mark525252

  • Numero messaggi

    113
  • Registrato

  • Ultima Visita

mark525252 è il vincitore del giorno febbraio 6

mark525252 ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

41 Sono il Re del Forum

Su mark525252

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. “La reazione di Di Maio di ieri tradisce un nervosismo, è stata un po’ sopra le righe. Se è un uomo, Luigi di Maio dovrà rinunciare all’immunità parlamentare, e venire in tribunale. Perché dire che Pd stringe accordi con i mafiosi è un’accusa falsa e infamante. Per questo il capo politico del M5S sarà querelato”. Il comportamento del candidato premier M5s, per Renzi, “dà il senso di un nervosismo di fondo tra le loro fila e che, come al solito, trova lo sbocco nella frase “eh, ma loro hanno gli impresentabili”. Quello che non si presenta mai è lui: un impresentato”. Il segretario Pd poi rincara la dose sugli impresentabili facendo notare: “I candidati del Movimento 5 Stelle parlano degli indagati del Pd e poi la metà dei loro sindaci è indagato. Parlano di impresentabili e poi nel collegio Lazio2 sbianchettano le foto con Dessì e in Venetopresentano una tipa che dice che i vaccini sono la replica del genocidio. Questi sono gli impresentabili, caro Di Maio”
  2. Si, vero . Ma poi gli arrestano , e chi gli fa arrestare sono altrettanti giudici. Io consiglio di avere estrema fiducia nella Mahistrstura , non mi piace un Paese che assomiglia al Far West
  3. Laura Boldrini decapitata su Facebook, ecco il responsabile: «Non sono estremista né razzista, ma sono vicino ai 5Stelle» Lunedì 5 Febbraio 2018 21:53 Ultimo aggiornamento 09:35 Ha 58 anni ed è un operaio sposato con una figlia l'uomo che ha pubblicato sui social network il fotomontaggio con Laura Boldrini decapitata. Si chiama Gianfranco Corsi e, intervistato dal Corriere della Sera, ha ammesso la sua responsabilità. "Non avevo capito la gravità, mi scuso pubblicamente. - ha dichiarato l'ex barbiere di Mongrassano (un piccolo comune arbereshe, a 30 chilometri da Cosenza) - Non sono estremista né razzista, ma sono vicino ai 5Stelle. Quando è arrivata la polizia mi sono spaventato. Chiedo scusa pubblicamente alla signora Boldrini. Mi pento di quello che ho pubblicato. Non succederà mai più in seguito.
  4. Cari forumisti mi dovete scusare . Ho bisogno di un chiarimento . L’unica cosa che ho capito , tramite uno squilibrato di Napoli , che , dal 2014 al 2017, siamo stati governati da una coalizione che prende il nome dai 2 personaggi più rappresentativi dei rispettivi partiti , ovvero Renzi e Berlusconi da cui governo Renzusconi . A me deve essere sfuggito qualcosa ed e’ proprio per questo che chiedo aiuto a qualche forumista più attento. Per esempio : Sapete farmi qualche nome di Ministro facente parte di FI ?? Mi accontento anche di qualche sottosegretario nel caso nessuno di FI sia stato Ministro. Ammesso e concesso che neanche un sottosegretario di FI abbia fatto parte del governo Renzusconi , e’ possibile sapere quante e quali volte i Parlamentari di FI abbiano votato a favore di una legge e/o di un provvedimento emesso dal governo Renzi affinché questo si possa chiamare , legittimamente, Renzusconi ?? Ammesso che anche in quel caso lo squilibrato campano si fosse rivelato fallace , e’ possibile sapere quante e quali volte , sempre FI , abbia votato la fiducia al governo di Renzi e di Gentiloni ?? Scusandomi per la mia amnesia , certo che saprete soddisfare la mia “sete” di sapere , distintamente saluto. Astenersi perditempo !! Saluti
  5. Quando vi dico che il Cazzaro Napoletano Fosforo e’ un ebe te , vi prego egregi forumisti , credetemi sulla parola. Questo e’ un co@lione patentato , un creti no assoluto. Premesso : Lungi da me difendere il Delinquente Berlusconi che reputo il maggior responsabile dei guai che si sono accavallati nell’ultimo ventennio , ma da qui a sbeffeggiarlo con tanto di articolo facendolo passare per uno che non sa che la Russia non fa parte della NATO , sono costretto a ripetermi , solo il creti no e falsario Fosforo può farlo e cercare di convincere i forumisti . Tutto nasce da una imprecisione del Delinquente che alcuni giorni fa , a Bruxelles , ha detto :” Nel 2002 feci entrare la Russia nella NATO “. In verità , nel 2002, Per volere di Berlusconi , a Pratica di Mare , fu istituito un comitato permanente composto da tutti gli aderenti della nato e la Russia che prese il nome di Consiglio NATO/Russia . Lo scopo di questo ordine e’ fondamentalmente basato alla lotta al terrorismo internazionale e i relativi membri espressione dei paesi nato e russi , si consultano per le decisioni da prendere . Questo e’ e mi sembra evidente che il Delinquente a questo si riferisse . Se poi Calandrino Travaglio , noto trombeur de famme del Cazzar ha reputato di farci un articolo subito ripreso dal Bufalaro , il problema e’ suo e di chi lo legge . Ecco quindi perché il Cazzaro Fosforo ha ritenuto di metterci al corrente con La piccola chiosa finale contro Renzi, che non c’entrava niente , ma sennò uno che idio ta sarebbe ...!! Cita Opzioni Cita questo mark525252 32 105 messaggi Inviata 20 minuti fa · Ah , dimenticavo . Le Fonti ESTERI L'intesa a venti stringe il rapporto tra Mosca e l'Alleanza Severe misure di sicurezza peir garantire l'incolumità degli ospiti Firmata l'intesa Nato-Russia "Uniti contro il terrorismo" Berlusconi: "Oggi siamo più forti che mai" ROMA - Con la firma da parte dei 19 paesi membri della Nato e della Russia della Dichiarazione di Roma, le porte dell'Alleanza atlantica si sono aperte all'ex potenza comunista. I capi di Stato e di governo dell'Alleanza e il presidente russo Vladimir Putin, riuniti nella base militare di Pratica di Mare, hanno in questo modo messo la parola fine alla contrapposizione che ha caratterizzato gli anni della guerra fredda, e inaugurato una nuova visione unitaria degli equilibri mondiali, che ha come obiettivo primario la lotta contro il nemico comune del terrorismo. Formalmente la Dichiarazione di Roma, firmata a fine mattinata, crea un Consiglio a venti, composto dai paesi Nato e dalla Russia. In questa sede i membri potranno discutere e adottare decisioni su base paritaria su nove temi: lotta al terrorismo, gestione delle crisi, non proliferazione delle armi di distruzione di massa, controllo degli armamenti e misure di rafforzamento della fiducia reciproca, difesa contro i missili di teatro, operazioni di salvataggio in mare, cooperazione militare e riforma dei sistemi di difesa, piani a fronte di emergenze civili, sfide e nuove minacce. Le decisioni, hanno spiegato i leader, verranno prese con il metodo del "consenso", sulla base di "un dialogo comune". Dopo la firma, i capi di governo dei venti hanno iniziato un pranzo di lavoro: più tardi incontreranno la stampa per illustrare i punti di cui si è discusso durante i lavori. La minaccia terroristica è stato comunque il tema dominante della riunione: a essa ha fatto riferimento nel suo discorso inaugurale Lord George Robertson e dopo di lui tutti gli altri leader. Il segretario generale della Nato ha invitato e i paesi membri e la Russia a lottare uniti contro il comune nemico del terrorismo. "Il successo o il fallimento del Consiglio a venti - ha concluso il segretario generale della Nato - dipende dalla capacità di tutti di lavorare nell'interesse comune". Lo stesso concetto è stato poi ripetuto da Berlusconi nel suo intervento. "Noi oggi siamo più forti che mai - ha spiegato il premier italiano - il terrore non potrà vincerci mai". "Fino a poco tempo fa un incontro di questo genere era impensabile - ha sottolineato invece Putin - ma oggi non c'è alternativa alla collaborazione e la Russia non può stare fuori dall'Europa". Da parte sua Bush ha osservato che i due ex nemici sono ora uniti come partner e ha prospettato la realizzazione di uno scudo spaziale allargato all'Europa. A sorvegliare sulla sicurezza dell'incontro ci sono 15mila uomini. Lo spazio aereo e quello marino intorno alla base militare sono sotto strettissima sorveglianza, così come le strade che dalla capitale conducono al luogo dell'incontro. In mattinata, in tilt il traffico in buona parte di Roma: la maggior parte delle delegazioni hanno infatti alloggiato in ambasciate e alberghi nel centro della città. Lunghi cortei di auto hanno dunque attraversato la capitale per raggiungere Pratica di Mare proprio nelle ore di punta per il traffico cittadino. (28 maggio 2002)
  6. Ah , dimenticavo . Le Fonti ESTERI L'intesa a venti stringe il rapporto tra Mosca e l'Alleanza Severe misure di sicurezza peir garantire l'incolumità degli ospiti Firmata l'intesa Nato-Russia "Uniti contro il terrorismo" Berlusconi: "Oggi siamo più forti che mai" ROMA - Con la firma da parte dei 19 paesi membri della Nato e della Russia della Dichiarazione di Roma, le porte dell'Alleanza atlantica si sono aperte all'ex potenza comunista. I capi di Stato e di governo dell'Alleanza e il presidente russo Vladimir Putin, riuniti nella base militare di Pratica di Mare, hanno in questo modo messo la parola fine alla contrapposizione che ha caratterizzato gli anni della guerra fredda, e inaugurato una nuova visione unitaria degli equilibri mondiali, che ha come obiettivo primario la lotta contro il nemico comune del terrorismo. Formalmente la Dichiarazione di Roma, firmata a fine mattinata, crea un Consiglio a venti, composto dai paesi Nato e dalla Russia. In questa sede i membri potranno discutere e adottare decisioni su base paritaria su nove temi: lotta al terrorismo, gestione delle crisi, non proliferazione delle armi di distruzione di massa, controllo degli armamenti e misure di rafforzamento della fiducia reciproca, difesa contro i missili di teatro, operazioni di salvataggio in mare, cooperazione militare e riforma dei sistemi di difesa, piani a fronte di emergenze civili, sfide e nuove minacce. Le decisioni, hanno spiegato i leader, verranno prese con il metodo del "consenso", sulla base di "un dialogo comune". Dopo la firma, i capi di governo dei venti hanno iniziato un pranzo di lavoro: più tardi incontreranno la stampa per illustrare i punti di cui si è discusso durante i lavori. La minaccia terroristica è stato comunque il tema dominante della riunione: a essa ha fatto riferimento nel suo discorso inaugurale Lord George Robertson e dopo di lui tutti gli altri leader. Il segretario generale della Nato ha invitato e i paesi membri e la Russia a lottare uniti contro il comune nemico del terrorismo. "Il successo o il fallimento del Consiglio a venti - ha concluso il segretario generale della Nato - dipende dalla capacità di tutti di lavorare nell'interesse comune". Lo stesso concetto è stato poi ripetuto da Berlusconi nel suo intervento. "Noi oggi siamo più forti che mai - ha spiegato il premier italiano - il terrore non potrà vincerci mai". "Fino a poco tempo fa un incontro di questo genere era impensabile - ha sottolineato invece Putin - ma oggi non c'è alternativa alla collaborazione e la Russia non può stare fuori dall'Europa". Da parte sua Bush ha osservato che i due ex nemici sono ora uniti come partner e ha prospettato la realizzazione di uno scudo spaziale allargato all'Europa. A sorvegliare sulla sicurezza dell'incontro ci sono 15mila uomini. Lo spazio aereo e quello marino intorno alla base militare sono sotto strettissima sorveglianza, così come le strade che dalla capitale conducono al luogo dell'incontro. In mattinata, in tilt il traffico in buona parte di Roma: la maggior parte delle delegazioni hanno infatti alloggiato in ambasciate e alberghi nel centro della città. Lunghi cortei di auto hanno dunque attraversato la capitale per raggiungere Pratica di Mare proprio nelle ore di punta per il traffico cittadino. (28 maggio 2002)
  7. Quando vi dico che il Cazzaro Napoletano Fosforo e’ un ebe te , vi prego egregi forumisti , credetemi sulla parola. Questo e’ un co@lione patentato , un creti no assoluto. Premesso : Lungi da me difendere il Delinquente Berlusconi che reputo il maggior responsabile dei guai che si sono accavallati nell’ultimo ventennio , ma da qui a sbeffeggiarlo con tanto di articolo facendolo passare per uno che non sa che la Russia non fa parte della NATO , sono costretto a ripetermi , solo il creti no e falsario Fosforo può farlo e cercare di convincere i forumisti . Tutto nasce da una imprecisione del Delinquente che alcuni giorni fa , a Bruxelles , ha detto :” Nel 2002 feci entrare la Russia nella NATO “. In verità , nel 2002, Per volere di Berlusconi , a Pratica di Mare , fu istituito un comitato permanente composto da tutti gli aderenti della nato e la Russia che prese il nome di Consiglio NATO/Russia . Lo scopo di questo ordine e’ fondamentalmente basato alla lotta al terrorismo internazionale e i relativi membri espressione dei paesi nato e russi , si consultano per le decisioni da prendere . Questo e’ e mi sembra evidente che il Delinquente a questo si riferisse . Se poi Calandrino Travaglio , noto trombeur de famme del Cazzar ha reputato di farci un articolo subito ripreso dal Bufalaro , il problema e’ suo e di chi lo legge . Ecco quindi perché il Cazzaro Fosforo ha ritenuto di metterci al corrente con La piccola chiosa finale contro Renzi, che non c’entrava niente , ma sennò uno che idio ta sarebbe ...!!
  8. I nomi dei ragazzi che sabato sono stati vittime della sparatoria di Macerata: Jennifer, Nigeria, 25 anni. Mahamadou, Mali, 28 anni. Wilson, Ghana, 20 anni. Festus, Nigeria, 32 anni. Gideon, Nigeria, 25 anni. Omar, Gambia, 23 anni. Sono persone, donne e uomini, non merce politica al servizio di questa campagna elettorale.
  9. Secondo me , una visita di Mattarella ai feriti di Macerata sarebbe un bel gesto di distensione e di pacificazione. Me lo auspico !!
  10. Non sta bene, è disperato !! Non capisco perché il Cazzaro Napoletano Fosforo non gli consigli di rinuncire all’immunità parlamentare e rispondere in tribunale delle accuse false ed infamanti che lancia contro il Pd. Il PD non mai preso soldi dai mafiosi ed i suoi bilanci sono pubblici e trasparenti. Vergogna, Giggino ...!!
  11. Maurizio ( ahahahah , scusate uso il tono confidenziale come fa l’ebe te Cazzaro ) lascia perdere C'era molta curiosità in Alto Adige per l'incontro di Maria Elena Boschi con i dirigenti e la base della Svp, il partito autonomista altoatesino, alleato del Pd, che da sempre governa la provincia a statuto speciale ed è espressione della popolazione di lingua tedesca. Nei giorni scorsi si era levata più di qualche voce contraria alla candidatura della sottosegretaria nel collegio blindato di Bolzano. La parlamentare aretina invece sembra aver convinto tutti. "Voteremo Maria Elena con convinzione, senza turarci il naso e convinceremo a votarla anche casalinghe e muratori". di Francesco Gilioli
  12. Ahahaha, ma vai a caga.re idio ta !! Ma te senti cosa su deve ascoltare . Un imbexxille patentato ancora con la favola che il PD non e’ un partito di sx ( quale idio ta ?? quella che piace a te ??), ma addirittura un partito di destra . Anzi , di più !! Un partito di destra militarista , Ahahahahaha. Il suo “capetto “, nel 2014 , andò in Galles e sottoscrisse tuttocio’ che sottoscrissero tutti gli altri primi ministri dei paesi facenti parte della NATO. C’era un modo solo per non farlo : uscire dalla NATO. E poi ?? E poi chi ci pensava alla credibilità militare italiana , chi garantiva ?? Un idio ta come te od il tuo barbiere ?? Ciccillo Esposito tuo Pizzaiolo oppure Tomasino Montanari ( anche se lo hai rinnegato , nda) ?. Lo so , lo so, a quelli come te , Comunisti comunitaristi , e’ sempre piaciuto uscire dalla NATO , chissà quante manifestazioni per rivendicare quella caga ta hai fatto , vero ?? Ebe ti ne ho conosciuti molti nella mia vita. Ma il Cazzaro Fosforo e’ indubbiamente la maglia rosa di questo non esaltante raggruppamento .
  13. Racconto un episodio vero . Non è la solita invettiva contro la casta !! Non è il solito discorso contro i "politici che rubano lo stipendio". Questo è peggio !! Ero nella sala d'attesa di uno specialista della tiroide per un controllo di routine . Aspettavo il mio turno ed immancabilmente il discorso cade sulle elezioni, quindi sugli immigrati. Sono due uomini sulla sessantina a discutere e uno ad un certo punto se ne esce con "Dicono che ci sono lavori che gli italiani non ci vogliono più fare. E per forza, io nei campi a 35 centesimi a cassetta non ci vado di certo. Loro (i ***, nda) ci vanno. Ma sai perché? Perché noi c'abbiamo una famiglia da mantenere, loro sono mantenuti". Sono dovuto uscire, 5 minuti. A sbollire, a fumarmi una sigaretta. Perché la sala d'attesa di un medico non è il posto giusto per fare una sceneggiata. E mentre fumavo ho pensato che è un dramma se qualcuno nato e cresciuto in Italia può arrivare ad invidiare la vita di un immigrato che lavora nelle nostre campagne. Ammassati in catapecchie senza alcuna norma igienica e umana. Nelle mani di mafia e caporali. Schiantati dal sole e dalla fatica in estate, dal freddo in inverno, per paghe da fame dalle quali sono trattenuti vitto ed alloggio. E per chi ha il coraggio di denunciare tutto questo è sempre pronta una pistolettata in faccia (come successo in provincia di Casera). Come si può definire questo "essere mantenuti"? Come si può arrivare a dire "stanno meglio di noi"? Capisco l'invidia sociale nei confronti di chi sta meglio. Quella voglia di colpire la ricchezza piuttosto che fare qualcosa contro la povertà. Non la condivido, ma ne comprendo le ragioni di fondo. Ma l'invidia sociale verso gli ultimi del mondo è un terreno per me ignoto. A tanto è arrivata la campagna d'odio che alcuni partiti hanno messo su in questo paese. Pronti a mietere i frutti del seminato il 4 marzo. E il prezzo per la loro elezione è quello di aver reso l'Italia un Paese dove si respira odio verso gli ultimi del mondo, i "diversi". Governeranno un paese sulle macerie di una società che si diceva moderna, democratica e giusta. Come dice qualcuno su questo forum , pensateci bene il 4 marzo . Ma bene bene !! E se le persone intelligenti hanno conservato un minimo di serieta’ e di dignità , possono votare un partito solo. Saluti
  14. Ti sei dimenticata di dire “ portati dagli extracomunitari “,
  15. Le famose competenze di un candidato al Parlamento tanto care a Di Maio che fanno impallidire gli altri partiti. Prendiamo , per esempio , questo . Si chiama Emanuele Dessì; - istruttore di pugilato - amministratore di ditta di traslochi - reddito 0 (probabile evasore fiscale) - foto con malavitoso - casa pubblica a scrocco o quasi ( euro 7,75 al mese di affitto ).