diana-pi

  • Numero messaggi

    56
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

5 Calma piatta

3 Followers

Su diana-pi

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. Le rivelazioni di Luxuria.. Vladimir Luxuria si confessa: "Ho avuto una storia d'amore con uno potente del centrodestra, aveva un'attrazione sessuale per me".Per la rivelazione l'ex parlamentare ha scelto, guarda caso, "La confessione", programma televisivo in onda su La Nove."Ero affezionata a questa persona - ha spiegato l'ex deputata di Rifondazione Comunista - e una volta mi sono preoccupata perché è venuto con tutta la scorta e l'auto blu". Be direi che questo è il modo migliore per farlo scoprire... http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2018/05/14/luxuria-rivela-grande-attrazione-sessuale-con-un-big-del-centrode-68-728746.html
  2. È nata all’ospedale Versilia Alma Pani, figlia del primogenito di Massimiliano, e dunque bisnipote di Mina. A rendere bisnonna la regina della canzone italiana, sono stati la viareggina Rebecca Barsotti e Axel Pani, figlio del primogenito di Mina. La neo mamma è figlia di Massimo Barsotti, titolare del noto ristorante Buonamico di Viareggio. Axel invece è il primo figlio che Massimiliano ha avuto, a soli ventitré anni, dalla prima moglie Ulrike Fellrath. La piccola Alma è nata giovedì, la notizia è stata coperta dalla massima riservatezza anche se ieri la si poteva già leggere sulla pagina Wikipedia di Massimiliano Pani. Auguri alla leggenda della musica Italiana! http://iltirreno.gelocal.it/versilia/cronaca/2018/05/14/news/e-nata-al-versilia-la-bisnipote-di-mina-1.16835228
  3. "Gentilissimi, sono un genitore che nove mesi fa ha “perduto” la sua primogenita: letteralmente fagocitata dalla piaga del gender e dell’omosessualità dilagante“, inizia così la lettera che un padre ha inviato alla onlus Provita dopo che sua figlia gli ha rivelato di essere gay e di amare un'altra donna. Il papà si è sfogato con l'associazione che da anni sostiene la famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna. E ha incolpato l'università di Udine dell'orientamento sessuale di sua figlia: "E' stata adescata da alcune iniziative promosse attraverso i canali ufficiali dell'ateneo". Quando non si accetta e non si vuole capire, quando ignoranza e pregiudizio prevalgono sull'amore di un genitore http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/padre-scopre-che-la-figlia-e-***-la-colpa-e-dell-universita-di-udine-_3138946-201802a.shtml
  4. "Domani Varicella party per chi lo desidera. Vi aspettiamo alla casa a Milano!" Il post pubblicato su facebook lunedì 30 aprile da una mamma milanese di nome Luana ha causato una bufera social: l'invito della mamma no-vax ha ricevuto centinaia e centinaia di commenti essendo il suo profilo pubblico. Genitori che non si rendono conto dei rischi ai quali sottopongono i figli pur di non vaccinarli e anche dei rischi ai quali espongono altri bambini magari immunodepressi che vengono a contatto con i loro figli, comunque scatenare epidemie è un reato molto grave http://www.affaritaliani.it/milano/varicella-party-da-me-bufera-social-sulla-mamma-no-vax-537952.html
  5. Non è l'ultimo libro che ho letto ma il prossimo che leggerò, trovo ottime recensioni in questa sezione del Foglio. Autunno tedesco mi sembra un libro sicuramente da leggere, lo scrittore ha appena 23 anni è un poeta intellettuale anarchico, morirà suicida a 31 anni nel 1954 In Autunno tedesco, Dagerman descrive i bambini delle cantine, che al mattino scendono dal letto con l’acqua gelata alle caviglie, per andare a scuola; osserva le ragazze bionde che a fatica reggono in piedi i soldati americani ubriachi, ai quali si prostituiscono; denuncia l’***, nei commentatori, del termine “indescrivibile”: “Non sarebbe poi così fuori luogo descrivere i sentimenti che prova la madre di quei tre bambini affamati, quando le chiedono perché non si trucca anche lei come la zia Schultze, così da avere cioccolato, conserve e sigarette da un soldato alleato”. Insomma è la vita che ad alcuni popoli ha imposto durissime condizioni e ciascuno deve fare delle scelte estreme e difficili quando vi si trova, sono temi che mi appassionano e certe volte mi chiedo cosa farei io se dovessi vivere quelle situazioni e scegliere da che parte stare, solo leggendo le vite degli altri scritte da chi ha animo sensibile e profondo, si può capire https://www.ilfoglio.it/una-fogliata-di-libri/2018/04/25/news/autunno-tedesco-stig-dagerman-una-fogliata-di-libri-191303/
  6. E' uscito un nuovo giallo della scrittrice spagnola Alicia Gimenez Bartlett: Mio caro serial killer. Amo Petra Delicado questo ispettore della polizia di Barcellona dal carattere ruvido e il viceispettore Garzon, sua perfetta spalla. Qualcuno lo ha letto?
  7. «Sono contento se mia figlia Veronica ottiene successo con il Grande Fratello, anzi mi auguro che vinca il reality e guadagni i 100mila euro del premio. Sarei felicissimo. Io ho raggiunto la popolarità cantando “Una lacrima sul viso” e non ho mai sputtanato le persone. Invece ora si sta tentando di demonizzare un padre che non ha nessuna colpa. Ho mantenuto questa ragazza, senza farle mancare nulla, fino all'età di 20 anni, ma sono 15 anni che non le parlo se non attraverso le denunce e gli avvocati. Parlare di ricongiungimento ora mi sembra ridicolo. E poi i ricongiungimenti si fanno di persona, non in tv». Non usa mezze parole Bobby Solo che, in un’intervista esclusiva replica alle accuse della figlia Veronica Satti https://www.leggo.it/gossip/grande_fratello/bobby_solo_figlia_accuse_19_aprile_2018-3680299.html
  8. Il giro d’affari globale, nel 2017, è stato di 18,6 miliardi di euro. I prezzi vanno dai 99 centesimi ai 399 per gli oggetti più tecnologici. Soltanto in Italia, complice soprattutto il web, il fatturato è cresciuto del 6% in un solo anno. In Europa si è registrato un più 20%. Da sempre tabù per la società, la loro vendita è stata negli anni occultata dietro le tende rosse dei negozi con l’ingresso dalle strade secondarie. Oggi i *** shop in Italia sono 500, in concorrenza con gli store on line, più accessibili e rispettosi della ***. Ma il mercato è in crescita ed è importante parlarne per non sottovalutare i possibili rischi da contatto. Sono usati soprattutto dalla donne, i toys «possono contenere silicone, o *** o altri materiali plastici, in genere fanno uso di plastificanti del tipo ftalati». Anche il Pvc, un materiale di per sé sicuro, secondo la dottoressa Fiorella Belpoggi dell’Istituto Ramazzini: «Se non lavorato bene può rilasciare il cloruro di vinile che è un potente cancerogeno». Quindi attenzione ai materiali che li compongono, meglio non rischiare la salute https://www.corriere.it/dataroom-milena-gabanelli/***-toys-aumenta-uso-plastiche-cinesi-rischi-salute/fa65d462-3ce2-11e8-87b2-a646d975b0f5-va.shtml
  9. Se sei fra gli Italiani che sono finiti nella rete di Cambridge Analytica, ora Facebook ti avvisa, dal 9 aprile, gli utenti i cui dati sono stati violati, ricevono un messaggio nel newsfeed. Il messaggio spiega che Facebook ha bannato il sito This Is Your Digital Life usato da uno dei contatti per loggarsi. Facebook motiva l’azione dichiarando che il sito potrebbe aver utilizzato i dati del profilo in modo improprio condividendoli con Cambridge Analytica. Chi riceve un messaggio di questo tipo è stato ufficialmente allertato riguardo alla scarsa sicurezza del suo profilo. In Italia, le persone coinvolte sarebbero 214.134, 57 delle quali hanno installato proprio l’app thisisyourdigital. E per saperne di più e verificare il proprio profilo Facebook, si può fare una ulteriore verifica attraverso questo link. https://www.facebook.com/***/1873665312923476?helpref=search&sr=1&query=cambridge
  10. Segnala sui social network il furto della propria auto. Gli internauti si mobilitano subito e il tam-tam porta al ritrovamento della vettura rubata. Ha un lieto fine la segnalazione fatta sulla pagina Facebook "CesenaSicura" da una cesenate. La malcapitata ha postato l'immagine dell'utilitaria rubata nella nottata tra venerdì e sabato, una "Fiat Panda" verde". Gli utenti hanno subito raccolto l'appello della derubata, attivandosi nelle ricerche dell'auto“. Questo è un utilizzo utilissimo della comunicazione attraverso i social network, bravi! http://www.cesenatoday.it/cronaca/ritrovamento-auto-rubata-cesenasicura.html
  11. La battaglia dei sacchetti è stata vinta! il Consiglio di Stato, con un apposito parere ha dato il via libera all’utilizzo al supermercato di sacchetti monouso per frutta e verdura portati da casa o acquistati altrove. D’ora in poi, dunque, i sacchetti della spesa si possono portare da casa. https://business.laleggepertutti.it/30600_buste-della-spesa-si-possono-portare-da-casa
  12. L'estate scorsa il quotidiano La Nazione ha raccontato la storia di un medico toscano che da 18 anni praticherebbe la Mdb a Firenze, incontrando i propri pazienti (anche terminali) a domicilio, e consigliando un trattamento al mese. Ciascuna somministrazione costerebbe mille euro, ovviamente del tutto a carico dei pazienti, e i cocktail verrebbero preparati da una farmacia della provincia di Prato, anche il figlio Giuseppe sta continuando a consigliarlo ai suoi pazienti. La comunità scientifica continua a sostenere che è inefficace https://www.wired.it/scienza/medicina/2018/03/29/metodo-di-bella-20-anni/
  13. Vi è mai successo così? Francesco Alberoni ha scritto: “Quando sei veramente innamorato vieni preso dal panico, dal terrore che quella persona non ti ami più, vieni preso dalla disperazione perché sai di non poter vivere e respirare senza di lui. Io paragono il processo amoroso ad un puzzle: le caratteristiche della persona amata sono i frammenti decisivi che ci rivelano, in un istante, l’intero disegno. La ricerca può essere molto lunga, ma la rivelazione è improvvisa”.
  14. La regina delle bufale sull'alimentazione è che lo zucchero di canna sia meno nocivo di quello bianco. "Il processo industriale al quale viene sottoposto lo zucchero per diventare bianco non danneggia il prodotto, estraendo solo il saccarosio dalle impurità presenti nella melassa", scrivono gli esperti dell'Iss. Che la pasta faccia ingrassare e l'ananas dimagrire è una falsa verità che si tramanda da generazioni, mentre in realtà "non esistono alimenti buoni né cattivi: tutti vanno inseriti, nelle giuste proporzioni, nell'ambito di una dieta sana e varia". Lo sapete vero? Qui trovate tante altre ***, come l'Istituto Superiore di Sanità che alle fake news sull'alimentazione ha dedicato un'intera sezione sul portale ISSalute.it http://www.tgcom24.mediaset.it/salute/dall-ananas-che-brucia-i-grassi-ai-cibi-senza-glutine-l-iss-contro-le-fake-news-alimentari-che-spopolano-sul-web_3130693-201802a.shtml