Valentina, transessuale e modella, ma non si direbbe!

Si chiama Valentina Sampaio e molti l'hanno già ribattezzata l'erede di Gisele Bundchen. è lei la prima modella *** finita sulla copertina di marzo di Vogue Paris

Ma a guardarla in pochi lo direbbero!

Una scelta ammirevole per quel che mi riguarda: “Questa cover è sull’importanza dei diritti umani e sul fatto che dobbiamo ancora fare molti progressi su un sacco di altre cose orrende” ha dichiarato il direttore di Vogue Paris, Emmanuelle Alt.

http://gossip.***/focus/40546215/valentina-è-la-prima-modella-***-sulla-copertina-di-vogue-la-moda-sta-cambiando-foto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

Io fossi un uomo

un giro con lei me lo farei

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ha un viso d'angelo... e un corpo niente male, è veramente molto femminile.

buona notizia per i diritti civili, ne sono contenta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Effettivamente è bellissima

E Vogue cavalca la moda... giustamente

I diritti umani fanno molto ridere...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nulla di strano. E, secondo me, attizza gli uomini molto più di quanto lo riescano a fare certe donne.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sarebbe meglio che vogue si interessasse della bellezza, cosa che gli riesce molto bene, e non utilizzasse il tema dei diritti umani come una moda

lei/lui è una vera fi-ga

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bella è bella non  c'è che dire

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oltre ad essere bella ha anche una bella storia: 19enne è stata sostenuta nel suo sogno dai genitori. A 8 anni, nata maschio, viene seguita da una psicologa che accerta la sua natura ***. Da allora ha iniziato a farsi chiamare Valentina, aiutata dal fatto che il suo aspetto era molto femminile. Per ora la modella non ha fatto l'operazione definitiva ma ha già portato a casa un grande successo per la causa LGBT, posando appunto per la bibbia della moda immortalata dai fotografi-star Mert and Marcus che hanno realizzato due copertine differenti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, tonyman4 ha scritto:

sarebbe meglio che vogue si interessasse della bellezza, cosa che gli riesce molto bene, e non utilizzasse il tema dei diritti umani come una moda

lei/lui è una vera fi-ga

hai una visione limitata del magazine, mi sa. Certo è orientato alla moda, ma da sempre segue anche altri temi, tra parentesi con competenza. Arte soprattutto, dalla gestione di Condé Nast in poi, Vogue ha sempre coinvolto gli artisti più illustri di ogni epoca. Quindi perché non trattare anche temi sociali? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora