pm610

  • Numero messaggi

    1706
  • Registrato

  • Ultima Visita

pm610 è il vincitore del giorno aprile 27

pm610 ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

125 Sono il Re del Forum

1 Follower

Su pm610

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. Crozza fa satira ma nella realtà è di molto peggio altro che ingenuità questa è incapacità acclarata a Roma va sempre peggio...
  2. http://www.huffingtonpost.it/elisabetta-addis/ma-di-maio-lo-sa-cosa-e-il-vhf/?utm_hp_ref=it-homepage Ma Di Maio lo sa cosa è il Vhf? Tutti gli italiani velisti, marinai con imbarcazioni a motore, con patente nautica o che hanno semplicemente fatto una settimana di crociera-vacanza in vita loro, devono essere allibiti, meravigliati, scioccati come lo sono io, davanti a questa incredibile polemica sui taxi delle Ong che trasporterebbero i migranti, innescata dall'ineffabile Di Maio.
  3. http://www.huffingtonpost.it/2017/04/28/quando-il-m5s-elogiava-le-ong-che-salvano-i-migranti_a_22060107/ oggi credono ad un magistrato che ha prove che non sono prove.... roba da pentecatti...
  4. Eccoli tutti schierati, nonostante la legge che vieti qualsiasi manifestazione fasciodestrebete Il sindaco Giuseppe Sala parla di apologia del fascismo per il corteo a braccia tese dove sono sepolti i morti di Salò "La città di MIlano condanni la manifestazione fascista a Campo X" Il sindaco Giuseppe Sala parla di apologia del fascismo per il corteo a braccia tese dove sono sepolti i morti di Salò HUFFINGTONPOST.IT
  5. Beh che dire armiamo tutti come dice salvini 28 APRILE 2017 Torino, padre-marito violento tenta di sparare al figlio. L'ex moglie: "Arrestatelo altrimenti mi ucciderà" http://video.repubblica.it/edizione/torino/torino-padre-marito-violento-tenta-di-sparare-al-figlio-l-ex-moglie-arrestatelo-altrimenti-mi-uccidera/274398/274935?ref=fbpr
  6. Ed insiste pure Come dimostrato non ha capito una cippalippa e da celodura qual'è rimarca la sua figuraccia e a supporto ci mette la zampa da somaro lo spandiletame...
  7. sbagliato io non cerco renzi ma è difficile da comprenderlo per te, però ho trovato il tuo che cercava il salvini ma era così piccolino porello che mi faceva pena
  8. AAAAAAMMMMMBECCCILLLLLE " AL GOVERNO " MA CAPISCI QUELLO CHE LEGGI, no è evidente... lo so anch'io e l'ho pure scritto che Gozzino era di sx, ma le modifiche successive sono del tuo padrone alleato con i celoduri che niente ha tolto ma ha solo peggiorato quello che oggi su suggerimento posti ma senza sapere ops parola grossa usata per te . Perchè di tuo purtroppo riesci solo a produrre deiezioni...
  9. GRILLO & CASALEGGIO IL RESTO E' FUFFA ... https://roma.gaiaitalia.com/2017/04/29/raggi-x-di-giulia-tempesta-quando-il-castello-di-bugie-a-5stelle-si-sgretolera-in-mille-pezzi/ Il 28 aprile sono accaduti tre episodi, tre vicende che mi ronzano in testa da ore e soltanto poco fa ho capito cosa le univa così fortemente nei miei pensieri. Il primo, Beppe Grillo che durante uno spettacolo ha detto “in sala ci sono i giornalisti che prendono appunti, guardateli in faccia e ricordatevi di loro”. Il secondo, l’ex Presidente dell’VIII Municipio di Roma, Paolo Pace, dimessosi a causa di una faida interna al Movimento dopo solo nove mesi, afferma in una conferenza stampa che uscirà dal M5S perché, tra le altre cose, “gli ideali e principi del Movimento, legalità, trasparenza, onestà, sono propaganda, parole vuote di cui gli attivisti si riempiono soltanto la bocca”. Infine, la vicenda dei 20 dipendenti della Multiservizi di Roma che hanno subìto un provvedimento di espulsione, un vero e proprio “daspo”, dall’Aula Giulio Cesare per i prossimi 60 giorni, rei di aver protestato per i possibili tagli al personale che potrebbe subire l’azienda. Una follia, un provvedimento che mi sento di bollare senza mezze misure come “fascista” e che fa ancora più effetto se si pensa al sostegno che hanno avuto questi lavoratori dal M5S quando protestavano contro l’ex Sindaco Marino. Addirittura il prode De Vito manifestò e occupò proprio l’Aula Giulio Cesare con loro, la stessa aula interdetta oggi a 20 lavoratori. Ecco, ad una prima analisi possono sembrare tre cose distinte tra loro, ma in verità non lo sono affatto. È proprio da questi tre fatti, casualmente avvenuti a poche ore di distanza tra loro, che emerge con chiarezza la fotografia di quello che è realmente il Movimento 5 Stelle: una setta eterodiretta dall’alto, con un manipolo di uomini proni al padrone, tutt’altro che trasparente, aperto al dialogo e al confronto. Uno vale uno? Ma quando mai, al limite, uno decide per tutti. Un esercito di automi, una brigata di personaggi improbabili pronti a cavalcare proteste (alcune al limite dell’assurdo, vedasi alla voce vaccini e scie chimiche), pronti a seguire il vento dell’antipolitica. Peccato che al momento di amministrare, di dare risposte concrete ai cittadini al di là degli slogan e della propaganda, l’unica reazione che hanno è quella dell’arroganza, della violenza verbale e del rancore. Proprio come avviene nei confronti dei giornalisti, colpevoli di amplificare per esempio lo scandalo delle firme false su documenti ufficiali oppure nei confronti di alcuni lavoratori che, nella casa di tutti i Romani, sono colpevoli di portare la loro protesta. Insomma, come i fascisti, forti coi deboli e deboli coi forti. Certe accuse non vengono dal nemico “piddino”, bensì da un loro ex attivista ed ex presidente di Municipio, Paolo Pace, che spiega molto tranquillamente, quasi a togliersi un peso, quanto tutto sia finto, anzi costruito ad arte. Se regge, funziona, per poco ma funziona. Se non regge, i mattoni della casa crollano e il castello di bugie si sgretola sotto gli occhi di tutti. Accade quotidianamente sotto ai nostri occhi, da Parma, passando per Genova, fino a Palermo. E’ accaduto a Livorno, sta accadendo a Roma. Speriamo che almeno l’Italia si salvi da una sciagura simile. (29 aprile 2017)
  10. vero ,, ma il povero aaaaaammmmmbecccille celoduro come la sua camerata non ha capito una cippalippa ma tant'è non si può pretendere nulla da chi di duro ha solo il cervello ops ma lo avrà ???
  11. Come dimostrato non ha capito una cippalippa e da celodura qual'è rimarca la sua figuraccia e a supporto ci mette la zampa da somaro lo spandiletame...
  12. Evidentemente chi va a votare di conseguenza accetta anche la politica del P.D. e anzichè destabilizzare rinforzerebbero il partito stesso io ci starei attento ad andare a votare per fare un dispetto lo si farebbe a se stessi e alle idee certamente contrarie alla linea politica appunto dle PD. estratto dal regolamento Possono partecipare al voto per l’elezione del Segretario e dell’Assemblea nazionale tutte le elettrici e gli elettori che, al momento del voto, rientrano nei requisiti di cui all’art. 2, comma 3 dello Statuto, ovvero le elettrici e gli elettori che “dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del Partito, di sostenerlo alle elezioni, e accettino di essere registrate nell’Albo pubblico delle elettrici e degli elettori”. La Commissione nazionale predispone il modello per la registrazione degli elettori. Tale modello prevede, oltre al nome e cognome, la data e il luogo di nascita, la residenza dell’elettore, e un indirizzo di posta elettronica e un numero di cellulare. Il modello di registrazione contiene, altresì, l’esplicita autorizzazione dell’elettore all’uso dei suoi recapiti, al fine di ricevere *** e notizie sull’attività del Partito Democratico. Ogni elettrice ed elettore, per poter esprimere il proprio voto, è tenuto a esibire il proprio documento di riconoscimento e la propria tessera elettorale
  13. ORMAI I PENTECATTI HAN SUPERATO E DI MOLTO L' HONESTA DEGLI ALTRI PARTITI ahahahahah A CATANIA SPUNTA PURE UN MERCATO DELLE TESSERE: “VUOI CANDIDARTI? PORTA VENTI ISCRITTI…” L’AFFAIRE CATANIA SCOPPIA NELLE CHAT RISERVATE, TRA PARLAMENTARI NAZIONALI E UN GRUPPO DI ATTIVISTI CATANESI. MANDANDO IN FIBRILLAZIONE UNA DELLE ROCCAFORTI DEL MOVIMENTO SICILIANO. “Se non escono i nomi di chi ha fatto girare questi moduli finisce a schifiu…”. Parola di Giulia Grillo, capogruppo uscente a Montecitorio. E’ la sera del 24 aprile scorso quando improvvisamente le chat tra Roma e Catania iniziano a farsi roventi. Al centro della discussione c’è un modulo prestampato (lo vedete in foto). Supernova 5 Stelle | Traffico di dati sensibili, identità digitali e *** private. L’affaire Catania scoppia nelle chat riservate, tra parlamentari nazionali e un gruppo di attivisti catanesi. Mandando in fibrillazione una delle roccaforti del Movimento… SUPERNOVA5STELLE.IT
  14. Qualcuno c'è cascato sicuramente... anche in questo forum ??? Ma fanno solo bene! Dovrebbero chiedere anche il codice del bancomat. Se uno è così ebete da cascarci se lo merita. "Vuoi iscriverti al M5S? Dacci la *** della mail", scoppia il caso a Catania - Hashtag Sicilia Il libro Supernova, redatto da ex grillini della prima ora, rivela alcuni retroscena. Tra questi le richieste di dati sensibili e *** HASHTAGSICILIA.IT