Forest therapy, una nuova tendenza in crescita

In Friuli Venezia Giulia ha aperto il primo centro italiano di "Forest therapy", nei boschi delle Valli del Natisone. Si tratta di una terapia che "fonda le proprie origini nelle Università di Chiba e Tokyo dove, a partire dagli Anni Ottanta del Novecento, si teorizzano e si sperimentano scientificamente i benefici sulla salute dell'uomo della permanenza nei boschi. Un'esperienza che coinvolge tutti i sensi, dall'olfatto al tatto, dalla vista all'udito e al gusto, appunto, e garantisce sensibili miglioramenti nella cura di una serie di patologie"..... voi ne sapevate niente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

L'unica forest therapy che farei è in una foresta di canapa ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'ho letto anche io su Repubblica ma che la montagna sia un toccasana per le malattie respiratorie non è una novità...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non credo sia così banale però... ci sarà qualche studio scientifico dietro, almeno spero!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sì, si tratta di una terapia che fonda le proprie origini nelle Università di Chiba e Tokyo dove, a partire dagli Anni Ottanta del Novecento, si teorizzano e si sperimentano scientificamente i benefici sulla salute dell'uomo della permanenza nei boschi. Un'esperienza che coinvolge tutti i sensi, dall'olfatto al tatto, dalla vista all'udito e al gusto, appunto, e garantisce sensibili miglioramenti nella cura di una serie di patologie...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non sanno più che inventarsi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

magari funziona però...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e va bene allora tutto può funzionare....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

di certo male non fa però!!! ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, zerograno ha scritto:

di certo male non fa però!!! ;)

vero ma così vale tutto....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, albcosta ha scritto:

In Friuli Venezia Giulia ha aperto il primo centro italiano di "Forest therapy", nei boschi delle Valli del Natisone. Si tratta di una terapia che "fonda le proprie origini nelle Università di Chiba e Tokyo dove, a partire dagli Anni Ottanta del Novecento, si teorizzano e si sperimentano scientificamente i benefici sulla salute dell'uomo della permanenza nei boschi. Un'esperienza che coinvolge tutti i sensi, dall'olfatto al tatto, dalla vista all'udito e al gusto, appunto, e garantisce sensibili miglioramenti nella cura di una serie di patologie"..... voi ne sapevate niente?

 

17 ore fa, renatino1983 ha scritto:

Sì, si tratta di una terapia che fonda le proprie origini nelle Università di Chiba e Tokyo dove, a partire dagli Anni Ottanta del Novecento, si teorizzano e si sperimentano scientificamente i benefici sulla salute dell'uomo della permanenza nei boschi. Un'esperienza che coinvolge tutti i sensi, dall'olfatto al tatto, dalla vista all'udito e al gusto, appunto, e garantisce sensibili miglioramenti nella cura di una serie di patologie...

virendete conto che quello che avete scritto non vuol dire nulla? bravo il giornalista ad aver applicato un linguaggio pseudoscientifico al vuoto assoluto. tra l'altro, usando un po'di buon senso, mi sembra che stiano riscoprendo quello che facevano i nostri nonni, applicandoci sopra un metodo più o meno scientifico, e non solo per quanto riguarda l'andare per boschi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora