Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''www.ghifghost.com''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Amore e Amicizia
    • Attualità
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

1 risultato

  1. 21 GRAMMI 21 grammi: questo il peso dell'anima, secondo un famoso film di Alejandro González Iñárritu. Un peso impalpabile, difficile anche solo da concepire. Eppure, in grado di condensare il significato della vita dopo la morte. E forse, è proprio di quei 21 grammi che si nutrono le presenze spettrali che abitano il nostro mondo, incapaci di lasciarlo andare per sempre. Questo è il caso dei due sposi di villa Borghi a Biandronno, Luigi Borghi e Margareth Doyle, costretti a vagare nella loro dimora a ridosso del lago, imprigionati dal dolore per gli errori commessi. Luigi, giovane imprenditore in giro per l'Europa dell'Ottocento, e Margareth, sua sposa di origine inglese, conosciutisi a Londra dove Luigi si era recato a studiare le macchine a vapore, scelsero come dimora Biandronno e qui vi fecero costruire la propria casa. Ed è in questi luoghi, che si consuma la tragedia. Luigi, spesso in viaggio, è afflitto dalla gelosia nei confronti di Margareth, rea soltanto di essere adusa a costumi troppo libertari e moderni per il modello di donna italiana di quel periodo; spinto dalle malelingue e da quella follia che solo il desiderio di possesso può nutrire, si spinge fino a ripudiare l'amata che risponde all'accusa infamante gettandosi nelle acque del lago. Mosso dalla disperazione di quel gesto, Luigi si uccide pochi anni dopo con un colpo di pistola costringendo anche la sua anima a persistere sulla terra. E il dolore per aver visto sfumare il proprio amore, costringe queste due anime a vagare sulle rive del lago e tra le stanze della casa. 21 grammi, impalpabili, che hanno la forza di un'intera vita pronta a dire ancora qualcosa. Mariangela del Vecchio