ORA CHE DIRA LA MELONI E DIRETTORETTO

Darà  ancora  la  colpa   alla  Boldrini, e  la  Meloni   e  direttoretto  con  la  badante   diranno  una  parola  contro  quel  romano de  m..da  e  una  a  sostegno   di  quelle   ragazze e   contro  gli  stupri  chicchessia  li   commetta ???   No   tranquilli   quelle  ragazze  come  già  è successo  se  la  son cercata  ma  si  gira  di  notte   con  gli  short  ???  Provocando   ???  Questi  sono  i pensieri  dei  maldestri  naturalmente  quando  non  sono gli  ALTRI ad  essere   coinvolti...

FIUMICINO, TENTATO STUPRO FUORI DA STABILIMENTO BALNEARE: ARRESTATO 26ENNE

E' successo fuori da uno stabilimento balneare di Fiumicino. Tre ragazze, dopo aver trascorso una serata al suo interno, si sono fermate ad aiutare una coppia in difficoltà con la macchina. Sono state però immediatamente importunate da due ragazzi, probabilmente ubriachi che, in poche secondi, dalle parole sono passati ai fatti. Le hanno spintonate, fino a farne cadere a terra una. Poi, mentre uno di loro la bloccava, l'altro provava a sfilarle gli shorts. Le grida di aiuto delle amiche hanno allertato il servizio di vigilanza del locale, immediatamente intervenuto, mentre gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Fiumicino, giunti in breve sul posto, hanno bloccato uno degli aggressori. S.J., 26enne romano, riconosciuto dalla vittima, è stato arrestato per tentata violenza sessuale e lesioni e, al termine degli accertamenti, tradotto presso il carcere di Civitavecchia. Nel prosieguo delle indagini, coordinate dalla Procura di Civitavecchia e curate dal dott. Giuseppe Rubino, dirigente del commissariato Fiumicino, i poliziotti hanno identificato il complice, denunciandolo per gli stessi reati. (omniroma.it)

(29 Agosto 2017 ore 11:10)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

L'immagine può contenere: 3 persone, sMS
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

boh ...  silenti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
L'immagine può contenere: sMS

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In  questa  statistica    non  trovo richiedenti asilo quelli  che  provengono dai   paesi  da  cui scappano....   ma    son  certo   che  quelli delle  percentuali  sono  arrivati  durante  i  governi  delle  destre  con   alleati  i  celoduri

A fotografare il fenomeno nel suo complesso aiuta una recente indagine realizzata dall’istituto Demoskopika: nel corso degli ultimi anni, denunce e arresti hanno interessato in maggioranza gli italiani (61% dei casi), seguiti da romeni (8,6%), marocchini (6%), albanesi (1,9%) e tunisini (1,3%). Anche le vittime sono principalmente donne di nazionalità italiana (68% dei casi), seguite da romene (9,3%) e marocchine (2,7%). E ancora: ogni quattro casi di violenza sessuale in Italia, almeno uno coinvolge un minorenne. Mentre Lombardia e Lazio detengono il triste record dei territori dove avvengono, in valore assoluto, il maggior numero di reati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lella Palladino dell’associazione “Donne in Rete contro la violenza”, a cui aderiscono 80 centri antiviolenza in tutta Italia, invita a leggere i dati con cautela: «Attenti al sommerso, cioè alle violenze tra le mura di casa, che arrivano raramente a livello di denuncia. Tra le donne che si rivolgono ai nostri centri, gli episodi di violenza domestica si rivelano infatti nell’80% dei casi anche episodi di violenza sessuale. E qui parliamo di situazioni in cui vittime e stupratori sono in stragrande maggioranza italiani».

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

eccoli  i  maldestri  pronti  a  cavalcare  la  notizia   sugli ALTRI  ma  niente   se   succede   con  i nostrani...  manco  una  parola  di solidarietà .  Il tutto   solo  per    farsi  propaganda  maldestra.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora