Manifestiamo con i nostri ragazzi

Oggi, 13 ottobre, milioni di studenti manifestano in tutto il paese contro la riformaccia che gli incapaci, gli incompetenti, i bronzeofacciuti del Pd chiamano "Buona Scuola". Come scrivevo in una precedente discussione che allego, questi ignoranti al governo non conoscono neppure l'etimo della parola scuola e obbligano i nostri ragazzi a lavorare gratis per 200 o 400 ore annue, senza uno statuto che li tuteli, sfruttati, spesso umiliati in attività che nulla hanno a che vedere con il loro percorso formativo, rispetto al quale sono solo un'assurda e dannosa perdita di tempo.

Attività che non di rado consentono agli sfruttatori di tagliare il personale, di licenziare dipendenti già precari e sottopagati. I nostri ragazzi devono studiare, non perdere tempo a fare fotocopie, a servire caffè e a pulire i cessi degli sfruttatori di manodopera minorile non pagata. Scendiamo in piazza con i nostri ragazzi: a pulire gratis i cessi ci vadano i figli del caudillo abusivo, della ministra dell'Istruzione che trucca il curriculum, e degli altri sciagurati della cricca piddina. 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/13/alternanza-scuola-lavoro-primo-sciopero-degli-studenti-non-vogliamo-piu-fare-fotocopie-e-portare-caffe-siamo-sfruttati/3910541/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

cari studenti, se studiate e lavorate possono pagarvi coi tornati voucher altrimenti subito ai sindacati e...forse,  kissà,  può darsi ke. si sa ke gli stage nn son retribuiti tranne rari casi in cui il proprietario dell'esercizio mette mano al conto personale x una regalia ma nn sconsolatevi poiké, ki pensa a voi, esaudendo un sogno impossibile al tempo della sua breve frequantazione scolastica, vi concede in perpetuum, a nome della buola sQuola, l'oggetto dei vostri desideri e pretese: il bramato telefonino ke assicura, anziké farvi perdere anni ed anni a studiare, certezza nella promozione senza téma di problemi grammaticali, mnemonici, matematici nnké svago ed ordinaz veloce della pizzetta nell'intervallo... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vero  meglio  tornare  alla  Gelmini  _ Moratti  con  quella  si   erano  tutti  felici e  contenti  specialmente  i  precari

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Oggi, 13 ottobre, milioni di studenti manifestano in tutto il paese contro la riformaccia che gli incapaci, gli incompetenti, i bronzeofacciuti del Pd chiamano "Buona Scuola". Come scrivevo in una precedente discussione che allego, questi ignoranti al governo non conoscono neppure l'etimo della parola scuola e obbligano i nostri ragazzi a lavorare gratis per 200 o 400 ore annue, senza uno statuto che li tuteli, sfruttati, spesso umiliati in attività che nulla hanno a che vedere con il loro percorso formativo, rispetto al quale sono solo un'assurda e dannosa perdita di tempo.

Attività che non di rado consentono agli sfruttatori di tagliare il personale, di licenziare dipendenti già precari e sottopagati. I nostri ragazzi devono studiare, non perdere tempo a fare fotocopie, a servire caffè e a pulire i cessi degli sfruttatori di manodopera minorile non pagata. Scendiamo in piazza con i nostri ragazzi: a pulire gratis i cessi ci vadano i figli del caudillo abusivo, della ministra dell'Istruzione che trucca il curriculum, e degli altri sciagurati della cricca piddina. 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/13/alternanza-scuola-lavoro-primo-sciopero-degli-studenti-non-vogliamo-piu-fare-fotocopie-e-portare-caffe-siamo-sfruttati/3910541/

 

Povero Cazzaro !! Non si rende nemmeno conto di quanto sia ridicol !! Oramai ha raggiunto la convinzione che se non ci fisse stato Renzi ed il PD  vivevamo nella terra del socialismo. Perché , sempre secondo il Cazzaro Fosforo , l'organizzazione del lavoro del capitalismo maturo l'ha inventata Renzi.  Perché se non ci fosse Renzi, secondo il Bufalaro Campano , oggi .  avremo Karl Marx al suo posto del Caudillo di Rignano . Io , veramente , non posso credere che esistano siffatti co@lioni !! Nella sua testa panzanara e’ pure convinto che , oggi , milioni di studenti manifestino contro la Scuola e contro quel che il Cazzaro definisce “ lo sfruttamento dell’uomo su l’uomo. In realtà , sembra che , in tutta Italia ,  non si arrivi a nemmeno cinquantamila . Mi fa veramente pena , non tanto perché non ritenga giuste le manifestazioni di dissenso in genere . Anzi !! Ritengo che queste siano , sempre che si svolgano nelle forme democratiche e senza incidenti di sorta , il sale e l’essenza della democrazia . Quel che mi fa specie del Cazzaro e’ la sua ossessiva , paranoie ricerca di addossare a Renzi ed al PD tuttocio’ che capita e che il Cazzaro non approva. E lo fa in modo antistorico ripetendo vecchie parole d’ordine , superate in tutto il mondo civile. Sono altresì e tetragonamente convinto che il Cazzaro Campano pagherebbe di tasca sua pur di vedere qualche barricata , qualche scontro studenti / forze dell’ordine , sassaiole e qualche testa spaccata tra gli studenti , per poi, domani , venirci a fare il solito pistolotto contro il ministro Minniti (PD) che da servo di Renzi , ha inviato polizia e carabinieri  contro chi voleva lottare per non venire sopraffatto, contro chi lottava per il ripristino di uno stato e di una scuola democratica e bla bla e poi bla bla !!  Spiace dover ricordare al Cazzaro che il rapporto scuola /lavoro non e ‘ una invenzione di Renzi e del PD ma che esiste in tutta Europa con l’Italia buon ultima ad averla applicata essendo pure parte di una normativa europea . Che i casi denunciati e accertati di studenti sfruttati ( ma e’ tollerabile una simile terminologia da parte dell’imbexxille Fosforo ), su una popolazione studentesca di 1.500.000 studenti , peraltro oltre i 2/terzi in modo volontario e non obbligatorio , sono stati meno di ....30 . Sempreche’ anche il dover andare a fare una fotocopia senza. Remunerazione economica non sia giudicata, dal sempre più Cazzaro Fosforo ,  un intollerante sfruttamento a cui bisogna rispondere con i moti di Piazza. Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, pm610 ha scritto:

Vero  meglio  tornare  alla  Gelmini  _ Moratti  con  quella  si   erano  tutti  felici e  contenti  specialmente  i  precari

ma ci mankerebbe: la buona sQuola é felicissima confermare al paese una futura classe dirigente di somarelli con telefonino appeso al collo. il prox sciopero sarà delle case editrici di libri scolastici.  Son contenti pure i nuovi insegnanti assunti ke, abitando al sud, han la cattedra al nord e viceversa poiké, quanto guadagnato, verrà speso in vitto ed alloggio poiké, loro, debbono pagarsi tutto. 

oddio, poi ci son pure le miracolate col tutt'uno casa-lavoro x meriti parentali alla faccia del nepostismo criticato da un partitello tutto parole e poki fatti e... pure fatti male.

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

3 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Oggi, 13 ottobre, milioni di studenti manifestano in tutto il paese contro la riformaccia che gli incapaci, gli incompetenti, i bronzeofacciuti del Pd chiamano "Buona Scuola". Come scrivevo in una precedente discussione che allego, questi ignoranti al governo non conoscono neppure l'etimo della parola scuola e obbligano i nostri ragazzi a lavorare gratis per 200 o 400 ore annue, senza uno statuto che li tuteli, sfruttati, spesso umiliati in attività che nulla hanno a che vedere con il loro percorso formativo, rispetto al quale sono solo un'assurda e dannosa perdita di tempo.

Attività che non di rado consentono agli sfruttatori di tagliare il personale, di licenziare dipendenti già precari e sottopagati. I nostri ragazzi devono studiare, non perdere tempo a fare fotocopie, a servire caffè e a pulire i cessi degli sfruttatori di manodopera minorile non pagata. Scendiamo in piazza con i nostri ragazzi: a pulire gratis i cessi ci vadano i figli del caudillo abusivo, della ministra dell'Istruzione che trucca il curriculum, e degli altri sciagurati della cricca piddina. 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/13/alternanza-scuola-lavoro-primo-sciopero-degli-studenti-non-vogliamo-piu-fare-fotocopie-e-portare-caffe-siamo-sfruttati/3910541/

Sara'  anche giusto manifestare, ma per ottenere cosa ?

Sara'  giusto esporre l idea il pensiero, ma se poi, dopo, ritorna il berlusconismo o il poggiolinismo o il craxismo ...CHE CA ZZZO CI VADO A FARE A ROMA IO ?

Modificato da wronschi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

Son contenti pure i nuovi insegnanti assunti ke, abitando al sud, han la cattedra al nord e viceversa poiké, quanto guadagnato, verrà speso in vitto ed alloggio poiké, loro, debbono pagarsi tutto. 

Mah, non credo che ci siano così tanti insegnanti del nord mandati al sud. Il contrario invece è normale... se al sud ci sono insegnanti e pochi posti, ovvio e palese che non tutti possono lavorare al sud. O vai al nord, o cambi lavoro, o ti accontenti di restare precario, o convinci tutti gli studenti che dal sud si spostano al nord per studiare a restare al sud. Non mi sembra colpa di Renzi....

 

 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ariafresca123 ha scritto:

.....

infatti nn ho assolutam scritto sia colpa del renzi... xò quando le cose cambiarono, ricordo ke molti docenti accettarono obtorto collo ma con gran sacrifici finanziari; poi ci fu, come già scritto, ki si trovò casa e bottega x meriti... incerti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora