad essere così sicuri e precisi rimane anche in questo caso una peculiarità davvero solo Americana, tuttavia si parla di 1 voto Repubblicano ogni 16 voti Dem.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Indipendentemente da come finiranno le elezioni e dal nome di  chi sarà il vincitore c'è un grande sconfitto, o meglio ci sono dei grandi sconfitti, sono quelli che fanno i sondaggi di opinione; la scorsa volta avevano dato Trump perdente e sbagliarono, questa volta avevano pronosticato che la notte che abbiamo vissuto sarebbe stata un trionfo e che la "valanga azzurra"  dei democratici avrebbe vinto nella maggioranza degli stati e invece c'è una battaglia fino all'ultimo voto.. che i sondaggi di opinione siano pilotati per influenzare il voto della gente? 

E questa della presunta "infallibilità" o anche della "obiettività" dei sondaggi potrebbe non essere una prerogativa solo di quelli Americani. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Signori e signora uva asprigna una domanda la posso fare?

Ma gli USA sono ancora una democrazia con Trump?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non vorrei sbagliarmi, ma secondo me, padre etrusco tifa per Trump.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Comunque dicono che i voti postali sono quasi interamente dem.

Come facciano ad essere così sicuri e precisi rimane anche in questo caso una peculiarità davvero solo Americana, tuttavia si parla di 1 voto Repubblicano ogni 16 voti Dem.

Penso che il più sicuro del risultato sia proprio Trump. Sa già di avere perso altrimenti non si sarebbe sbilanciato subito parlando di frodi, brogli, eccetera. Non credo che voglia innescare disordini, è solo talmente stu.pido e pieno di sé da credere realmente che gli americani fossero decerebrati quanto lui, cioè fino al punto di riconfermare il peggior presidente della loro storia. Forse si illudeva anche pensando all'Italia che mandò il suo omologo Berlusconi tre volte a palazzo Chigi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Signori e signora uva asprigna una domanda la posso fare?

Ma gli USA sono ancora una democrazia con Trump?

 

sig. aha etc etc amarognolo, ank'io vorrei fare una domanda: in ItaGlia esiste ancora una democrazia?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per il momento si, ma in Usa sig.ra uva spremuta?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Per il momento si, ma in Usa sig.ra uva spremuta?

... a lei pare democrazia rispondermi ke x il momento la domanda posso porla?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, fosforo311 ha scritto:

E se invece vincerà Biden, dove dovrò declassarti io? Al livello del mentecatto pisano?

Declassami pure, anche al livello del Director, alias Sig. Frizzantino !!!

BASTA CHE VINCA BIDEN, SONO DISPOSTO ANCHE A QUESTO ! !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Per il momento si, ma in Usa sig.ra uva spremuta?

Lei che dice sig.ra Trottola ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Lei che dice sig.ra Trottola ??

E lei sig. Mark che opinione si è fatto ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Appena trovera' un articolo al riguardo da copiare risponderà, sig cortomaltese.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sorpreso che nessuno mi abbia fatto notare il grave errore commesso nel mio precedente calcolo. Dove avevo sottostimato (sia pure non di moltissimo) la probabilità di vittoria di Trump calcolando in realtà solo la sua probabilità di vincere a quota 270 grandi elettori e non a quote più alte. Al momento Repubblica dà 264 voti sicuri per Biden, 214 per Trump e 60 in bilico. Attribuendo per questi ultimi una probabilità del 50% ad ambedue i candidati, e indicando con (n,k) i coefficienti binomiali, la probabilità di vittoria di Trump vale:

[(60,56)+(60,57)+(60,58)+(60,59)+(60,60)]x(0,5)^60 ~ 4,54x10^(-13)

cioè circa una probabilità su 2200 miliardi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Non vorrei sbagliarmi, ma secondo me, padre etrusco tifa per Trump.

 

Ogni nazione ha le proprie leggi elettorali e i propri metodi, nei seggi Italiani le schede vengono aperte dal presidente di seggio, vengono verificate dai rappresentanti di partito presenti nel seggio e vengono contabilizzate (poi le truffe ci sono anche da noi, hanno dovuto introdurre le schede con il numero da togliere al momento dell'inserimento nell'urna per essere sicuri chela scheda restituita fosse la stessa consegnata perché  in alcune realtà c'era chi arrivava al seggio con una scheda già votata)  le immagini che ci mostra la televisione sullo scrutinio del voto postale negli USA ci mostrano stanzoni pieni di gente che apre le buste e le conta, ogni operatore per proprio conto senza la verifica vicina di altri operatori; più che elezioni sembrano sondaggi di opinione; mi chiedo: ma se negli USA in una famiglia di 5 persone il voto postale  di  tutti e cinque gli appartenenti alla  famiglia  lo fa una persona sola, chi controlla? sono elezioni serie o  semplici sondaggi elettorali? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963