plutoneorbit

  • Numero messaggi

    53
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

6 Calma piatta

1 Follower

Su plutoneorbit

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. Come padre comprendo lo strazio di questo giovane ingegnere al quale la mente ha fatto tilt l'altra mattina a Pisa e invece di lasciare la sua bambina all'asilo ha tirato dritto verso la sua azienda, la bimba si è addormentata sul seggiolino, lui è sceso dalla macchina ed è andato a lavorare lasciandola in un parcheggio assolato. Solo quando la mamma è andata a prenderla all'asilo e la bambina non c'era, è iniziato il suo terribile calvario di padre che è corso verso l'auto gridando il nome della piccola, troppe ore sotto il sole, era morta. Ma perchè non rendono obbligatori i seggiolini salvabimbi? Perchè gli asili non mandano un sms alla famiglia quando il bambino non viene portato all'asilo, basterebbe così poco per salvare delle piccole vite! Quello che è successo a quest padre potrebbe accadere a chiunque in situazioni di particolare stanchezza (notti insonni, superlavoro) o stress https://www.fanpage.it/pisa-indagato-per-omicidio-colposo-il-padre-della-bambina-dimenticata-in-macchina-e-morta/
  2. C'è una bella speranza per combattere le malattie neurodegenerative come l'Alzheimer Un gruppo di biologi della Ucla ha scoperto infatti che trasferendo l’rna (molecole che trasportano informazione genetica e non solo) di lumache marine addestrate in altri esemplari, anche il ricordo dell’allenamento viene trasferito. Una rivelazione molto promettente secondo gli autori dello studio perché in futuro potrebbe portare a sviluppare nuovi approcci per i disturbi da stress post traumatico oppure ripristinare i ricordi persi a causa di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer. Per ora la memoria è stata trasferita fra lumache di mare, organismi molto diversi dai nostri, ma la lumaca di mare (nonostante abbia un sistema nervoso composto da circa 20mila cellule contro i 100miliardi dell’essere umano) è uno dei migliori modelli animali per lo studio dei meccanismi della memoria, che sono infatti simili ai nostri. https://www.wired.it/scienza/medicina/2018/05/16/trapianto-memoria-lumache-rna/
  3. Bimbi dimenticati in auto, quante tragedie sono successe! Ora finalmente arriva un seggiolino che salverà la vita ai bambini nel caso di queste fatali distrazioni. Il funzionamento è subordinato all’utilizzo di un’app da scaricare sullo smartphone, che una volta posizionato il bimbo sul seggiolino, si attiva segnalando la sua presenza a bordo attraverso i sensori integrati. Se lo smartphone su cui è stata scaricata l’app si allontana dalla vettura su cui è installato il seggiolino con il bambino a bordo, l’app stessa invia un allarme acustico e visivo che si può silenziare entro 40 secondi. Scaduto il termine, l’allarme passa al secondo livello, e partono in contemporanea sms ai numeri di emergenza registrati nell’account personale (massimo 5) con le indicazioni utili per individuare l’area in cui si trovano auto e bambino. http://www.ilsecoloxix.it/p/magazine/2018/05/14/ACS3WNnD-seggiolino_dimenticati_integrati.shtml
  4. Pochi anni sono stati interessanti e cruciali, nella storia del mondo contemporaneo, come questo incredibile 1947, raccontato al tempo presente e in forma di diario dalla svedese Elisabeth Asbrink, brillante giornalista e scrittrice, molto nota e apprezzata nel suo paese. Il ’47 è un anno di svolta, in tutti i campi. Non solo nell’ambito politico internazionale, ma anche nella musica, nella moda, nella letteratura, nel costume. Simone de Beauvoir si innamora perdutamente dello scrittore americano Nelson Algren e inizia la scrittura di “Secondo ***”; George Orwell scrive “1984”, che vedrà la luce l’anno dopo; Primo Levi pubblica “Se questo è un uomo”; in Germania, Hans Werner Richter aggrega un gruppo di scrittori e poeti, in un movimento culturale per la rinascita della letteratura tedesca, sulle rovine della guerra: il “Gruppo 47”, appunto. Scoperta questa recensione, comprerò questo libro davvero interessante anche per capire quello che sta succedendo oggi http://littacontinua.blogspot.it/2018/05/1947-di-elisabeth-asbrink.html
  5. Ancora? Ma non se ne può più! E stavolta è stato un pizzaiolo Cremonese, non si tratta di extracomunitari, ma del padre di un bambino disabile, il capotreno aveva avuto una discussione con la moglie di questo signore alla stazione a Milano. Motivo: la sistemazione in carrozza del figlio disabile di 10 anni. Evidentemente la donna ha informato il marito durante il viaggio e all'arrivo a Cremona è scattato l'agguato. Credo che sia urgente e necessario dotare di teaser il personale viaggiante per la loro incolumità e quella dei passeggeri Qui il video https://www.cremaoggi.it/2018/05/09/capotreno-aggredito-in-stazione-a-cremona-pugni-e-calci-in-faccia/
  6. Le ferrovie dello stato hanno organizzato un recruiting day che si svolgerà nella giornata del 17 maggio a Roma. L'azienda è alla ricerca di numerosi profili da assumere a tempo indeterminato. Lo scopo è quello di impiegare ragazzi laureati in diversi settori dell'azienda. Anche Ferrero ed Esselunga assumono, in questo articolo i dettagli https://it.blastingnews.com/lavoro/2018/05/assunzioni-ferrovie-dello-stato-cercasi-personale-i-requisiti-richiesti-002543327.html
  7. Improvvisati cuochi nigeriani catturavano nutrie sulle rive del po e poi le cucinavano per venderle al mercato di Porta Palazzo a Torino, ma come ulteriore "leccornia" vendevano anche topi arrosto. Tutto è stato sequestrato dai vigili, ma sono sicuro che lo rifaranno visto che c'era chi se le comprava e mangiava di gusto... http://torino.repubblica.it/cronaca/2018/04/24/news/torino_nutrie_e_topi_arrosto_fai-da-te_al_mercato_di_porta_palazzo_sequestrati_dai_vigili-194696218/
  8. Due pugni violenti al volto. E l'uomo, un anziano che sta rincasando con un sacchetto in mano, crolla a terra. Resta immobile, incosciente. A quel punto l'aggressore cerca nelle tasche della vittima. Sposta il corpo del signore privo di sensi. Recupera il portafogli e va via. Sono immagini terribili, riprese da una telecamera, in pieno giorno, L'anziano ha battuto violentemente la testa è in gravi condizioni. La polizia ha già preso il romeno che ha fatto questo, quanto starà in galera secondo voi?“ http://www.milanotoday.it/cronaca/rapina-anziano-via-valtorta.html
  9. Qualcuno al vertice del M5s ha fatto sparire il programma votato dagli iscritti per sostituirlo con uno diverso e non votato da nessuno. Ecco come è stato modificato il piano di governo di Di Maio e come è stato scoperto da un giornalista del Foglio https://www.ilfoglio.it/politica/2018/04/17/video/il-caso-del-programma-m5s-taroccato-spiegato-in-due-minuti-189976/
  10. Sull’isola di Rugen, nel nord della Germania è stato scoperto il tesoro di Re Harald. L’archeologo dilettante René Schoen e il 13enne Luca Malaschnitschenko giravano armati di metal detector sull’isola nel mare sopra la Germania. La speranza era trovare tesori. Quello che all’inizio è sembrato un pezzo di alluminio senza valore si è invece dimostrato un pezzo d’argento e non un pezzo qualsiasi. Era antico e lavorato, segno che poteva esserci qualcosa di più. Dalla scoperta dei due è nata un’operazione *** da parte delle autorità archeologiche tedesche. Così, in un fine settimana dell’aprile del 2018, scavi su un’area di 400 metri quadrati hanno portato alla luce un tesoro, quello di Harald: collane intrecciate, perle, spille, un martello come quello di Thor, anelli e circa 600 monete. Harald è il re danese Aroldo I, noto anche come Aroldo Dente Azzurro. Il nome viene dall’unione delle parole danesi blå, cioè Blu, e tand, dente. L’ipotesi più probabile per il soprannome è che in battaglia il re si dipingesse i denti di azzurro per impressionare i nemici, ma c’è anche chi dice che fosse ghiotto di mirtilli e che i suoi denti apparissero blu ai biondi vichinghi mentre lui era scuro di capelli e carnagione, regnò tra il 958 e il 986 su un territorio che oggi comprende Danimarca, Nord della Germania, Svezia meridionale e parte della Norvegia. https://www.vanityfair.it/news/cronache/2018/04/17/il-tesoro-di-re-harald-scoperto-da-un-archeologo-di-13-anni
  11. Altro che razzismo contro l'ex ministro ed europarlamentare Pd Cécile Kyenge: dietro gli atti vandalici ci sarebbe solo una lite tra vicini e una presunta "inciviltà" da parte del marito, accusato di non raccogliere le feci del suo cane, il vicino non ne poteva più e gliele ha tirate nel muro, non è quindi un gesto politico o razzista come fa capire lei http://www.ilgiornale.it/news/politica/vicino-sbugiarda-kyenge-non-raccoglie-feci-suo-cane-1515893.html
  12. “Grazie Roma, che ci fai piangere e abbracciarci ancora…”: Nel video Venditti intona per intero la mitica canzone con le lacrime e l’emozione negli occhi, accompagnato dal coro degli amici con i quali ha visto il match al Giardinetto, ma all'inizio confonde un pò le parole per l'emozione, guarda qui: http://www.radioitalia.it/news/antonello_venditti/Sport/16943_“grazie_roma!”_il_video_di_antonello_venditti_i_post_di_noemi_e_raf.php#
  13. A Cagliari i ricercatori hanno individuato una particolare pianta, chiamata hypericum scruglii, che sarebbe in grado di arrestare l’evoluzione primaria di replicazione del virus, attraverso una molecola presente all’interno della pianta stessa. Questo particolare vegetale risulta nativo degli altopiani carbonatici della Sardegna ed è reperibile soprattutto in direzione dei calcari mesozoici, nei territori di Ogliastra e Sarcidano in provincia di Oristano. In Italia nonostante siano oltre 90mila le persone attualmente in terapia il virus dell’Hiv, almeno 20-30mila persone non sono ancora consapevoli dell’infezione e un italiano su due scopre di essere infetto troppo tardi. http://www.datamanager.it/2018/04/hiv-a-cagliari-scoperta-una-pianta-che-blocca-il-virus/
  14. La storia di Dylan Askin, che oggi ha 4 anni, è incredibile. Quando aveva solo due anni, il bimbo si svegliò dal coma poco prima che i medici gli staccassero la spina e ora è stato dichiarato ufficialmente guarito. Il rarissimo cancro polmonare che l'aveva portato a un passo dalla morte è sconfitto. Durante i giorni di Pasqua 2016, i medici stavano per interrompere i supporti vitali. Ma, proprio in quel momento, i genitori notarono che le macchine registravano segnali di attività cerebrale. "Fermatevi! Combatte ancora", urlarono. Ora il bambino è completamente guarito, un miracolo! http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/gb-stanno-per-staccargli-la-spina-il-piccolo-dylan-si-risveglia-dal-coma_3132312-201802a.shtml
  15. Una corsa in mezzo a paesaggi mozzafiato, si corre in giugno, e con i suoi percorsi spettacolari vedrà al via circa 2000 partecipanti da ben 40 Paesi del mondo. Sul sito, si trovano tutte le *** per partecipare, allenarsi e anche vedere il percorso con foto meravigliose http://scenictrail.ch/