Si lancia giù dal balcone per 10 grammi di hashish. Si può morire di vergogna a 16 anni?

Storia terribile a Lavagna

Un sedicenne si è lanciato giù dal balcone, davanti ai genitori, dopo che i finanzieri avevano scoperto 10 grammi di hascisc... 10!!!!!

Probabilmente non ha retto la vergogna e ha fatto la frittata

Si può morire per 10 grammi di droga e soprattutto si può morire di vergogna???

Ma poi i finanzieri per un po di fumo trovati in tasca (stiamo parlando di 20canne, 50 euro di guadagno) possono fare tutto sto cinema

Non hanno di meglio da fare, non ci sono persone più pericolose in giro!!!

Morire per un tocco di fumo... chi paga questo suicidio???

http://www.lastampa.it/2017/02/13/italia/cronache/lavagna-enne-si-uccide-davanti-alla-madre-durante-una-perquisizione-in-casa-L0blqtkiUnvda8dEH3kVzO/pagina.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

20 messaggi in questa discussione

Ma chi ha a che fare tutti i giorni con spacciatori e delinquenti non è riuscito a percepire il terrore che questo ragazzino deve aver provato?? Perché in tutti i casi a 16 anni si è ragazzini e i quell'età si educano, non si terrorizzano...non si terrorizzano!!!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Follia pura, sono d'accordo con mark. Con tutti i delinquenti che circolano era proprio fondamentale fare una perquisizione in pompa magna a questo ragazzo? Accompagnarlo a casa e rivoltargli la camera? Chi pensavano fosse un boss del narcotraffico? Dai su!

Per non parlare del giornalista che ha scritto nel pezzo "Lo studente che si è tolto la vita è descritto da tutti come un bravo ragazzo, diligente ed educato". Perché se ti fa una canna con gli amici è ovviamente incompatibile con l'essere bravo ragazzo! Vabbè...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

buttarsi giù da un balcone per la vergogna di dover ammettere davanti ai genitori di avere dell'hashish mi sembra decisamente esagerato, troppa fragilità!

ma non è che forse stava solo cercando di scappare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, svampi741 ha scritto:

buttarsi giù da un balcone per la vergogna di dover ammettere davanti ai genitori di avere dell'hashish mi sembra decisamente esagerato, troppa fragilità!

ma non è che forse stava solo cercando di scappare?

scappare per 10 grammi??? ahahahahahahahah

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Magari i genitori erano molto rigidi e lui temeva la loro reazione. Certo che morire per una cosa così. A 16 anni poi. Una storia davvero molto triste

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, markozelek ha scritto:

Storia terribile a Lavagna

Un sedicenne si è lanciato giù dal balcone, davanti ai genitori, dopo che i finanzieri avevano scoperto 10 grammi di hascisc... 10!!!!!

Probabilmente non ha retto la vergogna e ha fatto la frittata

Si può morire per 10 grammi di droga e soprattutto si può morire di vergogna???

Ma poi i finanzieri per un po di fumo trovati in tasca (stiamo parlando di 20canne, 50 euro di guadagno) possono fare tutto sto cinema

Non hanno di meglio da fare, non ci sono persone più pericolose in giro!!!

Morire per un tocco di fumo... chi paga questo suicidio???

http://www.lastampa.it/2017/02/13/italia/cronache/lavagna-enne-si-uccide-davanti-alla-madre-durante-una-perquisizione-in-casa-L0blqtkiUnvda8dEH3kVzO/pagina.html

da quello che ho letto non sono stati i finanzieri a prendere l'iniziativa ma è stato il ragazzo stesso che, dopo essere stato beccato davanti alla scuola con i 10 grammi, ha ammesso di avere un altro po' di droga a casa...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un brutta tragedia, anche perchè è morto per una cavolate

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lucilla238 ha scritto:

Magari i genitori erano molto rigidi e lui temeva la loro reazione. Certo che morire per una cosa così. A 16 anni poi. Una storia davvero molto triste

a volte i genitori riescono ad essere davvero brutali, ma non colpevolizzerei loro, staranno già male per quel che è successo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chissa  cosa   pensa  Giovanardi....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le forze dell'ordine, e fortuna ci siano, talvolta son teatrali e combinano casini così, sto ragazzino, questa povera creatura   sola,  ha finito i suoi giorni nel terrore e provo infinita tristezza x lui e la famiglia.

I ragazzi devono sempre parlare coi genitori x quanto grosso e brutto sia il guaio ed i genitori hanno il DOVERE di ascoltarli  senza giudicare - alle predike c'é sempre tempo - ed aiutarli xké,  x quanto il mondo sia evoluto, un adolescente ha sempre bisogno dei genitori e soprattutto sentirli vicini affinké, solo sapendo la verità, essi sapranno come intervenire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

Le forze dell'ordine, e fortuna ci siano, talvolta son teatrali e combinano casini così, sto ragazzino, questa povera creatura   sola,  ha finito i suoi giorni nel terrore e provo infinita tristezza x lui e la famiglia.

I ragazzi devono sempre parlare coi genitori x quanto grosso e brutto sia il guaio ed i genitori hanno il DOVERE di ascoltarli  senza giudicare - alle predike c'é sempre tempo - ed aiutarli xké,  x quanto il mondo sia evoluto, un adolescente ha sempre bisogno dei genitori e soprattutto sentirli vicini affinké, solo sapendo la verità, essi sapranno come intervenire.

ma questo è degrado. era un piccolo fattone che aveva paura.

se un bambino sbaglia un tempo si davano ceffoni e vedi che non si buttano giù 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma i finanzieri non si vergognano?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma l'errore chi l'ha fatto? Le forze dell'ordine che cercano di aiutare i ragazzi a star fuori dalla droga, il ragazzino che si è suicidato o i genitori che non si sono accorti che questo fumava spinelli? A 16 anni. Se si è buttato dal terrazzo non è colpa dei finanzieri che hanno fatto il loro dovere. Ma di chi a 16 anni pensa di essere furbo a fumare canne, e dei genitori che forse dovrebbero dare meno libertà e fiducia a chi ancora è un pischello. La colpa. Pensiamo a come combattere la droga nei giovanissimi, invece di combattere i finanzieri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, cottoprecotto ha scritto:

ma questo è degrado. era un piccolo fattone che aveva paura.

se un bambino sbaglia un tempo si davano ceffoni e vedi che non si buttano giù 

Guarda, nn sempre é degrado; il ragazzino si sarà anke canellato ma quando lo han beccato, ne avesse parlato con la famiglia, nn si sarebbe sentito solo, smarrito; 16 anni son tanti ma anke poki....ke rapporto aveva coi genitori? cosa sia frullato nella sua testa, ki può saperlo...

Vero, prima, con un ceffone tornavano a funzionare ingranaggi fuori posto ma, piaccia o no, i tempi son cambiati, ora alle elementari hanno il telefono azzurro....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Poverino,piango per lui..chissà in quel momento come si sarà sentito..impaurito..pieno di

vergogna...non è giusto,aveva fatto solo una marachella incoscente...poveri genitori...un abbraccio!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve tutto il mio cordoglio per i genitori ed amarezza per il ragazzo non si può morire a sedici anni. Tuttavia non colpevolizziamo le forze dell' ordine, perché in brutti giri si entra così spacciando e consumando piccole dosi, poi ricordatevi che per sconfiggere un esercito come quello della mala vita devi fermare o distruggere i soldati, gli spacciatori o di piccole dosi o di quintali, sono sullo stesso piano, perché loro vendendo droga vendono morte.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si, si può morire di vergogna.... e non si deve dare la colpa agli agenti della GDF... fanno il loro lavoro... spesso ingrato.... purtroppo nell'età adolescenziale in cui siamo passati tutti ci sono momenti di debolezza che dovrebbero essere colti dai genitori .... ma non è sempre così facile.... inutile cercare di dare colpe a destra e a manca... i genitori sono già puniti dal destino che li ha colpiti così duramente da un evento che purtroppo non hanno potuto evitare... alla morte non v'è rimedio quindi lasciamoli in pace a pregare per il loro ragazzo che non c è più....  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, bondik60 ha scritto:

si, si può morire di vergogna.... e non si deve dare la colpa agli agenti della GDF... fanno il loro lavoro... spesso ingrato.... purtroppo nell'età adolescenziale in cui siamo passati tutti ci sono momenti di debolezza che dovrebbero essere colti dai genitori .... ma non è sempre così facile.... inutile cercare di dare colpe a destra e a manca... i genitori sono già puniti dal destino che li ha colpiti così duramente da un evento che purtroppo non hanno potuto evitare... alla morte non v'è rimedio quindi lasciamoli in pace a pregare per il loro ragazzo che non c è più....  

La colpa è della madre... senza sé e senza ma

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, stesteph ha scritto:

La colpa è della madre... senza sé e senza ma

xké solo la madre? c'é anke un padre xtanto la responsabilità é di entrambi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e pure la nonna

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora