Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''tradizioni''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Amore e Amicizia
    • Attualità
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

2 risultati

  1. In una scuola elementare in provincia di Varese hanno fatto 'sto progetto de presentà i piatti del mondo. Quindi ai piccoli alunni vengono servite specialità che non so' lombarde. In questi giorni tocca ai piatti nigeriani presentati da dei richeidenti asilo... e la Lega Nord ha protestato - giustamente dico io pur non essendo un fan di Salvini - perché così va a finì che sti bambini sapranno quali sono le ricette dell'africa e non quelle della regione in cui vivono!! Mo' dico io perché se deve lascià spazio a ste' cose esotiche nun parlà a loro delle nostre tradizioni. http://milano.corriere.it/notizie/politica/17_marzo_27/pranzo-mensa-scuola-con-migranti-azzate-lega-nord-insorge-982a84c0-12b1-11e7-be9a-6ca09ed8307d.shtml
  2. Mondeghili . Come si dice in milanese - o Mundeghin - come si dice delle nostre parti. Cominciamo col precisare che i mundeghin o mondeghili altro non sono che delle polpattine di carne fritti in olio biollente. Per tradizione i mondeghili (il nome deriva dalla parola munda' (mondare - pulire) del dialetto lombardo. Si trattava di un piatto povero della tradizione, per quanto decisamente saporito ed appetibile e lo si usava preparere con gli avanzi delle carni, cuninate ben inteso, preparate nelle case in occasione delle feste, solitamente venivano utilizzati gli avanzi del bollito o quello degli arrosti, o di emtrambi. Si trattava di macinare gli avanzi delle carni, aggiungendo della mortadella di bologna ( nel rapporto di 2/3 a 1/3) e impastare poi il tutto con l'aggiunta di un uovo, pane secco ammollato nel latte, un pugnetto di prezzemolo tritato finemente, e della scorza di limone grattata, terminato l'impasto si facevano delle polpettine di circa 4 cmt di diametro, schiacciate con le mani per un altezza di due li si passava nella farina e li si friggeva nell'olio sinio alla doratura e le si serviva calde a queli tampi con del purè di patate, Ora i mondeghili si sono evoluti vengono sefr ti in ristoranti specializzati nella cucina tradizionale ma non vengono più proposti con del purè ma bensì con della mostarda di Cremona, del rafano e a volta con della salsa di fichi. Decisamente ottimi ma.. io preferisco sempre quelli preparati in casa.