spazio-omega

  • Numero messaggi

    123
  • Registrato

  • Ultima Visita

spazio-omega è il vincitore del giorno dicembre 16 2017

spazio-omega ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

11 Potrei diventare famoso

Su spazio-omega

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. Soltanto per augurare ogni bene a tutti i partiti politici che, con i loro stimatissimi esponenti, hanno amministrato lo stivale in questi ultimi decenni e soprattutto un augurio agli italiani che con la loro ignavia glielo hanno consentito. Per adempiere a tutte le formalita' tese alla cessazione di una ditta individuale costretta a chiudere per assenza di lavoro e gia' gravata quindi di debiti; servono cica 300 euro per balzelli vari ,dalla camera di commercio, all'ufficio delle entrate ,ecc. ecc. Ma se una ditta chiude per serie difficolta' ,lasciando per strada chi con quell'attivita' ci campava,come si fa' a chiedere a questi dei quattrini persino per chiudere. E' grottesco. Il buon cittadino senza piu' un lavoro e carico di debiti conserva la lucidita' e la serieta' di adempiere a tutte le formalita' del caso, ma poi non puo' farlo poiché non e' in condizioni e sicuramente verra' anche sanzionato per questo. Ma che ne avete fatto di questo Paese ? Una resa dei conti e' inevitabile.
  2. Il primo diritto di un individuo che nasce e' quello di vivere, al livello fondamentale un'esistenza dignitosa. Deve quindi avere un reddito garantito a fronte di un suo impegno sociale denominato lavoro. Sancito cio' e' inutile che ci sia lavoro per alcuni e per altri no. Se cio' accade il meccanismo si inceppa e ci saranno pesanti ricadute anche su quei privilegiati che lavorano. Allora o si crea lavoro per ogni esistente oppure il lavoro che c'e' si distribuisce in modo equo fra tutti se necessario in modo coatto ,piaccia o no. In caso contrario coloro che sono esclusi dal lavoro vanno mantenuti da coloro che lavorano ( la ricaduta di cui sopra). Tutto cio' pero' ha un punto di debolezza estrema che renderebbe la non fattualità di quanto fin qui espresso. Per rendere infatti possibile cio' (reddito di cittadinanza, distribuzione del lavoro,ecc. ecc.) sarebbe imprescindibile l'eliminazione totale del denaro in contanti . L'utilizzo di pagamenti ed introiti tutti tracciabili, dal piu' piccolo al piu' grande, non solo renderebbe possibile in modo corretto questi aspetti welfar ma stroncherebbe , ogni tipo di corruzione, mercati neri ,evasione, dissesti di bilancio, conflitti ecc. ecc.. Insomma la medicina per ogni male. So' bene che tutti coloro che traggono vantaggi , sono proprio loro, che ne ne impediscono l'attuazione. Ma e' proprio su questo terreno che andrebbe condotta una battaglia feroce senza sconti. In caso contrario nessun partito , nessun programma o uomo di buona volontà potrebbe modificare concretamente le societa' sfasciate che si osservano.
  3. Il popolo in genere potrebbe essere raffigurato come un tossicodipendente in crisi di astinenza. E' stato plagiato dalla faziosita' della sinistra,centro e destra e come i tifosi ad uno stadio partecipa concitato a questa ''partita''. Ma la risposta non dovrebbe essere quella di stare a questo gioco che fa molto comodo al ''regista'' che in tal modo ha il controllo su tutti. La somma delle ideologie della sinistra , del centro e della destra convergono in un unico risultato: equita' e pari opportunità per ognuno di noi. Allora quello che farei e' una Crociata', tutti insieme'' senza divisioni e senza esclusione di colpi contro chi ha i forti interessi personali che questo obiettivo non si realizzi. Perdonate la banalita' ,ma alla fine della fiera resta solo una dura battaglie fra due coscienze contrapposte che e' necessario condurre e vincere.
  4. Ti dovresti vergognare degli italiani che consentono tutto cio' e quindi sono complici. E perché lo consentono ? Risposta: poiché sono l'espressione di tutto cio'. Le persone silenti che non reagiscono ad ogni tipo di soppruso sono i veri mandanti.
  5. Devo confessare che sono 20 anni che non voto; ma questa e' un'occasione da non perdere. Ho infatti individuato una lista che potrebbe destabilizzare pesantemente il quadro politico italiano. Ed e' proprio a questa che andra' la mia preferenza non per i contenuti o per il programma a cui essa si ispira , ma come dicevo, poiché potrebbe creare una situazione di grande difficolta', humus ideale per una svolta radicale senza compromessi.
  6. Ma questo Carabiniere per anni si e' comportato in modo disonesto e violento,(aveva anche un'amante) altro che squilibrato. I colleghi erano a conoscenza di cio' ed avevano il doppio obbligo di intervenire proprio perché Carabinieri. Invece e' stato tutto minimizzato per complicita' maschile e di di divisa, come spesso accade. Questo e' l'aspetto grave. E allora e' necessario un organismo super partes che effettui tutte le verifiche affinche' anche chi porta una divisa sia soggetto a tutte quelle attenzioni rivolte normalmente ad un comune cittadino senza sconti. Non dimentichiamo le violenze alle turiste di Firenze.
  7. Se fossi un pezzo grosso del PD ti manderei a casa un bel cesto di arance ben assortite, complimenti. Ma ti pagano o sei uno di loro? E poi un appello a tutti i votanti del PD : non fatelo ; votate Mark che e' meglio.
  8. Qualcuno dira' che anche un carabiniere e' un uomo e ci puo' stare che ''impazzendo'' ammazzi l'intera famiglia con la pistola d'ordinanza. (Vedi la vicenda di Cisterna) Pero' se questo militare e' anche da tempo un violento ed uno stolker, io come minimo gli avrei requisito la pistola con un po' di buon senso. Ma non e' l'unico caso e ce ne sono molti che circolano armati e non stanno bene con la testa. L'ho affermato da sempre ed e quindi' necessario per i corpi in questione una selezione molto rigida e frequenti controlli psichici poiché il lavoro che fanno e' molto ma molto delicato.
  9. I veri complici del permanere di questa situazione di cui sopra sono proprio coloro che affermano: ''quanto poi alle diseguaglianze purtroppo esistono in tutti i Paesi e mai nessun governo potra' riuscire ad eliminare'' io aggiungerei proprio grazie a coloro che affermano cio'. Mi sembra di sentire mio nonno quando diceva che il mondo va' cosi'. E' basta con questa ipocrisia. La verità e' che c'e' una parte che ha convenienza che nulla cambi o cambi poco. Le briciole tenetevele, pero' vi consiglio di sprangare le porte di casa.
  10. E' certo perché i Mac Donald e i serial dell'america capitalista ecc. ecc hanno fatto molto bene agli italiani a giudicare dai risultati che si osservono. Complimenti te ne vanti pure; ma e' evidente che e' nella tua natura e non c'e' niente da fare.
  11. Esiste anche anche un fascismo di sinistra ed e' quello che in piazza non rispetta le leggi che valgono per tutti con il pretesto dell'antifascismo. Mi dispiace poi che la sinistra ''intelligente'' abbia pagato un prezzo cosi' alto per ridarci quella che tu chiami democrazia fatta di cosi' profonde diseguaglianze sociali e malessere diffuso. Certo i privilegiati e tutti coloro che stanno bene amano questa tua democrazia. Probabilmente quando hanno versato il loro sangue non immaginavano che lo Stato poi fosse occupato da bricconi e affaristi d'ogni genere.
  12. Io ad una manifestazione o ad un corteo per le mie idee non ci andrei mai,poiche' e' solo folklore e non serve a nulla. (Altre sarebbero le azioni da sviluppare). Detto cio' pero' quei poveracci che ci vanno di destra o di sinistra rischiano di prendere solo manghenellate dai gendarmi ben armati, come e' successo anche a soggetti pacifici. Voi che fareste, porgereste l'altra guancia?
  13. Nella lista dei deliquenti pero' devi inserire anche tutti quei politici che hanno portato a questo malessere sociale fondato sui privilegi di pochi ed un discrimine profondo.
  14. E nel frattempo la sinistra violenta in piazza fa quello che gli pare vero? Mi sa che ci vorrebbe anche una fogna di sinistra .
  15. Caro Fosforo sono certissimo che se tu fossi il premier ti adopereresti per risolvere tutto cio', anche se non te lo permetterebbero, con ogni mezzo. Noi denunciamo tutto cio', va bene, ma siamo come spettatori silenti e complici di omicidi e torture che si compiono ogni giorno. L'indignazione fa schifo poiche' serve solo per affrancare la coscienza degli spettatori inerti. E' necessario allora che il cambiamento avvenga attraverso modalita' che portino in concreto al raggiungimento dei fatti di cui sopra. Per il cambiamento non c'e' altra strada che ''asfaltare'' tutti i privilegiati senza remore o incertezze e con ogni mezzo, poiché sono questi che gestendo le ''regole'' non lo consentono. Diversamente si puo' solo continuare a parlarne dal barbiere o ai giardini.