drammatica e traumattizante gita a venezia per una ragazzina

L’hanno afferrata e trascinata in un sottoportico buio. Uno faceva da palo, l’altro ha tentato di stuprarla. E la violenza stava per consumarsi se non fosse stato per l’intervento di un compagno di scuola.

Il ragazzo è intervenuto ed è riuscito a liberarla dalle grinfie dei due stupratori, poi fuggiti. La vittima ha 14 anni. Adolescenti anche gli aguzzini. Uno dei due sicuramente immigrato, l’altro è incerto.

La gita a Venezia per un’alunna di 3. media di una scuola dell’Alto Adige rimarrà per sempre macchiata dall’*** subìto. Quando la polizia è arrivata- allertata da una prof – la ragazzina era ancora in fortissimo stato di choc. Traumatizzata. E lo erano anche le amiche con cui si trovava al momento dell’aggressione.


L’episodio mercoledì alla Giudecca. Secondo una prima ricostruzione, la ragazzina si sarebbe intrattenuta a parlare con due ragazzi che aveva conosciuto qualche ora prima.

 

Ma loro avevano altre idee, e all’improvviso uno dei due ha strattonato per un braccio la 14enne trascinandola in un luogo appartato, tentando un approccio violento, cercando di toccarla nelle parti intime. La giovane ha urlato e la sua richiesta d’ aiuto è stata raccolta da un compagno di classe che è intervenuto facendo fuggire gli aggressori. I professori, informati dell’accaduto, hanno chiamato il 113.

Navigazione articolo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

palloncini ?? drappi ai balconi? interviste in tv,magari dove non esiste il contraddittorio?? none...none....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

stiamo parlando di una tredicenne!! questo trauma lo riportera' tutta la vita!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora