Da una rapida occhiata ...Contrordine

Contrordine: nell’accordo M5s-Lega scompare non soltanto l’uscita dall’euro o il referendum, ma anche la sparata sui 250 miliardi di debito pubblico. Hanno fatto salire lo spread sopra a 150 solo per speculazione e propaganda politica, tanto pagano i risparmiatori italiani. 
Tra tanti impegni generici, nessuna copertura e una marea di chiacchiere, salta fuori quello che sembra stare davvero a cuore a Salvini e Di Maio: mettere le mani sulla Rai. Vogliono dare “linee guida” al servizio pubblico: se lo fa il governo saremmo di fronte ad un atto pericoloso e incostituzionale. 
Il paragrafo sul conflitto di interessi è, invece, talmente generico e all’acqua di rose che non si capisce cosa vogliano fare. Paura che qualche giudice tolga il giocattolo dalle mani di Casaleggio?
Non c’è nessuna abolizione della Buona Scuola o del Jobs Act, né si parla di reintrodurre l’articolo 18, ma vengono invece reintrodotti i voucher: archiviati cinque anni di polemiche pretestuose e attacchi continui. Saluti e complimenti e una raccomandazione : comprate il pop corn. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

dimentichi  l'argomento  fisco c'è   anche  il  condono in memoria del  pregiudicato  piduista 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora