Il parcheggio dell'amore

Si chiama Luna Parking il parcheggio per una camporella sicura a Bagnolo Cremasco. Un posto per amarsi in tutta sicurezza lontano dai pericoli di essere rapinati, o anche solo spiati.
I box con chiusura 4 lati, con tenda elettrica a chiusura dell’ingresso, sono a cielo aperto per poter lasciare la macchina accesa sia d’estate che d’inverno, per potersi riscaldare o rinfrescare. “Sia che tu sia giovane senza la possibilità di avere una casa dove stare – si legge sul sito – , o una coppia di amanti che deve allontanarsi da occhi indiscreti, noi facciamo al caso tuo”
Ovviamente si paga una piccola cifra, ma vuoi mettere?
https://www.bergamonews.it/2018/03/27/camporella-tranquilla-a-pochi-km-da-bergamo-il-parcheggio-per-lamore-sicuro/278987/

Album Generico

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

E questo non si può sapere di certo, come accade negli alberghi

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Non mi è chiara una cosa; come si fa a stabilire se si tratta di una normale coppia o se uno dei partner è li a pagamento? https://it.wikipedia.org/wiki/Legge_Merlin

Te ne accorgi subito: le coppiette normali vengono sovente aggredite e rapinate e le ragazze ultimante perfino violentate, mentre se vai con una *** sei guardato a vista dalla sua organizzazione che ti tutela, anzi tutela il proprio capitale umano che gli serve per arricchirsi e poi il cliente deve pagare, se non paga allora botte da orbi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

42 minuti fa, fotonis ha scritto:

Te ne accorgi subito: le coppiette normali vengono sovente aggredite e rapinate e le ragazze ultimante perfino violentate, mentre se vai con una *** sei guardato a vista dalla sua organizzazione che ti tutela, anzi tutela il proprio capitale umano che gli serve per arricchirsi e poi il cliente deve pagare, se non paga allora botte da orbi.

Il problema è delicato perché la legge  considerava comunque la cosa  legale, in quanto considerata parte delle scelte individuali garantite dalla Costituzione, vietava solo lo sfruttamento; adesso se guardiamo quello che succede nelle strade vediamo giovani ragazze di colore rese schiave anche con riti vudù in mano a organizzazioni criminali e quindi i casi sono due: o la legge non è stata e non viene applicata e la schiavitù che doveva essere abolita invece continua ad esistere. oppure la legge era incompleta, fatta male e non ha impedito che lo sfruttamento continuasse .

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma dai!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora