Il sesso può essere considerato il miglior antidepressivo?

Un mio caro amico è un po' giù di morale di questi tempi. Mi sono permesso di consigliarli di fare più ***, non necessariamente di pari passo con l'amore. Secondo me è un ottimo antidepressivo, voi che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

16 messaggi in questa discussione

effettivamente tutto dipende da con chi lo fai... ci sono degli uomini in giro che sono delle ciofeche micidiali

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il *** fa bene sempre allo spirito, alla testa, all'umore... se pensi che per anni e anni è stato la miglio cura per l'isteria B|

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, mariallen ha scritto:

Il *** fa bene sempre allo spirito, alla testa, all'umore... se pensi che per anni e anni è stato la miglio cura per l'isteria B|

sì ma si usavano "surrogati" considerando che quasi mai i prestatori d'opera fossero all'altezza, e a quanto sento in giro non è che le cose siano poi migliorate di molto  :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

dipende con ki ti antideprimi.....

ma perché usi la k, perché???????????????????????????????

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, markozelek ha scritto:

ma perché usi la k, perché???????????????????????????????

e nn solo... uso volutam la G maiuscola in ItaGlia ed itaGliani xké nn mi vanno i tagli alla sanità ke subiamo, la Q in sQuola xké messa com'é attualm la C nn la merita, Quore senza la C xké trovo ipocriti i buonisti ke parlano di buon Quore verso la marmaglia ke ci invade quando nn gliene frega nulla ma li usano x riempirsi le taske ed altre cose;  scrivo così x comodità e x una protesta personale su ciò ke nn mi piace.  Kiaro??????????????????????????????????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, refusi ha scritto:

sì ma si usavano "surrogati" considerando che quasi mai i prestatori d'opera fossero all'altezza, e a quanto sento in giro non è che le cose siano poi migliorate di molto  :ph34r:

in effetti... le isteriche ci sono sempre... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mariallen ha scritto:

in effetti... le isteriche ci sono sempre... 

xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

e nn solo... uso volutam la G maiuscola in ItaGlia ed itaGliani xké nn mi vanno i tagli alla sanità ke subiamo, la Q in sQuola xké messa com'é attualm la C nn la merita, Quore senza la C xké trovo ipocriti i buonisti ke parlano di buon Quore verso la marmaglia ke ci invade quando nn gliene frega nulla ma li usano x riempirsi le taske ed altre cose;  scrivo così x comodità e x una protesta personale su ciò ke nn mi piace.  Kiaro??????????????????????????????????

Ok, non ti piace l'italiano e quindi scrivi in lingua itagliana, ma credimi, è una sofferenza leggerti. Con gli occhi che incespicano sulle parole, il cervello che fatica ad abbinare le lettere e la fatica di arrivare alla fine di una frase per interpretarne il senso. E' una mancanza di rispetto per quelli che ti leggono, che devono sforzarsi per capire  che cosa hai scritto, prima ancora di considerare l'opinione che esprimi, e buona parte di loro proprio per questo motivo saranno prevenuti e maldisposti. Se proprio vuoi protestare, almeno fa in modo che gli altri ti capiscano e che siano disposti a leggerti, o il tuo scopo è solo far rivoltare i nostri antenati nella tomba?

533c6940ed818525a67f8344f6a1d1de.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, wade.harper ha scritto:

Ok, non ti piace l'italiano e quindi scrivi in lingua itagliana, ma credimi, è una sofferenza leggerti. Con gli occhi che incespicano sulle parole, il cervello che fatica ad abbinare le lettere e la fatica di arrivare alla fine di una frase per interpretarne il senso. E' una mancanza di rispetto per quelli che ti leggono, che devono sforzarsi per capire  che cosa hai scritto, prima ancora di considerare l'opinione che esprimi, e buona parte di loro proprio per questo motivo saranno prevenuti e maldisposti. Se proprio vuoi protestare, almeno fa in modo che gli altri ti capiscano e che siano disposti a leggerti, o il tuo scopo è solo far rivoltare i nostri antenati nella tomba?

533c6940ed818525a67f8344f6a1d1de.jpg

 

 

Nn ho scritto ke NON mi piace l'itagliano ma spiegato, a ki lo kiedeva, la ragione della mia scrittura, fatto ke hai preferito tralasciare e, del resto, le lettere ke cambio han la stessa fonetica; dire poi ke con tale scrittura manco di rispetto a ki mi legge, o addirittura ke i tuoi antenati sussultano nell'avello (e x quanto ne sappiamo, gli potrebbe pure piacere), ebbene é esagerato; la vera mancanza di rispetto sappi ke alcuni la manifestano in ben altra e pesante maniera anke se scritta correttamente.

Personalm, leggendo un post, ho sempre badato alla sua sostanza, mai all'errore ortografico, voluto o casuale ke fosse, inoltre sempre pensato ke, ki si aggrappa a far critica x event errori, lo fa x pura polemica e nn ha nulla di interessante da dire.

Cmq, x kiarire, dialogo con altri ke, qalora si fossero rivelati maldisosti nei miei confronti, ti assicuro nn son x ragioni linguistike ma di altra natura.

Spiacente x l'involontaria sofferenza causata , nn sto a indicarti il rimedio: quando vedi il mio nick, guarda e passa, così si rimane in tema dantesco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

Spiacente x l'involontaria sofferenza causata , nn sto a indicarti il rimedio: quando vedi il mio nick, guarda e passa, così si rimane in tema dantesco.

Purtroppo la fonetica è indifferente per le orecchie, non per gli occhi, e per quanto si possa mancare di rispetto in maniera ben più marcata, almeno si può apprezzare una risposta ben scritta anche quando è altamente distruttiva. Lo stile fa comunque la differenza e ha il merito di rendere più tollerabile persino un'opinione non condivisa. Per quanto riguarda gli errori ortografici non mi pare che sia il tuo caso, e comunque su quelli non ho mai puntualizzato visto che in genere dipende da fattori indipendenti dalla volontà di chi scrive... è l'adulterazione volontaria della lingua che proprio non mi riesce di accettare. Non potendo semplicemente passare oltre (la curiosità è il mio peggior difetto), è possibile che in futuro io possa ricorre all'unico metodo alternativo per ignorarti. Nulla di personale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...la mia nn é adulterazione della lingua itaGliana e, se tu avessi letto con un briciolo di attenzione il primo post, ne avresti compreso appieno le ragioni e proprio quelle dovrebbero indignare, nn una G in ItaGlia cioé tagli insensati a quanto già conquistato od una Q in una sQuola di nepotismi ed incapacità;  io, persona qualsiasi, nn scendendo in piazza, nn scrivendo su giornali, nn parlando in TV, protesto a modo mio. Evidentemente a te va bene ciò ke stiamo vivendo, a me no.

Leggo ke d'ora in poi ignorerai i miei post: ottima soluzione.  Anke da parte mia, nulla di personale.

 

P.S. essendo riuscito legger un altro post, complimenti x la sopportazione alla sofferenza involontariam inflittati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

...la mia nn é adulterazione della lingua itaGliana e, se tu avessi letto con un briciolo di attenzione il primo post, ne avresti compreso appieno le ragioni e proprio quelle dovrebbero indignare, nn una G in ItaGlia cioé tagli insensati a quanto già conquistato od una Q in una sQuola di nepotismi ed incapacità;  io, persona qualsiasi, nn scendendo in piazza, nn scrivendo su giornali, nn parlando in TV, protesto a modo mio. Evidentemente a te va bene ciò ke stiamo vivendo, a me no.

Leggo ke d'ora in poi ignorerai i miei post: ottima soluzione.  Anke da parte mia, nulla di personale.

P.S. essendo riuscito legger un altro post, complimenti x la sopportazione alla sofferenza involontariam inflittati.

Scusa se insisto, Uvabianca, ma è un'adulterazione eccome, proprio come quando si prende un ottimo vino e lo si annacqua, oppure lo si mescola con coloranti e additivi per cambiargli aspetto e sapore col risultato di farlo diventare qualcosa d'altro che vino non è più.  In quanto alle ragioni per cui lo fai, per ben due volte hai scritto che non le avrei capite, che non ho prestato attenzione o che le avrei tralasciate, cosa non vera. Anche se avrei potuto obiettare che il mio cervello era troppo occupato a capire le parole per comprendere il senso della frase compiuta, la realtà è che semplicemente le ho ritenute irrilevanti, visto che per "protestare" contro ciò che non funziona usi l'incomprensibile metodo di fare a pezzi una delle poche cose buone che ancora funzionano in questo Paese. Mi stupisce sempre la logica secondo la quale per protestare sia necessario infrangere le regole, così come trovo contraddittorio il tuo suggerimento di "passare oltre" di fronte a qualcosa che non mi piace invece di esprimere il mio dissenso, per poi vedermi rinfacciare nello stesso post il fatto di accettare passivamente quello che succede senza "protestare".  C'è un motivo a me sconosciuto per cui solo quelli che ti indignano debbano seguire le regole e fare del loro meglio? O è una questione di ruoli e del valore di regole e princìpi? Forse tu ti indigni per grandi questioni e io solo per banalità ma almeno, se non posso obbligare l'intero apparato governativo e burocratico italiano a fare il suo dovere, mi sento ancora in obbligo di fare il mio dove posso e come posso, cominciando dalla scrittura, invece di buttare nel cesso i risultati di chi per anni ha svolto con coscienza e capacità il suo lavoro di insegnante. Magari non avranno cambiato l'Italia, ma se non altro avranno la soddisfazione di sapere che la loro fatica non è andata sprecata.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, wade.harper ha scritto:

Scusa se insisto, Uvabianca, ma è un'adulterazione eccome, proprio come quando si prende un ottimo vino e lo si annacqua, oppure lo si mescola con coloranti e additivi per cambiargli aspetto e sapore col risultato di farlo diventare qualcosa d'altro che vino non è più.  In quanto alle ragioni per cui lo fai, per ben due volte hai scritto che non le avrei capite, che non ho prestato attenzione o che le avrei tralasciate, cosa non vera. Anche se avrei potuto obiettare che il mio cervello era troppo occupato a capire le parole per comprendere il senso della frase compiuta, la realtà è che semplicemente le ho ritenute irrilevanti, visto che per "protestare" contro ciò che non funziona usi l'incomprensibile metodo di fare a pezzi una delle poche cose buone che ancora funzionano in questo Paese. Mi stupisce sempre la logica secondo la quale per protestare sia necessario infrangere le regole, così come trovo contraddittorio il tuo suggerimento di "passare oltre" di fronte a qualcosa che non mi piace invece di esprimere il mio dissenso, per poi vedermi rinfacciare nello stesso post il fatto di accettare passivamente quello che succede senza "protestare".  C'è un motivo a me sconosciuto per cui solo quelli che ti indignano debbano seguire le regole e fare del loro meglio? O è una questione di ruoli e del valore di regole e princìpi? Forse tu ti indigni per grandi questioni e io solo per banalità ma almeno, se non posso obbligare l'intero apparato governativo e burocratico italiano a fare il suo dovere, mi sento ancora in obbligo di fare il mio dove posso e come posso, cominciando dalla scrittura, invece di buttare nel cesso i risultati di chi per anni ha svolto con coscienza e capacità il suo lavoro di insegnante. Magari non avranno cambiato l'Italia, ma se non altro avranno la soddisfazione di sapere che la loro fatica non è andata sprecata.

Poiké ribadisci continuam ke fai fatica tradurre i miei scritti, ke soffri, etc, etc, ma perseveri nel rispondermi, debbo dedurne tu sia una masokista? O sei una maestra/prof in pensione e ti manca la platea onde diffondere il tuo sapere?

Ognuno protesta a modo suo e x quel briciolo di democrazia ancora rimasta, tu sei padrona di indignarti e scrivere come hai fatto finora ed io di fare altrettanto ed iniziare ad ignorarti  e se proprio devi cmq fare la "maestrina" leggiti i post di altri nick e troverai tanto lavoro ke finirai x criticare i tuoi colleghi.

Tu sei sulla tua barricata ed io sulla mia ergo, x me, la discussione finisce qui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

Poiké ribadisci continuam ke fai fatica tradurre i miei scritti, ke soffri, etc, etc, ma perseveri nel rispondermi, debbo dedurne tu sia una masokista? O sei una maestra/prof in pensione e ti manca la platea onde diffondere il tuo sapere?

Ognuno protesta a modo suo e x quel briciolo di democrazia ancora rimasta, tu sei padrona di indignarti e scrivere come hai fatto finora ed io di fare altrettanto ed iniziare ad ignorarti  e se proprio devi cmq fare la "maestrina" leggiti i post di altri nick e troverai tanto lavoro ke finirai x criticare i tuoi colleghi.

Tu sei sulla tua barricata ed io sulla mia ergo, x me, la discussione finisce qui.

Eviterò di citare la nota battuta del buon Porfy sui relatori e mi limiterò a fare un inchino alla democrazia :-)

Discussione finita e buone k!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, wade.harper ha scritto:

Eviterò di citare la nota battuta del buon Porfy sui relatori e mi limiterò a fare un inchino alla democrazia :-)

Discussione finita e buone k!

 

wade, non ti curar di loro...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora