Classifica


Discussioni popolari

Contenuti più votati dal 30/03/2017 in tutte le sezioni

  1. L’antifascismo e la Resistenza non sono uno slogan o una festa o una posizione politica, ma costituiscono il tessuto profondo e l’anima autentica del nostro Paese, perché sono radicati nella memoria viva di milioni di donne e di uomini di ogni età, fede religiosa, passione politica, ceto sociale. I partigiani, del resto, non erano funzionari politici né tantomeno rivoluzionari di professione, ma normalissimi cittadini costretti dalle circostanze, e quasi sempre contro la propria volontà, a mettere a rischio la propria vita e a diventare eroi. È questo il motivo per cui la Resistenza ha vinto: perché rappresentava e incarnava una grande maggioranza di popolo. Non sciupiamo il 25 Aprile, non facciamone uno strumento di divisione, di polemica, di battaglia politica, di rivendicazione correntizia. Oggi qualcuno vorrebbe tornare a dividere, a contrapporre i buoni ai cattivi, i duri e i puri ai tiepidi e agli ignavi, la Brigata Ebraica ai centri sociali che inneggiano a Hamas, il Pd oramai perduto alle buone ragioni della Resistenza all’incorruttibile Anpi che quelle ragioni usa come una clava. Sarebbe un errore clamoroso. L’identità di un Paese, la sua storia e la sua anima, non possono e non debbono essere oggetto di polemiche strumentali, di divisioni, di giudizi senz’appello formulati da chissà quale tribunale rivoluzionario. Se oggi c’è un avversario politico da combattere, se c’è un pericolo per la democrazia, questo si chiama populismo, xenofobia, razzismo, intolleranza, nazionalismo. Il fascismo , quest’invenzione italiana esportata purtroppo con tanto successo in Europa e nel mondo , è un fiume carsico che percorre la società italiana ed europea e di tanto in tanto ritorna impetuoso in superficie, cambia nome e forma, miete consensi popolari, ma nella sua sostanza profondamente illiberale rimane sempre identico a sé. Il voto francese dimostra che l’avversario si può battere con la buona politica e con una vasta unità di popolo: perché in Italia dovrebbe andare altrimenti? Ora e sempre Resistenza . Resistenza contro i vecchi ed i nuovi fascismi incarnati dal M5S , dalla Lega e da tutte quelle destre razziste e xenofobe esistenti nel nostro Paese . Resistenza contro quei professionisti della sinistra sinistra che più sinistra non si può perché pericolosissimi e strumentali alle destre sopra specificate . Fiancheggiatori inconsapevoli non ci penserebbero due volte di affossare un leader di una sinistra diversa da quella che si prefigurano loro seppur sconfitta dalla storia pur di remarli contro e consegnare il Paese ai farabutti . Inconsapevoli e pericolosissimi al punto che nemmeno di sognano che gli stessi partigiani , se oggi fossero ancora vivi , neanche sotto tortura starebbero dalla parte della setta a 5 stelle , dei Travaglio , dei Montanari e degli Zagrebelsky. Già , chissà come festeggeranno e con chi lo festeggeranno , questi personaggi , il 25 Aprile ?? Loro non lo sanno ma l'importante è che lo sappiamo noi da quale parte stare e soprattutto con chi stare. Provo autentici conati di vomito quando sento dire da infimi Cazzari Partenopei che il PD e Renzi hanno abbandonato i valori della sx e che non fanno più parte di quella tradizione . Si vergogni chi ha pronunciato certe parole . Buon 25 aprile a tutti !!
    3 mi piace
  2. Il problema è caro Fosforo che non sono le idee dei grillini e tanto meno quelle di Travaglio ad essere di sinistra ma è evidente che tu supporti le loro idee e di conseguenza auspichi un governo di grillini incapaci e poco onesti come a Roma, o peggio il ritorno della destra del pregiudicato piduista con alleanza anche se ad ora non confermata dei celoduri. Questo è quello che dai a capire che vorresti , perché altra alternativa non esiste. P.S.Avere il consenso del shiny e del galileo, al posto tuo mi preoccuperei molto. Renzi non mi è mai piaciuto lo sai, ma se l'alternativa come già è avvenuto ai tempi di Bersani ridare spazio alla destra becera o al fascismo grillino beh ...
    3 mi piace
  3. Il comico è uno di quei mestieri che alla lunga stanca.. Anche per Benigni è la stessa storia: un tempo, almeno ai miei occhi, appariva simpatico e geniale, un provocatore con la capacità di apparire sano e comico nonostante spesso usasse termini forti. Lo ricordo sempre affiancato da personaggi noti alla cultura popolare, da Renzo Arbore alla Carrà. Ricordo in particolar modo il suo legame forte con Massimo Troisi e confesso di aver versato qualche lacrima per la poesia che gli ha dedicato dopo la morte: “Non so cosa teneva “dint’a capa”,intelligente, generoso, scaltro,per lui non vale il detto che è del Papa,morto un Troisi non se ne fa un altro. Morto Troisi muore la segreta arte di quella dolce tarantella, ciò che Moravia disse del Poeta io lo ridico per un Pulcinella. La gioia di bagnarsi in quel diluvio di “jamm, o’ saccio, ‘naggia, oilloc, azz!”era come parlare col Vesuvio, era come ascoltare del buon Jazz. “Non si capisce”, urlavano sicuri, “questo Troisi se ne resti al Sud!” Adesso lo capiscono i canguri, gli Indiani e i miliardari di Holliwood! Con lui ho capito tutta la bellezza di Napoli, la gente, il suo destino, e non m’ha mai parlato della pizza, e non m’ha mai suonato il mandolino. O Massimino io ti tengo in serbo fra ciò che il mondo dona di più caro, ha fatto più miracoli il tuo verbo di quello dell’amato San Gennaro”. La scena epica con la Carrà, chi non la ricorda, un misto di comicità, imbarazzo e spontaneità.. https://www.youtube.com/watch?v=vQ4eUHOBB9I Appena avevo la fortuna di vederlo in tv, non riuscivo a cambiar canale. I suoi film con Troisi, tutti visti, che Benigni !! Da Dante in poi, inizio a non seguirlo più, ho l’impressione di vedere un Benigni cambiato, diverso; un oratore non un comico, le sue apparizioni sembrano comizi senza alcun richiamo alla sua potente spontaneità. Mi dissocio assolutamente da qualsiasi teoria che tanti definiscono con il nome di “complottistica” ma qualcosa è cambiato, non c’è dubbio. Nel 2011 , incuriosito da ciò che sentivo in giro, vado a rivedere il suo monologo sull’unità.. non dimenticherò mai la voce di mio nonno che posto alle mie spalle mi sussurrò <era meglio quando parlava della “pucchiacca”>, e già, è finito il Roberto del popolo. Un escalation di eventi sono la chiara evidenza della sua volontà di mettere da parte la sua vocazione, dedicandosi completamente ad altro; comizio al parlamento europeo, Bibbia, Costituzione e per finire chiare espressioni di volontà politiche; a me, non fa ridere più. Questa mattina, mentre mi reco al lavoro, apprendo la notizia della sua partecipazione alla cena che si terrà presso la casa bianca (il tempio della anticomicità) in serata con Renzi & Co, credo che Benigni comico sia finito schierandosi apertamente dalla parte dei tristi che spesso, si ritrovano ad impugnare la statuetta degli oscar. Anche Massimo da lassù si starà chiedendo: “Robè, ma ch’ stai cumbinann’ “
    3 mi piace
  4. Resta comunque il fatto che la disoccupazione è in diminuzione, e questo non si può negare. Anche se è evidente che a qualcuno dispiace. Le 5 regioni del sud sopra citate purtroppo sono sempre state penalizzate dal punto di vista occupazionale, e continuano ad esserlo.
    2 mi piace
  5. "bergoglio condanna i "nuovi martiri" mah, c'è qualcosa che non mi torna. Sicuro di aver scritto bene? Non è che per caso condanna quelli come te?
    2 mi piace
  6. Caro Pisapia tra te Matteo Renzi ho avuto modo di osservare che nonostante i tempi non è mai venuta a mancare la stima reciproca. A me piacciono le persone come te , appartenenti ad una sx magari un po' diversa da quella che penso io , na fedele ed intelligente interprete di un idioma imprenscindibile : la sinistra quando e' divisa perde e rischia di consegnare il Paese ai peggiori ceffi in circolazione . Eppoi hai detto una cosa che dovrebbe essere di una logicità unica anchirche' numerosi sinistri più sinistri non si può , " stentano " a capire : Senza il PD e' inutile parlare di sinistra unita e di sx di governo . Pertanto da persone come te o come altri come te , fossi Matteo, accetterei volentieri l'invito a prendere in seria considerazione Il tuo appello per una unità del centrosinistra. Ciò ad una unica condizione, accettare lealmente le reciproche differenze ideologiche, indispensabile per una possibile programmazione futura comune , solo dopo avere liberato Il PD : da quel certo numero di politicanti post comunisti ancora e purtroppo in attività che hanno contribuito a sgambettare i vari Occhetto, Prodi, Veltroni, Renzi etc etc. , da quel folto stuolo di pseudo intellettuali della politica che immaginano ancora possibile una sinistra staticamente arroccata al passato e non dinamicamente proiettata al futuro, da quanti all'interno della sinistra per incapacità o malafede non hanno saputo analizzare in maniera autocritica la storia della sinistra italiana sino ad oggi mettendo in risalto gli errori formali e sostanziali commessi nei rapporti con i sindacati, la classe operaia, gli imprenditori, la scuola la università, gli ospedali etc, etc , da chi non ha mai ammesso, per dovere morale, la propria grave responsabilità nel non avere saputo o voluto sino ad oggi riformare lo stato cambiando legge elettorale, modificando la costituzione, risolvendo il conflitto di interessi etc. etc. da chi ingiustamente si è sempre ritenuto superiore onesto e morale degli altri solo in virtù di appartenere ad un colore politico, da chi per decenni ha portato l'Italia allo sfacelo non facendo politica per qualcuno ma contro qualcuno, da chi dimostra di non avere alcuna conoscenza di cosa sia la democrazia e la partecipazione democratica all'interno di un partito, da chi pensa che lo statuto di un partito valga per gli altri e non per se stessi , da chi minoranza all'interno di un partito si comporta e pretende come se fosse maggioranza solo in virtù di una antica appartenenza politica, da chi non considera che un leader eletto da milioni di persone che ha portato il proprio partito in più occasioni al 40 % è espressione di quel 40 e non di se stesso. Potrei continuare caro Pisapia ma mi fermo qui e concludo dicendoti che la vera disgrazia sarebbe l'esatto contrario di quello che tu immagini cioè l'unità ad ogni costo. Saluti
    2 mi piace
  7. 2 mi piace
  8. 2 mi piace
  9. Poveraccio cane rognoso !! Vero che furono gli alleati a liberarci. Ma lo fecero con il contributo dei partigiani e con le loro lotte che misero a disposizione le loro vite ed il loro sangue affinché la libertà rimanesse un valore imprescindibile . E loro stavano dalla parte giusta di un popolo che non voleva sottacere e che non voleva essere assoggettato ad una dittatura , quella nazifascista . Loro stavano talmente dalla parte giusta che ancora , a distanza di decine e decine di anni , te , spor.co ed immon.do fascista , puoi ancora parlare . Perché loro , i partigiani sono stati e sempre saranno degli eroi mentre te , eri e sei un servo che stava e sta dalla parte di coloro che aprivano le camere a gas , uccidevamo e fucilavano inermi cittadini colpevoli soltanto di essere antifascisti e cittadini liberi . W Partigiani !! Sempre !! Tutti !!
    2 mi piace
  10. 2 mi piace
  11. BUON 25 APRILE A TUTTI COLORO CHE VOGLIONO DEMOCRAZIA E LIBERTA'
    2 mi piace
  12. Se Enrico Berlinguer fosse ancora vivo, forse non sarebbe iscritto al PD di Renzi, ma di sicuro non si avvicinerebbe nemmeno sotto tortura al M5S. Mi sa che non ti conviene prenderlo come esempio. Sul fatto che ho ancora molto da studiare e imparare, è vero, tutti hanno da imparare. Anche e soprattutto chi ritiene di sapere tutto vuole fare il professorone. Saluti
    2 mi piace
  13. Difficile dire chi abbia ragione, ma penso che fare campagne ANTI vaccini sia altamente rischioso, soprattutto in casi come questo, dove c'è di mezzo la vita di persone. Ed è ancora più pericoloso farlo in una trasmissione televisiva. La gente da casa tende a fidarsi perchè non ha le competenze e le conoscenze per prendere una decisione autonoma. Rischiosissimo!!!! Rivolgiamoci sempre al proprio medico di fiducia e parliamone con lui. Perchè un vaccino può anche essere dannoso, ma forse un tumore al collo dell'utero lo è di più.
    2 mi piace
  14. Si dice fosse un mix di italiani ed extra.....un insieme di imbe...lli che non guarda alla nazionalità, solo una conferma che detti personaggi esistono in ogni parte..
    2 mi piace
  15. La politica e la comicità sono due contesti che forse non vanno molto d'accordo. Quando ti esponi politicamente, sei comunque barsaglio dei giuduzii altrui, nel bene e nel male. Tutto ciò comunque non può cancellare ciò che di buono ha fatto Benigni, rappresenta in ogni caso un orgoglio nazionale nel mondo.
    2 mi piace
  16. Eccolo qua il bufalaro napoletano . Non c'è niente da fare , la bufala e' intrinseca nel personaggio . Se non dovesse raccontarne non potrebbe avere una vita relazionale almeno sufficiente ed allora ci prova continuamente con la intima speranza di , almeno , convincere coloro che non vogliono essere convinti ma almeno rassicurati . Detto questo e provata immensa pena per un simile personaggio , vediamo di analizzare bene e sopratutto ristabilire quella verità che il Cazzaro Napoletano fa di tutto per toglierla dal piatto . Intanto una premessa che la dice lunga circa il personaggino ino ino il quale ha già capito il perché il più grande comico di tutti i tempi che l'Italia abbia avuto , Roberto Benigni , abbia preso posizione su certi argomenti . Mutuando articoli tratti da il Fattetello sempre più allineato a giornaletti come la Verità, Libero ed il Giornale , la testadiminkia nonché bufalaro napoletano ci informa che , sicuramente , Benigni , facendo 2 conti , si deve obbligatoriamente allineare ( a cosa ?, bufalaro) investendo soldi pubblici (quali ?, trstadiminkia) per fare altri spettacoli ( quali ? , ebe te) profumatamente pagati . Naturalmente niente di ciò e' vero . Diciamo che per il Cazzaro Napoletano , il grande Roberto Benigni , e' inviso solo perché ai suoi occhi chi non è allineato ai dettami di Calandrino Travaglio e di Tomaso Montanari , merita solo disprezzo e contumelie oltre che essere ricoperto di contumelie di bufale gratuite che non verrebbero nemmeno in mente al Capitano del Noe. Atteggiamento , questo, già messo in pratica dal Cazzaro del golfo anche con altri personaggi in tempo sue icone ed indiscussi idoli ( Santoro in primis). Il Bufalaro e' così !! Ama vivere e pensare di luce riflessa ed appecoronarsi di luce indotta manifestando una indole propria dei meno che mediocri che , comunque , gli consentono di perseverare nei suoi tristi comizietti davanti al barbiere , al pizzaiolo , all' impiegato postale , alla commessa del bar ed al bigliettaio dell'autobus . Concludo affermando che mai e poi mai e ribadisco il.mai , Benigni ha affermato di essere un convinto sostenitore delle modifiche costituzionali relative alla prima parte del dettato costituzionale . Quello delle regole , dei diritti e dei doveri e che quel che il bufalaro Partenopeo chiama riformaccia non ne cambiava nemmeno mezza lasciandola invariata . Benigni si è speso per il SI per la seconda parte . Quella che prevedeva la modifica del sistema elettorale , del superamento del bicameralismo perfetto ( vecchio mantra della sinistra ), dell'abizione del carrozzone .... Non si preoccupi il bufalaro : se smetterà di ridere con il più grande comico italiano di tutti i tempi ce ne faremo una ragione . Noi , invece , continueremo a ridere leggendo i suoi post convinti che a ridere non saranno solo i polli ma pure asini e tutto il circondario faunistico italiano . Saluti
    2 mi piace
  17. Benigni comincerà a risentire dell'età, e poi con quelle strane idee politiche per la testa.......comunque anche la dx di bravi comici ne ha eh...uno è stato persino al Gov, e non faceva neanche ridere, l'altro passa più tempo in Svizzera che qui......eh...il tempo è quello che è.....
    2 mi piace
  18. Quando l'ho letto non ci potevo credere, va bene che su amazon ormai si può comprare la qualunque ma anche l'acqua di Lourdes no, vi prego. Anche perché già ci credo poco, figuriamoci se ha un valore se si acquista su amazon. Oltretutto i prezzi sono tutt'altro che modici: 11 euro e 71 centesimi per ogni statuetta. Dal canto suo, il più grande e-commerce del mondo si difende: "Non è un prodotto di nostra produzione".
    2 mi piace
  19. Ad ottobre è stata depositata alla Camera la Proposta di Legge e chiede nello specifico, che il servizio sanitario veterinario convenzionato sia gratuito per le persone appartenenti alle fasce di popolazione meno abbienti. A Roma per esempio è gia attivo questo servizio. Vi garantisco che avendo tre gatti, la proposta mi attira.
    2 mi piace
  20. Sono false le firme in Sicilia come sono false le news sui vaccini e sono false le prove contro Renzi com'è falsa la libertà di scelta dei loro elettori, come si è visto a Genova, e falsa la loro trasparenza mentre scappano di fronte ai giornalisti veri che gli fanno domande, mentre erano falsi giornalisti del M5S quelli che inseguivano il Direttore del Tg1.
    2 mi piace
  21. Ciao Mark, non ti stupire + di tanto, questi sono la continuazione del craxismo e del berlusconismo.
    2 mi piace
  22. Non so voi ma io con la primavera sento uno stato di eccitazione generale che credo sia legato a una sorta di risveglio ormonale... ed è come se vivessi una fase molto vicina alla ninfomania.... a voi capita? il risveglio ormonale è davvero legato a quello sessuale? In effetti trovo su internet anche una ragione scientifica che spiega questo stato di benessere adrenalinico ""Con il cambio di stagione... Aumentando la luce, aumenta e varia la produzione di alcune sostanze e ormoni, responsabili di molte funzioni dell’organismo. Tra queste vi è la dopamina responsabile anche dell’aumento del battito cardiaco e del desiderio sessuale" http://www.marcellosergio.it/articoli/primavera-e-ormoni/
    2 mi piace
  23. a sti punto certa gente avrebbe bisogno sopportare sulla propria pelle cosa si prova quando stuprano una donna della loro famiglia, uccidono un padre, un marito, un figlio, un fratello o vengono a derubati dei risparmi di tutta una vita e nn contenti ti pikkiano... ma probabilm si umiliano e stan zitti xké il partito ordina così...
    2 mi piace
  24. premetto ke rispondo x me: hai ragione, x gente come me nn serve il sindacato, basta trattare i dipendenti in maniera umana, onesta, dar il compenso dovuto e qualke gratifica in +, versare i contributi nel modo ed importo dovuto, rispettare la persona, ascoltare le loro rikieste e nn ci sarà MAI bisogno dei sindacati.
    2 mi piace
  25. scusate l'intromissione..nn capisco la polemica,credo che siamo tutti d'accordo che senza una buona macchina nessun pilotapuo' vincere,infatti molto spesso vanno in coppia in qualifica(tipo 2mercedes 2ferrari 2red bull) o cmq sparigliate di poco..è un poco diverso in motogp,che tra l'altro io preferisco largamente,lì il pilota ancora può fare differenza anche se nn certo i miracoli..nel senso che il mezzo conta anche lì!
    2 mi piace
  26. se ci fosse una fuga di radiazioni a causa di un terremoto, succederebbe quello che è successo a chernobyl o a fukushima e di cui ho già postato foto. lo stesso succederebbe se la fuga fosse in francia, ma certa gente no se ne rende conto!
    2 mi piace
  27. oltre sbattere in galera i due criminali ITAgLIANI, (specif x buona pace buonisti pro/stranieri) e ki li ha scarcerati, ci manderei pure ki ha assistito passivam nn intervenendo x aiutare il povero ragazzo.... possibile ke nessuno abbia pensato kiamare le forze dell'ordine? tutti col telefonino scarico? tutti col torcicollo x guardar dall'altra parte? solo capaci far fiaccolate - dopo-? un'aggressione mi fa paura ma ancor di + mi fa paura l'indifferenza della gente...
    2 mi piace
  28. Lasagne al pesto: Ingredienti: 250 g di sfoglie di lasagna 500 ml di besciamella 200 g di pesto alla genovese 200 g di scamorza affumicata 200 g di mozzarella o fiordilatte 100 g di parmigiano grattugiato Per ottenere delle lasagne al pesto morbide e saporite, la prima cosa da fare è sbollentare per 5 minuti le sfoglie all’uovo in un tegame con due dita di acqua calda e un filo d’olio d’oliva. Scolatele delicatamente con una schiumarola una per una e adagiatele su un canovaccio pulito e asciutto. Intanto, preparate la scamorza affumicata e la mozzarella tagliando tutto a cubetti e mescolate in una ciotola la besciamella e il pesto, aggiungendo un po’ di latte se dovesse essere troppo densa. Ricoprite una pirofila da forno con un velo di besciamella e pesto e poi posizione il primo strato di sfoglie all’uovo. Ricopritele con altro pesto, aggiungete i cubetti di scamorza e di mozzarella e spolverizzate il tutto con una manciata di parmigiano grattugiato. Proseguite con gli strati successivi fino ad ultimare tutti gli ingredienti e a ricoprire l’ultimo strato di sfoglia abbondando con la besciamella e il pesto e ricoprendo il tutto con il parmigiano. Infornate a 180° per circa 20 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e servite: la lasagna al pesto sarà così buona da sciogliersi in bocca. Se preferite usare prodotti più leggeri per condire la vostra lasagna al pesto, scegliete la besciamella di soia, vegetale al 100% e indicata anche per i vegani. Se non siete amanti dell’aglio, al supermercato potete trovare anche la versione già pronta del pesto alla genovese che ne è priva
    2 mi piace
  29. Ti devo correggere. Donald Trump ha vinto le elezioni con il 46,1% dei voti (quindi sotto la maggioranza). Tenuto conto dell'affluenza, pari al 54,7%, possiamo dire che Trump è stato votato da appena il 25% degli elettori americani. La Clinton ha preso quasi 3 milioni di voti più del suo rivale (48,2%) ed è stata sconfitta solo per effetto di un sistema elettorale a dir poco discutibile.
    2 mi piace
  30. Sei proprio un Cazzaro , Fosfy ( così ti chiama Shinycaghetta ). Credo , onestamente , che la tua qualità della vita sia infinitamente bassa . Mi auguro che i componenti della tua famiglia siano a conoscenza della tua sindrome e che curino con amore la tua preoccupante compulsione . Un episodio che la stampa " normale" ha derubricato e catalogato come simpatico siparietto e piacevole fuoriprogramma , ti ha dato la stura di scrivere un post di oltre 200 righe con allegato un p.s. di altre 15 righe piene di livore e di odio verso Renzi . Non mi fai più nemmeno vomitare , mi susciti invece tanta pena e compassione per la tua famiglia che spero non smetta mai di seguirti e di curarti con immutata abnegazione soprattutto nel tempo che verrà . Questi sintomi sono stati solo in parte mitigati dal fatto che non hai concluso il post con la richiesta di arresto e condanna per Renzi colpevole del reato di corruzione e scambio elettorale . Ecco , qua ho apprezzato ma non sono affatto sicuro che tu non possa farlo magari nei prossimi giorni quando Renzi , prossimo e nuovo segretario del PD , scatenerà in te una forte riacutizzazione della patologia in atto .
    1 mi piace
  31. Un ragazzo di 23 anni di nazionalità pakistana è stato arrestato dai carabinieri di Seregno, in provincia di Monza, per violenza sessuale aggravata su una donna di 75 anni A quanto si è appreso – scrive la Repubblica – mentre distribuiva alcuni volantini per lavoro a Carate Brianza, il giovane ha approfittato della porta di casa lasciata aperta dalla donna e si è introdotto nel suo appartamento. Una volta dentro, cogliendo la donna alla sprovvista, l’ha aggredita palpeggiandola nelle parti intime. La donna però ha reagito, riuscendo a metterlo in fuga, e ha chiamato il 112 per chiedere aiuto. L’aggressore è stato individuato pochi minuti dopo, in una via poco distante, mentre cercava di allontanarsi a piedi.
    1 mi piace
  32. il nostro paese è comandato dall'UE x colpa di ki nn ha mai saputo risponder x le rime alla prepotenza della merdel permettendole trattarci come fosse la tata. paesi meno in vista del nostro ma con governanti palluti e nn di cartone, han subito kiarito i limiti e tuttora son + rispettati di noi.
    1 mi piace
  33. 1 mi piace
  34. Rapina in una villa alla periferia di Siena: tre malviventi hanno manomesso la porta di ingresso, malmenato i proprietari e poi hanno svuotato la cassaforte, portando via un bottino di circa 60mila euro tra contanti e gioielli. Alle 3.50 circa della scorsa notte – scrive il Messaggero – la polizia è intervenuta in via Aretina, dove era stata segnalata una rapina in abitazione. Dai riscontri effettuati dalla polizia è emerso che tre persone, con il volto travisato da passamontagna, cappucci e guanti, che avevano un accento dell’Est europeo, sono riuscite ad entrare nell’abitazione scavalcando prima la recinzione esterna e poi danneggiando la serratura della porta d’ingresso al piano terra.
    1 mi piace
  35. Comunico a razzistelli e fascustelli in genere che il ceppo del virus meningocco in Toscana e' di origine europeo e non esotico. Tanto dovevo e con l'occasione auguro ai sopracitati una bella crisi di scabbia ( tanto con 5 docce passa subito ...).
    1 mi piace
  36. Il linciaggio pubblico di Roberto Benigni è cominciato lo scorso novembre, quando il premio Oscar più amato dagli italiani (nonché, con ogni probabilità, l’italiano più amato nel mondo) ha commesso l’imprudenza, o per meglio dire l’imperdonabile crimine , di appoggiare il referendum sulla riforma della Costituzione. Da idolo della sinistra che piace alla gente che piace, Benigni è rotolato nell’inferno dei renziani, traditori della patria e della democrazia: ma come, si sono chiesti i teologi dell’Accozzaglia, il Benigni ha fatto uno spettacolo sulla Costituzione “più bella del mondo” e adesso osa modificarla? Che importa se lo spettacolo era sulla prima parte , quella sui principi, che nessuno s’è mai sognato di modifcare , e se la Carta prevede al suo interno la possibilità di essere modificata. Il punto è un altro: chi in Italia , l’unico paese al mondo dove il regime è l’opposizione , osa sostenere anche soltanto indirettamente, anche soltanto per un momento, anche soltanto su un punto il “bulletto di Rignano”, come amorevolmente lo chiama Marco Scafarto Travaglio, è perduto per sempre !! Così, al Falso Quotidiano hanno stappato lo spumante quando Report ha spedito loro l’anticipazione di una fondamentale inchiesta sul cinema italiano, nel corso della quale si racconta “l’investimento di Benigni e della moglie Nicoletta Braschi negli studi cinematografici di Papigno, a Terni”: “Una scelta economicamente pessima , scrive il Falso Report Quotidiano , dopo pochi anni, milioni di fondi pubblici accumulati e tanto denaro perso, Benigni cede gli studi a Cinecittà Studios. Ora Cincecittà torna in mani pubbliche, insieme all’investimento in perdita , e ormai completamente abbandonato , ideato dal regista”. Non conosco i fatti e non mi importa neppure conoscerli: se Benigni non è un brillante uomo d’affari, ce ne faremo una ragione, visto che sono altre le qualità che il mondo apprezza in lui; se invece avesse commesso un reato, sarebbe stato processato e, nel caso, condannato. Qui invece siamo, come al solito, alla macchina del fango: gli spettatori ingenui, quelli che si sottopongono ai penosi comizietti dell'impostore napoletani Fosforo , sono stati indotti a credere che Benigni si sia intascato, o abbia comunque dilapidato, fior di milioni di denaro pubblico, mentre i troll grillini, che il Falso Quotidiano oggi contrabbanda come “l’indignazione praticamente unanime del web”, hanno potuto scatenarsi nell’abituale gara a sputare in faccia a chi è molto, ma molto, ma molto migliore di loro. Pensavate che il problema dell’Italia fosse il controllo criminale di aree immense del terrorio nazionale, o gli 817 miliardi di euro che Equitalia non è riuscita a riscuotere fra il 2000 e il 2016, o la lentezza esasperante della giustizia civile, o il peso soffocante della burocrazia, o la crescita della corruzione, stimata da alcune fonti a 60 miliardi? Poveri ingenui: il problema vero che il nostro Paese deve affrontare è Roberto Benigni. Parola del Falso Report Quotidiano. Saluti
    1 mi piace
  37. La Chiesa suicida e vergognosa di Bergoglio consegna il primo appartamento pagato con l’8 × 1000 dei cattolici italiani ad un islamico egiziano “moderato”, i cristiani vengono dopo.Il primo “appartamento di Papa Francesco” è stato consegnato a Reda Afify, un imam considerato “moderato”. Gli “appartamenti del Papa” sono stati stralciati dall’elenco di “Edilizia residenziale pubblica” e sono assegnati dal Comune di Milano alla Fondazione San Carlo. Da qui il progetto sostenuto dall’arcivescovo di Milano Angelo Scola attingendo ai fondi dell’8 per mille alla Chiesa cattolica.quindi,alle prossime denunce redditti regolatevi a chi donare!!!!
    1 mi piace
  38. la rai annuncia il tetto stipendi:pronte la valigie per questi,visto che hanno protestato!!!
    1 mi piace
  39. Proprio a lui pensavo : O Capitano! mio Capitano! O Capitano! mio Capitano! il nostro viaggio tremendo è finito, La nave ha superato ogni tempesta, l’ambito premio è vinto, Il porto è vicino, odo le campane, il popolo è esultante, Gli occhi seguono la solida chiglia, l’audace e altero vascello; Ma o cuore! cuore! cuore! O rosse gocce sanguinanti sul ponte Dove è disteso il mio Capitano Caduto morto, freddato. O Capitano! mio Capitano! alzati e ascolta le campane; alzati, Svetta per te la bandiera, trilla per te la ***, per te I mazzi di fiori, le ghirlande coi nastri, le rive nere di folla, Chiamano te, le masse ondeggianti, i volti fissi impazienti, Qua Capitano! padre amato! Questo braccio sotto il tuo capo! É un puro sogno che sul ponte Cadesti morto, freddato. Ma non risponde il mio Capitano, immobili e bianche le sue labbra, Mio padre non sente il mio braccio, non ha più polso e volere; La nave è ancorata sana e salva, il viaggio è finito, Torna dal viaggio tremendo col premio vinto la nave; Rive esultate, e voi squillate, campane! Io con passo angosciato cammino sul ponte Dove è disteso il mio Capitano Caduto morto, freddato.
    1 mi piace
  40. cos'altro ci si può aspettare da un certo tipo di elementi?
    1 mi piace
  41. 1 mi piace
  42. 1 mi piace
  43. Sono corsi farlocchi per fregarsi i soldi......
    1 mi piace
  44. Io classico... dovessi consigliare qualche ragazzo oggi caldeggerei vivamente il linguistico
    1 mi piace
  45. cmq sta di fatto che le sx difendono i criminali.le prove?? eccole!!! la Lega da anni (primo firmatario Nicola Molteni), sta portando avanti la riforma che preveda «la legittima difesa in tutti i casi di violazione dell' abitazione o del luogo in cui si svolge il proprio lavoro», prendendo a modello il codice penale francese.In sostanza la Lega vuole modificare l' articolo 52 del codice di procedura penale, introducendo la facoltà, per il cittadino, di difendersi appellandosi al presupposto che l' aggredito «abbia agito per difesa legittima». Ma al Pd la proposta leghista non è va giù, e infatti ha riscritto un altro pdl durante la discussione in commissione Giustizia, approvando un proprio emendamento a firma di David Ermini. Il Pd non vuole mettere mano all' articolo 52 del codice penale (legittima difesa), ma al 59 (Circostanze non conosciute o erroneamente supposte), e ipotizza che «è sempre esclusa la colpa di colui che, legittimamente presente in un domicilio, usa un' arma legittimamente detenuta contro l' aggressore, se si verificano contemporaneamente», e qui cominciano i sofismi, «due condizioni: se l' errore nel valutare la situazione di pericolo è conseguenza di «un grave turbamento psichico, e se è stato causato, volontariamente o colposamente, dalla persona contro cui è diretto il fatto». Per esempio, «se si rientra in casa la sera e si trova un estraneo che si dirige verso la stanza da letto di un minore presente nella stanza stessa, è considerato errore, quindi circostanza che esclude la pena». Piu' prove lampanti di cosi'!!!!! alle prossime elezioni,RICORDATELO!!!!!!!!
    1 mi piace
  46. 1 mi piace
  47. si, integrati come l'acqua in un vino d'annata....
    1 mi piace
  48. 1 mi piace
  49. Con i soldi nostri la lega quante ne avrebbe acquistate al posto di diamanti e azioni della Tanzania ???
    1 mi piace
  50. tra i i rimedi naturali ci sono anche: Rosmarino: utile come termoregolatore Quercia: indispensabile per combattere la stanchezza Orzo: utile specialmente come ricostituente
    1 mi piace