tosco new:profughi trasferiti in resort con piscina

Inviata (modificato)

Grosseto, 3 ottobre 2017 - Dall'ex asilo di Batignano a un agriturismo di Roselle con tanto di piscina,. In questi giorni, una quarantina di richiedenti asilo presenti nel territorio già da qualche mese, assistiti dalla cooperativa «Solidarietà è crescita», lasceranno il vecchio stabile della diocesi per trasferirsi nella casa vacanze «Il regno delle fate». Non è la prima volta, in Maremma, che una vera e propria struttura ricettiva apre le sue porte ai migranti anziché ai turisti. Per un periodo limitato di tempo era già accaduto a Roccalbegna. E tuttora agriturismi presenti a Cupi, a Castiglione della Pescaia e una struttura ricettiva di Castel del Piano ospitano migranti. A Semproniano un gruppo di richiedenti asilo alloggia in albergo.

Il trasferimento dall’ex asilo di Batignano all’agriturismo di Roselle, però, riaccende nuovamente la polemica politica mai sopita in una città ove l’attuale amministrazione che la governa si è più volte dichiarata contraria al sistema territoriale di accoglienza. «Apprendere che i migranti, da anni nella frazione di Batignano, saranno trasferiti in un agriturismo di pregio, dotato di piscine, camere ammobiliate, dehors e confort, a spese dei contribuenti, quando i nostri poveri stentano a trovare un ‘buco’ nelle case popolari non ci può lasciare indifferenti» viene detto dal gruppo politico Fratelli d’Italia in Consiglio comunale.

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

1 ora fa, director12 ha scritto:

Grosseto, 3 ottobre 2017 - Dall'ex asilo di Batignano a un agriturismo di Roselle con tanto di piscina,. In questi giorni, una quarantina di richiedenti asilo presenti nel territorio già da qualche mese, assistiti dalla cooperativa «Solidarietà è crescita», lasceranno il vecchio stabile della diocesi per trasferirsi nella casa vacanze «Il regno delle fate». Non è la prima volta, in Maremma, che una vera e propria struttura ricettiva apre le sue porte ai migranti anziché ai turisti. Per un periodo limitato di tempo era già accaduto a Roccalbegna. E tuttora agriturismi presenti a Cupi, a Castiglione della Pescaia e una struttura ricettiva di Castel del Piano ospitano migranti. A Semproniano un gruppo di richiedenti asilo alloggia in albergo.

Il trasferimento dall’ex asilo di Batignano all’agriturismo di Roselle, però, riaccende nuovamente la polemica politica mai sopita in una città ove l’attuale amministrazione che la governa si è più volte dichiarata contraria al sistema territoriale di accoglienza. «Apprendere che i migranti, da anni nella frazione di Batignano, saranno trasferiti in un agriturismo di pregio, dotato di piscine, camere ammobiliate, dehors e confort, a spese dei contribuenti, quando i nostri poveri stentano a trovare un ‘buco’ nelle case popolari non ci può lasciare indifferenti» viene detto dal gruppo politico Fratelli d’Italia in Consiglio comunale.

Ahahahaha, la piscina in Ottobre?? Ma sono chiuse le piscine . Fa freddo !! Brrrr !! Ahahahaha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, mark20172 ha scritto:

Ahahahaha, la piscina in Ottobre?? Ma sono chiuse le piscine . Fa freddo !! Brrrr !! Ahahahaha

Proprio perché fa freddo probabilmente quell'agriturismo sarebbe rimasto chiuso; invece affari per la cooperativa e affari per chi ha affittato alla cooperativa.. gli affari sono affari....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Proprio perché fa freddo probabilmente quell'agriturismo sarebbe rimasto chiuso; invece affari per la cooperativa e affari per chi ha affittato alla cooperativa.. gli affari sono affari....

No, non e' così . Tutti i proprietari di alberghi ed agiturusmo possono fare richiesta di ospitare. I rifugiati . Debbono però garantire , con la somma di euro 22 a persona , 3 pasti ed il pernottamento . Gli affari , come vedi , non sono faraonici e comunque si faccia sotto chi ci sta 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, mark20172 ha scritto:

No, non e' così . Tutti i proprietari di alberghi ed agiturusmo possono fare richiesta di ospitare. I rifugiati . Debbono però garantire , con la somma di euro 22 a persona , 3 pasti ed il pernottamento . Gli affari , come vedi , non sono faraonici e comunque si faccia sotto chi ci sta 

In pieno inverno una struttura non utilizzata costa ai proprietari e non rende;  anche se gli affari non sono faraonici, comunque meglio che niente......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"il regno delle fate??Spero non siano LE FATE IGNORANTI..se no,gli fanno un *** cosi,,,,hahaha!!!

.....a buon intenditor,,,,,:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

In pieno inverno una struttura non utilizzata costa ai proprietari e non rende;  anche se gli affari non sono faraonici, comunque meglio che niente......

Con 23 euro a persona , 3 pasti e dormire hanno comunque un costo che non si distacca molto da quel che incassano . Non sarà niente ma non ci si arricchiscono . Credo !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora