refusi

  • Numero messaggi

    2449
  • Registrato

  • Ultima Visita

refusi è il vincitore del giorno marzo 20

refusi ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

253 Sono il Re del Forum

3 Followers

Su refusi

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno

Visite recenti

2044 visite al profilo
  1. beh no credo che l sola cosa da fare sia di lasciarle prendere agli altri
  2. il quesito resta irrisolto, considerando che comunque tutto alla fine ha "una fine" l'utilità del porsi domende potrebbe essere solo quella di gtrovare soluzioini per farci trascorre meglio (in alcuni casi peggio) il tempo in cui ci è concesso di esistere.
  3. assolutamente si dipende comunque dalla frequenza
  4. beh l'aforisma praticamente li riduceva realisticamente allo stesso livello... citava più o meno così. "Lo scienziato e colui che restringe sempre di più il suo campo di ricerca e finisce per sapere tutto di niente, il filosofo invece è quello che allarga sempre di più il suo campo di conoscenze finendo per sapere niente su tutto.
  5. in effetti si ma non è determinante, a volte il lavoro tiene maledettamente in forma
  6. si ma questo non vuol dire essere giovani, solo non laascrsi andare e naturalmente avere un po' di c.. ops essere fortunati
  7. ahahahah beh diciamo che per principio in filosofia si può contraddire tutto, difficile farlo a livello scentifico, speravo di ricevere altre risposte, ma-- il vuoto, forse è colpa mia cche ho posto la questione di venerdì e un po' sul tardi , ma la domante mi è venuta a causa di un vecchio aforisma che mi è tornato alla mente il quale chiedeva quale differenza esistesse fra scienziati e filosifi.
  8. ahahaha beh in effetti non sono eccessivamente robusto, tendo allo snello a parte un po' di pancetta chen non riesco ad eliminare
  9. Sapevo che prima o poi qualcuno avrebbe risposto, uno a caso , ecco avrei detto che ti saresti collocato nell'altra categoria e comunque considero la scelta orrimamente giustificata. Anche in decisamente non posso che collocarmi in quella anche se con diverse, e quasi opposte motivazioni, motivazioni.
  10. ciao wade, seeeeeeeeee tutta un impressione
  11. Dovendo scegliere in quale categoria collocarvi, in base alla vostre conoscenze, esperienze o per l'opinione che avete di voi stessi in quale categoria vi collochereste? E per quale ragione?
  12. come no. c'è qualcuno che vuole fare a cambio?
  13. Al di là delle mode è provato che lavarsi troppo di frequente con sapone e derivati danneggia la pelle privandola di grassi protettivi e dalla naturale protezione, causandone un precoce invecchiamento(vedi pelle mani) . Quindi la questione dovrebbe essere considerata sotto diversi aspetti, ph acido della pelle, dal tipo di sudore, e decisamente anche dalle attività che si svolgono sia a livello lavorativo sia sportivo. Quindi direi che non esiste una regola base ma che la si debba considerare a livello personale e che si debba anche differenziare quelli che sono i "lavaggi di pulizia" da quelle che sono delle semplici docce rinfrescanti.
  14. gabry beh in questio caso gli i.m.e.c.i.l.l.i sono due l'autore e il latore.