refusi

  • Numero messaggi

    1812
  • Registrato

  • Ultima Visita

refusi è il vincitore del giorno febbraio 21

refusi ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

197 Sono il Re del Forum

2 Followers

Su refusi

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno

Visite recenti

1570 visite al profilo
  1. no, non credo, ma se dovesse esistere sicuramente deve essersi dimenticato di te.
  2. no non esageriamo paura no, ma devo dire che mi cimenterei solo se avessi a disposizione un forno a legna, ma, per fortuna, non ce l'ho
  3. ecco, appunto, io rieco a fare disastri quando faccio il tè quindi.... (sono riuscito a bruciare due bollitori Alessi, dimenticati sulla fiamma, c'èmancato poco che mia m oglie non mi uccidesse) io riesco a stare ai fornelli quando l'impegno è costante, se ci sonio spazi vuoti finisce che mi distraggio e mando tutto a p....ne.
  4. il fatto che venga utilizzata in medicina in diversi paesi è un dato di fatto, che poi serva per "curare" malattie di qualsiasi genere non è affatto dimostrato, anzi, a lungo andare gli effetti sul cervello sono decisamente negativi, l'uso in medicina della cannabis è puramente placebo, sostituice l'uso delle morfina, che a lungo andare sarebbe decisamente più dannoso. Quindi da qui ad affermare che la cannabis sia una panacea per alcuni mali ce ne corre, semplicemente aiuta a sopportarne gli effetti, riducendo a livello sensoriale cause e dolori, aiutando gli ammalati cronici delle malattie citate, ma spegnendo gradualmente le connessioni neurali del cervello.
  5. si che ce l'ho, non sono atterezzato nel senso che lo spazio per stare a impastare, annessi e connessi, a mio modo di vedere non è sufficiente e poi come ho detto sono pigro e insofferenre, quindi i tempi di impasto, preparazione e attesa (per non contare le urla della moglie nel verificare le condizion i delle cucina dopo il tentativo) mi suggeriscono di evitare l'esperimento.
  6. Siamo noi Sono di una dolcezza infinita i ricordi. Sono di una tristezza infinita i rimpianti. Sono di una amarezza infinita i rimorsi. Siamo noi persi nel passato. Siamo noi confusi nel presente. Siamo noi protesi al futuro. Carichi di dolcezze, di tristezze, di amarezze, perennamente ripetute. refusi
  7. niente ricetta, anche io adoro la pizza, ma aimè mi tocca mangiarla fuori casa, non sono attrezzato a farle e forse sono anche troppo pigro, quindi m i limito a mangiarla in pizzeria, o a comperarla, ma non quelle vaccate surgelate che poi ti rimangono sullo stomaco per tutta la notte, no, da tempo mi rifornisco presso una pizzeria, di quelle al trancio, le fa buonissime, ne compero 6 o 8 tranci, poi a casa piazzo nel freezer quelle che non consumo e le recupero poi quando m i viene la voglia, 5 minuti in forno a 200 gradi e un minuto poi nel microonde, ottime e decisamente meglio di quelle in commercio surgelate, decisamente indigeribili. Le mie preferite? Margherita, gorgonzola, e capperi e accciughe che non ricordo mai se sia la napoletana o la siciliana .
  8. inutile dire che sono assolutamente d'accordo con quanti invocano l'eutanasia in casi specifici quando la sofferenza non è più sopportabile e la sola soluzione è la morte, srei anche d'accordo nel porre gtermina a quell'assurdo accanimento terapeutico di chi si ostina a mantenere in vita ormai dei vuoti involucri che nulla potranno più avere dlla vita, e noln si consenta alla morte di fare il suo naturale decorso, viene da chiedersi se non lo facciano solo per interesse e non per pietà, pietà sarebbe lasciarli morire.
  9. grassie come ho detto faro l'esperimanto alla fine della stagione secca
  10. Sì, nei film.
  11. Ref

    problema risolto a quanto ho visto