intossicati da monossido di carbonio in centro richiedenti asilo

12 messaggi in questa discussione

accade anke in tante case private.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

accade anke in tante case private.

è vero, capita tutti gli anni, però ormai tutti dovrebbero sapere che non si dorme con i  bracieri accesi; poi in un centro richiedenti asilo dovrebbero esserci anche dei controlli da parte di chi dirige; comunque se per il freddo hanno acceso i bracieri vuol dire che non esisteva o non funzionava l'impianto di riscaldamento;  è inutile fare arrivare maree di immigrati se poi non siamo in grado di accoglierli... ma qui il discorso si farebbe lungo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

è vero, capita tutti gli anni, però ormai tutti dovrebbero sapere che non si dorme con i  bracieri accesi; poi in un centro richiedenti asilo dovrebbero esserci anche dei controlli da parte di chi dirige; comunque se per il freddo hanno acceso i bracieri vuol dire che non esisteva o non funzionava l'impianto di riscaldamento;  è inutile fare arrivare maree di immigrati se poi non siamo in grado di accoglierli... ma qui il discorso si farebbe lungo...

vero, il discorso si allungherebbe ma i soldi x ki li ospita arrivano brevemente...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

“Viviamo in condizioni disumane"

Siamo stati nel centro di accoglienza dove un giovane migrante è stato ferito da un colpo di pistola sparato in faccia da uno dei gestori. Immagini sconvolgenti.

23522099_1491341770901065_8886629713036967936_n.jpg?oh=bf142e932c6f827feeaf3e323d3c384b&oe=5AB04A3A
 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Pare che all'origine ci fosse una protesta per la mancanza di connessione internet

http://www.ilgiornale.it/news/politica/migranti-sparata-kyenge-internet-diritto-umano-1447962.html

già  un  ottima  risposta  da  maldestro quando  mai   non  si  risponde ad una  legittima     richiesta  sparando  al  richiedente ,      visto  il  filmato  quella comunque  era  l'ultima  delle  richieste...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, pm610 ha scritto:

non  si  risponde ad una  legittima     richiesta  sparando  al  richiedente

Sono perfettamente d'accordo, il fatto però che abbia sparato la dice lunga su chi amministra, gestisce, guadagna, dall'arrivo dei migranti, sul tipo di gente che talvolta si occupa di queste cose, non dimentichiamoci quelle intercettazioni dove si diceva che si guadagnava più dai migranti che dalla droga...se ad occuparsi dell'immigrazione c'è certa gente non ci dobbiamo meravigliare che ci sia chi spara.

Nel caso però di cui si parla in questa discussione non c'è stato nessuno sparo, ci sono stati solo dei migranti che evidentemente avevano freddo e hanno creduto fosse possibile scaldarsi con un braciere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo  chi  amministra  ma  siamo  sicuri   che  sono  tutti  della  sx ???  l' Ultimo  scandalo  era  di  un   veneto  dichiaratosi  leghista,  per  non parlare  di  quel  sindaco   che  si pigliava   una  bella  remunerazione  per  far  lezione  proprio   ai  rifugiati  ma  non  limitiamoci a  loro  anche  nei  religiosi   ci  sono   pecche...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se se ne stavano nelle loro capanno fate di str** di elefante,al massimo annusavano la spussa.vengono in italia per  andare negli hotel..a qualcuno gli va buca.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sti extcmt arrivano in casa nostra pieni di pretese ed arroganza; se nn gli va bene quello ke gli viene elargito quale vitto, alloggio, comfort e vizi, senza far nulla,  possono sempre tornare al loro paese ed imparare a guadagnarsi qualcosa da metter nel piatto.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora