Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''convivenza''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Amore e Amicizia
    • Attualità
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

3 risultati

  1. Diciamo che oggi la giornata non è iniziata nei migliore dei modi per me. Convivo con il mio compagno da ormai un anno, ma ci sono ancora degli ingranaggi che evidentemente devono essere oliati. Per esempio ci sono delle sue abitudini che mi urtano i nervi, a volta riesco a sorvolare ma la volta che non posso trattenermi gli dico tutto quello che penso anche su cose che non c'entrano nulla e così finiamo per litigare. A volte penso che non io a sbagliare, a volte penso che lui potrebbe fare qualche sforzo in più. Ma secondo voi ci sono delle regole di convivenza per vivere felici o sarà sempre così????
  2. Scusate, non vorrei tediare nessuno ma sono un po' in difficoltà. So che le risposte una se le deve trovare da sola ma - magari - l'esperienza degli altri può essere ottima consigliera. La convivenza. Che fareste se in quasi un anno ha peggiorato il vostro rapporto di coppia? Insistereste o sarebbe il caso di fare un passo indietro? Secondo voi parlandone civilmente e decidendo di interromperla per un po' si rischia di incrinare ulteriormente il rapporto? Le piccole cose stanno diventando macigni. Prima non era così. Facciamo fatica a sopportare le nostre necessità. Vi è capitato? Avete risolto? come?
  3. Io e il mio lui siamo insieme da 6 anni. Durante questi anni abbbiamo avuto solo una pausa di un anno perchè io avevo perso la testa per un altro. Dopo qualche mese mi resi conto invece che mi mancava lui e, dopo un po' di tempo, mi ha perdonato e siamo tornati insieme. Ora lui vorrebbe andare a convivere, inizialmente ero super felice, ma ora ho iniziato a pensare che questa storia passata l'abbia spaventato e non voglia fare un ulteriore passo. E' vero che alla fine la convivenza e il matrimonio sono la stessa cosa, ma il mio sogno è sempre quello di vedermi con l'abito bianco sull'altare al suo fianco. Cosa mi consigliate di fare? Dovrei forse parlargli o mi rassegno alla convivenza??