nuove norme per l'assegno di divorzio; che ne pensate?

In base a una recente sentenza il mantenimento non va riconosciuto a chi è indipendente economicamente". Ovvero, possiede redditi, patrimonio mobiliare e immobiliare, "capacità e possibilità effettive" di lavoro personale e "la stabile disponibilità" di un'abitazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

Il 10/5/2017 in 19:11 , etrusco1900 ha scritto:

In base a una recente sentenza il mantenimento non va riconosciuto a chi è indipendente economicamente". Ovvero, possiede redditi, patrimonio mobiliare e immobiliare, "capacità e possibilità effettive" di lavoro personale e "la stabile disponibilità" di un'abitazione

Mi sembra ovvio, sensato e assolutamente giusto. Ora dovrebbero applicare lo stesso principio alle pensioni doppie o triple dei nostri parlamentari e senatori...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti


Accordo di finanziamento tra particolare grave in ITALIA  : marco.umoretto210@virgilio.it


Email : : marco.umoretto210@virgilio.it WHATSAPP : 00229 667 488 39
Sei bloccato vieta banca e non si ha il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, credito cattivo o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per lavoro.I fatti del prestito di 5000 € fino a 900.000.000 € . I mutuatari non esitate a contattarmi se desiderate un prestito. Per ulteriori dettagli, in contatto con me. 
Email: marco.umoretto210@virgilio.it
Email: marco.umoretto210@virgilio.it
Email: marco.umoretto210@virgilio.it
WHATSAPP : 00229 667 488 39

8ABCDEF.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, marcoumoretto ha scritto:


Accordo di finanziamento tra particolare grave in ITALIA  : marco.umoretto210@virgilio.it


Email : : marco.umoretto210@virgilio.it WHATSAPP : 00229 667 488 39
Sei bloccato vieta banca e non si ha il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, credito cattivo o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per lavoro.I fatti del prestito di 5000 € fino a 900.000.000 € . I mutuatari non esitate a contattarmi se desiderate un prestito. Per ulteriori dettagli, in contatto con me. 
Email: marco.umoretto210@virgilio.it
Email: marco.umoretto210@virgilio.it
Email: marco.umoretto210@virgilio.it
WHATSAPP : 00229 667 488 39

8ABCDEF.jpg

Non capisco che rapporto ci sia fra l'argomento  della discussione  "nuove norme per l'assegno di divorzio" e la proposta fi finanziamento, proposta scritta apparentemente in un italiano stentato...non capisco poi perché uno che abbia bisogno di un finanziamento debba rivolgersi a un privato anziché a una banca...  il fatto che un marito non debba più corrispondere alla ex moglie un sussidio nella misura precedente (deve comunque contribuire alle spese per i figli)  non significa che la ex moglie sia necessariamente  in miseria e costretta quindi  a rivolgersi agli "usurai" o alle banche per sopravvivere, senza contare che i prestiti vanno comunque restituiti e che quindi quella di sopperire con dei prestiti al fatto di non arrivare a fine mese è una soluzione temporanea e non risolutiva....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/5/2017 in 07:49 , etrusco1900 ha scritto:

Mi piacerebbe incontrare questa donna per chiederle se è a conoscenza del fatto che con i "miseri" 500.000 (cinquecentomila) euro di cui lei si lamenta, considerando pure gli interessi che questi producono, una persona può tranquillamente viverci tutto il resto della sua vita.

A parte questo, non capisco perchè il semplice fatto di aver sposato una "fonte di reddito" debba dare a una donna il diritto ad essere mantenuta anche dopo che il rapporto con la suddetta "fonte" è concluso. E tutte quelle che non si sono sposate allora, che fanno, sono destinate a morire di fame? Non mi pare che sia così, quindi anche le ex mogli si rimboccassero le maniche  e lavorassero per mantenersi come tutte le persone al mondo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

x alcune donne il matrimonio è stato considerato una sistemazione a vita.  indecoroso monetizzarne il mantenimento dopo la sua fine e patetica la frase " nn voleva ke andassi a lavorare" x giustificarne la pretesa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

x alcune donne il matrimonio è stato considerato una sistemazione a vita.  indecoroso monetizzarne il mantenimento dopo la sua fine e patetica la frase " nn voleva ke andassi a lavorare" x giustificarne la pretesa.

Occorrerà del tempo  prima che la sentenza venga " metabolizzata" e tutti ne diventino consapevoli; paradossalmente nel tempo  si verificherà una ripresa dei matrimoni, perché molti uomini  vista l'esperienza vissuta da amici e conoscenti  costretti a vivere in auto dopo che la ex moglie si era presa tutto con il divorzio, decidevano di optare per la convivenza anziché per il matrimonio  mentre adesso non avranno più problemi a sposarsi;  ci sarà anche una maggiore durata dei matrimoni perché per molte donne non ci sarà più la convenienza a farlo saltare tutto, magari per futili  motivi come spesso accadeva in passato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 10/5/2017 in 19:11 , etrusco1900 ha scritto:

In base a una recente sentenza il mantenimento non va riconosciuto a chi è indipendente economicamente". Ovvero, possiede redditi, patrimonio mobiliare e immobiliare, "capacità e possibilità effettive" di lavoro personale e "la stabile disponibilità" di un'abitazione

MI MANCAVANO LE LEGGI A PERSONAM 

CHE TEMPISTICA........ GUARDA CASO 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, beatrixxx2017 ha scritto:

MI MANCAVANO LE LEGGI A PERSONAM 

CHE TEMPISTICA........ GUARDA CASO 

 

 

L'importante è che le leggi siano giuste, poi chi ne beneficia...ne beneficia.... le scene degli ex mariti costretti a dormite in auto sono, nel tempo, destinate a scomparire

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

L'importante è che le leggi siano giuste, poi chi ne beneficia...ne beneficia.... le scene degli ex mariti costretti a dormite in auto sono, nel tempo, destinate a scomparire

Ciao etrusco,

non e' un  argomento difficile ,ma e' molto ricco di dettagli che andrebbero valutai singolarmente caso per caso,non deve andarci l'ex marito,ma neanche la ex mogli con i figli ...questo che segue e' un esempio quindi un riferimento ,con un idea puramente personale  potrà non trovare il tuo avvallo.

con il riferimento a....

MI MANCAVANO LE LEGGI A PERSONAM 

NON E' CHE IO NON SIA D'ACCORDO RIGUARDO LA NUOVA PROPOSTA ,PUR SEMPRE CONSIDERANDO OGNI SINGOLO CASO,E NON ALL'ITALIANA 

QUESTA E'CHIARAMENTE  UN ALTRA LEGGE A PERSONAM PER IL BERLU.. MA LUI DEVE PAGARE  PER LE INNUMEREVOLI STUPIDATE CHE HA FATTO VANTANDOSI DI ESSERE INTOCCABILE NON SOLO HA  CAUSATO DANNI MORALI E DI  IMMAGINE A MOGLI E FIGLI,MA ANCHE AGLI ITALIANI ,FACEVA I SUOI FESTINI E NOI   PAGAVAMO O CI SIAMO DIMENTICATI DEI BUNGA BUNGA LE RAGAZZE A CUI LUI TENEVA CE LE HA RIFILATE COME MINISTRE CONSIGLIERI O EUROPARLAMENTARI QUINDI E' GIUSTO CHE PAGHI ,CHIAMALA PURE VENDETTA MA  L'ITALIA E' STATA LA NAZIONE PIÙ DERISA DEGLI ULTIMI ANNI PER MERITO SUO (SCUSATEMI  L'ESPRESSIONE ,STO VECCHIO DEPRAVATO PURE CON LE MINORI MA NON C'ERA LA GALERA PER QUESTI PEZZI. DIMENTICAVO..!! ANCHE LUI ERA SPALLEGGIATO DALLO UNO STALLIERE  MAF.).NE HA RISENTITO ANCHE IL MARCHIO MADE IN ITALY,LUI DOVREBBE MANTENERE ANCHE TUTTI GLI ITALIANI DOPO IL DIVORZIO CON LA POLITICA , POI VISTO IL SUO  REDDITO DOVE' IL PROBLEMA ,SEMPRE MEGLIO CHE  DARLI A GHEDINI

E'DIVERSO SE AD UN UOMO CHE  HA  RISPETTATO GLI ACCORDI MATRIMONIALI  COME FONTE DI GUADAGNO HA UN REDDITO MEDIO BASSO LI VENGA POI  PRIVATO IL   DIRITTO DI POTER  VIVERE DIGNITOSAMENTE  ( ES. 2.000€ NETTI NON LORDI IL 50% ) SEMPRE TENENDO  CONTO DELLA MOTIVAZIONE CONSENSUALE CON LA DISPONIBILITÀ OBBLIGATA DI UN ALLOGGIO PER LE L'EX COMPAGNA MA  SOLO NEL  CASO DI PROLE,  MI SEMBRA UN GIUSTO COMPROMESSO,

DATO CHE ESISTE LA PARITA' DEI SESSI STESSA COSA  VALE NEL CASO IN CUI SIA LA DONNA A COMPIERE UN TRADIMENTO O RICHIEDERE UNA  SEPARAZIONE CONSENSUALE D'ALTRONDE SAI QUELLO CHE TI ASPETTA SAI CHE DOVRAI CONTARE ANCHE SULLE TUE FORZE

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Nel frattempo  c'è chi sta cercando di adeguare la legge alle recenti sentenze della magistratura

http://www.milleunadonna.it/attualita/articoli/Nuovo-assegno-dopo-divorzi-sentenze-legge/

(interessanti i commenti della gente in calce all'articolo)

Navigando in rete si trovano molti articoli  che evidenziano l'attuale squilibrio legislativo ai danni dei padri separati; questo è uno dei tanti articoli

 http://www.lacrocequotidiano.it/articolo/2017/10/19/societa/la-poverta-nascosta-dei-padri-separati

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora