Perché chi aiuta i migranti rischia di essere processato

Il caso eclatante dell'agricoltore francese Cedric Herrou ha fatto molto discutere e soprattutto ha sollevato una domanda più che legittima: perché chi aiuta i migranti rischia di essere processato? Herrou aveva aiutato duecento migranti ad attraversare illegalmente il confine tra Italia e Francia e ne ha ospitati 57 in un edificio occupato appartenente alla SNCF, la società ferroviaria francese, a Tenda.

Il procuratore Jean-Michel Prêtre ha riconosciuto che le motivazioni di Herrou siano «nobili» ma ha anche detto che la legge «può essere criticata, ma deve essere applicata»

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

dura lex sed lex

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, pierino-17 ha scritto:

dura lex sed lex

già

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

è normale, era così per chi aiutava gli ebrei nella seconda mondiale, sarà così per ogni aiuto umanitario ma illegale.

purtroppo, giuste o sbagliate che siano, le leggi vanno rispettate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perchè è illegale. innanzitutto in che condizioni erano nel capannone?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora