Il bambino che sapeva troppo

Inviata (modificato)

Mi sono regalata dei libri meravigliosi in occasione della Festa della Donna alla Feltrinelli on-line vi erano sconti eccezionali e consegna gratuita, anche se data la grande richiesta mi sono giunti in ritardo, tra questi un bestsellers di sicuro successo tanto che ne stanno facendo addirittura un film che uscirà l'anno prossimo perchè tratto da una storia vera e confermata dalla scienza:"Il bambino che sapeva troppo".

Parla di un bambino di soli 2 anni che è geniale, sa già giocare a rugby eppure ha smesso da poco il pannolino, ma la cosa che fa sgranare gli occhi e scolvolge sua madre e suo padre di religione rigida cristiana è che lui inizia a parlare della sua esistenza passata ad inizio secolo:"Mamma quando giocavo con gli Yenkee ero alto come papà", "Quando c'era il fuoco nelle lampade". etc. Il Pastore della comunità di cui si fidava sua madre quando glielo racconta lo indica senza alcun dubbio come una sorta di impossessato, perchè nel suo libro fu cancellato ai tempi dell'Imperatore Costantino ogni parola che facesse riferimento a tale possibilità, anzi nei secoli dopo chiunque ne parlasse soltanto veniva condannato a morte. Ma lei fortunatamente poi si rivolge a medici specialisti riconosciuti nel mondo intero per la loro alta professionalità proprio perchè hanno studiato centinaia di casi simili, e ne scopre delle belle perfino su se stessa.

Mi mancano pochi capitoli al finale.... :D

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

40 messaggi in questa discussione

Il 15/3/2018 in 08:03 , fotonis ha scritto:

Mi sono regalata dei libri meravigliosi in occasione della Festa della Donna alla Feltrinelli on-line vi erano sconti eccezionali e consegna gratuita, anche se data la grande richiesta mi sono giunti in ritardo, tra questi un bestsellers di sicuro successo tanto che ne stanno facendo addirittura un film che uscirà l'anno prossimo perchè tratto da una storia vera e confermata dalla scienza:"Il bambino che sapeva troppo".

Parla di un bambino di soli 2 anni che è geniale, sa già giocare a rugby eppure ha smesso da poco il pannolino, ma la cosa che fa sgranare gli occhi e scolvolge sua madre e suo padre di religione rigida cristiana è che lui inizia a parlare della sua esistenza passata ad inizio secolo:"Mamma quando giocavo con gli Yenkee ero alto come papà", "Quando c'era il fuoco nelle lampade". etc. Il Pastore della comunità di cui si fidava sua madre quando glielo racconta lo indica senza alcun dubbio come una sorta di impossessato, perchè nel suo libro fu cancellato ai tempi dell'Imperatore Costantino ogni parola che facesse riferimento a tale possibilità, anzi nei secoli dopo chiunque ne parlasse soltanto veniva condannato a morte. Ma lei fortunatamente poi si rivolge a medici specialisti riconosciuti nel mondo intero per la loro alta professionalità proprio perchè hanno studiato centinaia di casi simili, e ne scopre delle belle perfino su se stessa.

Mi mancano pochi capitoli al finale.... :D

Prova a vedere questo video (dal minuto 9:30).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quale video?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Poi ho scoperto in rete di un capo indiano molto famoso che ha predetto che i pellerossa avrebbero avuto il corpo dei visipallidi un giorno, proprio quelli che li hanno sterminati? Ed io andrò nella mia terra originale un giorno, non posso farne a meno, ora ne sento il richiamo, devo risentire quell'odore di terra che mi è connaturato, quando sarà eletto il mio presidente ovviamente, non di certo ora. ;)

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, fotonis ha scritto:

Poi ho scoperto in rete di un capo indiano molto famoso che ha predetto che i pellerossa avrebbero avuto il corpo dei visipallidi un giorno, proprio quelli che li hanno sterminati? Ed io andrò nella mia terra originale un giorno, non posso farne a meno, ora ne sento il richiamo, devo risentire quell'odore di terra che mi è connaturato, quando sarà eletto il mio presidente ovviamente, non di certo ora. ;)

Beh ti auguro che tu possa coronare il tuo sogno. Ma cosa cambia se sei Sioux, Italiana o Spagnola o di qualunque altra nazionalità? Quello che conta sono le idee che hai in testa, non del tipo di corpo o colore della pelle.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' vero, ma ci sono delle esistenze che ti lasciano il segno più di ogni altra e che non puoi fare a meno di ritornarci su: per esempio perchè tu hai proprio quell'avatar che mi ha colpito tra tutti gli altri? Il lupo era per noi il più grande amico di cui potevamo fidarci. Penso che non sia importante per forza ricordare nomi e sofferenze di altre esistenze, ma la Coscienza per capire che tutto torna, niente capita per caso e nessuno muore veramente in questo universo. Tolgo post che potrebbero un domani rivelarsi compromettenti per chi ora ha tutte le carte per dare una svolta democratica oltreoceano. :D

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:( io ho maturato un convincimento...se malauguratamente ..su altri piani esistenziali..in altre esistenze..noi si dovesse reincontrare fotonis..:oaiutooooooooooooo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:( io ho maturato un convincimento...se malauguratamente ..su altri piani esistenziali..in altre esistenze..noi si dovesse reincontrare fotonis..:oaiutooooooooooooo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, fotonis ha scritto:

E' vero, ma ci sono delle esistenze che ti lasciano il segno più di ogni altra e che non puoi fare a meno di ritornarci su: per esempio perchè tu hai proprio quell'avatar che mi ha colpito tra tutti gli altri? Il lupo era per noi il più grande amico di cui potevamo fidarci. Penso che non sia importante per forza ricordare nomi e sofferenze di altre esistenze, ma la Coscienza per capire che tutto torna, niente capita per caso e nessuno muore veramente in questo universo. Tolgo post che potrebbero un domani rivelarsi compromettenti per chi ora ha tutte le carte per dare una svolta democratica oltreoceano. :D

Si è vero, ognuno tutto sommato vorrebbe tornare alle proprie origini. Fanno parte della nostra storia, di chi siamo e da dove veniamo.

Il mio avatar l'ho scelto perché il colore dei miei capelli è simile a quel lupo. E il mio carattere è un po' simile a quello del lupo: non mi piace la confusione, dunque amo la solidudine, anche se tendo a essere cordiale con le persone perbene; le altre le evito.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma dall'Altra parte nessuno ci può obbligare alla reincarnazione, siamo liberi, e finalmente verrà un giorno in cui alcune organizzazioni religiose molto potenti solo qui ma niente a che vedere con la nostra Realtà non potranno più additarci come indemoniati o la scienza come scimmie da laboratorio. Non credo neppure alle organizzazioni orientali che fanno della reincarnazione una croce sulle spalle della gente, in effetti le religioni partono sempre da una Verità ma poi ci ricamano sopra a loro esclusivo vantaggio, esiste Dio? Si, ma non è quello dei versetti è molto più naturale che viva nel nostro cervello e nel nostro cuore, e nessuno se ne potrà mai impossessare e venderlo come le scope elettriche porta a porta.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fotonis ha scritto:

Ma dall'Altra parte nessuno ci può obbligare alla reincarnazione, siamo liberi, e finalmente verrà un giorno in cui alcune organizzazioni religiose molto potenti solo qui ma niente a che vedere con la nostra Realtà non potranno più additarci come indemoniati o la scienza come scimmie da laboratorio. Non credo neppure alle organizzazioni orientali che fanno della reincarnazione una croce sulle spalle della gente, in effetti le religioni partono sempre da una Verità ma poi ci ricamano sopra a loro esclusivo vantaggio, esiste Dio? Si, ma non è quello dei versetti è molto più naturale che viva nel nostro cervello e nel nostro cuore, e nessuno se ne potrà mai impossessare e venderlo come le scope elettriche porta a porta.

Sinceramente, di quello che pensino o dicano le organizzazioni religiose mi lascia indifferente. Io ne sono felicemente al di fuori. Mi fido solo dei miei ragionamenti e delle esperienze delle persone che non sfruttano le loro testimonianze a scopo di lucro.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, dent-ifricio ha scritto:

:( io ho maturato un convincimento...se malauguratamente ..su altri piani esistenziali..in altre esistenze..noi si dovesse reincontrare fotonis..:oaiutooooooooooooo

https://www.youtube.com/watch?v=Xn_OLnMriRg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Casi di NDE e reincarnazione

Uno dei casi piu’ affascinanti della storia è avvenuto all’inizio degli anni 70 e riguarda un giovane e dotato scienziato russo di nome George Rodonaia. Il suo lavoro sui trasmettitori chimici del cervello fu preso molto in considerazione dal KGB, al punto che quest’ultimo non era certo pronto a perderlo in favore degli USA, che lo aveva invitato a Yale per continuare la sua ricerca.

Il giorno della sua partenza, mentre era per strada a Tbilisi e attendeva il taxi verso l’aeroporto, venne deliberatamente falciato da una macchina e dichiarato morto all’istante. Il suo corpo rimase per tre giorni in obitorio, ma quando inizio’ l’autopsia le sue palpebre si mossero e fu portato d’urgenza in sala operatoria .

Come uomo di scienza George non aveva mai trovato tempo per la religione. Quindi persone a lui vicine, rimasero stupefatte quando, tre giorni dopo il suo lungo ricovero, questi inizio’ a descrivere cosa gli era accaduto mentre era “morto”

Infatti si era trattato di una esperienza atipica e altamente trascendente, in cui egli affermo’ di essere stato in grado di viaggiare ovunque volesse e “fuori dal corpo”. In particolare fu attratto verso una neonata, appena nata, nell’ospedale attiguo all’obitorio, perchè la piccola non smetteva di piangere ed i dottori non erano stati in grado di diagnosticare il problema. Con sua grande sorpresa trovo’ che era in grado di comunicare con lei telepaticamente ed anche di fare una scansione del suo corpo e di stabilire che il suo bacino era stato rotto, probabilmente alla nascita. Ancor piu’ incredibile è che, non appena George si sentì abbastanza bene da passare l’informazione, i medici fecero una radiografia alla neonata e trovarono che effettivamente aveva quella frattura.

http://madreterra.***.it/2014/02/01/casi-nde-vite-passate/

p.s. A me capitò con una ragazza in come per un grave incidente stradale, comunicazione telepatica, si sarebbe svegliata dopo un paio di mesi perchè stava rimettendosi le ossa a posto, se stava immobile sarebbe guarita prima e senza gravi ed inutili tormenti, quindi il coma le sarebbe servito a questo, infatti poi si risvegliò esattamente dopo un paio di mesi. Ovviamente avvertii i suoi parenti di stare tranquilli. ;)

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, fotonis ha scritto:

Casi di NDE e reincarnazione

Uno dei casi piu’ affascinanti della storia è avvenuto all’inizio degli anni 70 e riguarda un giovane e dotato scienziato russo di nome George Rodonaia. Il suo lavoro sui trasmettitori chimici del cervello fu preso molto in considerazione dal KGB, al punto che quest’ultimo non era certo pronto a perderlo in favore degli USA, che lo aveva invitato a Yale per continuare la sua ricerca.

Il giorno della sua partenza, mentre era per strada a Tbilisi e attendeva il taxi verso l’aeroporto, venne deliberatamente falciato da una macchina e dichiarato morto all’istante. Il suo corpo rimase per tre giorni in obitorio, ma quando inizio’ l’autopsia le sue palpebre si mossero e fu portato d’urgenza in sala operatoria .

Come uomo di scienza George non aveva mai trovato tempo per la religione. Quindi persone a lui vicine, rimasero stupefatte quando, tre giorni dopo il suo lungo ricovero, questi inizio’ a descrivere cosa gli era accaduto mentre era “morto”

Infatti si era trattato di una esperienza atipica e altamente trascendente, in cui egli affermo’ di essere stato in grado di viaggiare ovunque volesse e “fuori dal corpo”. In particolare fu attratto verso una neonata, appena nata, nell’ospedale attiguo all’obitorio, perchè la piccola non smetteva di piangere ed i dottori non erano stati in grado di diagnosticare il problema. Con sua grande sorpresa trovo’ che era in grado di comunicare con lei telepaticamente ed anche di fare una scansione del suo corpo e di stabilire che il suo bacino era stato rotto, probabilmente alla nascita. Ancor piu’ incredibile è che, non appena George si sentì abbastanza bene da passare l’informazione, i medici fecero una radiografia alla neonata e trovarono che effettivamente aveva quella frattura.

http://madreterra.***.it/2014/02/01/casi-nde-vite-passate/

p.s. A me capitò con una ragazza in come per un grave incidente stradale, comunicazione telepatica, si sarebbe svegliata dopo un paio di mesi perchè stava rimettendosi le ossa a posto, se stava immobile sarebbe guarita prima e senza gravi ed inutili tormenti, quindi il coma le sarebbe servito a questo, infatti poi si risvegliò esattamente dopo un paio di mesi. Ovviamente avvertii i suoi parenti di stare tranquilli. ;)

Conoscevo già questo caso. E' molto interessante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Ho trovato in rete un articolo simpatico sul perchè la religione in auge da noi rinnega completamente ciò che invece in antichità era un fatto più che condiviso perfino dagli antichi patriarchi: infatti fu trasmessa e professata da alcuni Illustrissimi padri della Chiesa Cristiana (Origene, Clemente Alessandrino, S. Agostino, S. Girolamo e altri).. nel link

Da Platone ad Jung si parla con molta serenità di reincarnazione per molte anime affinchè concludano tante esperienze che hanno dovuto per molte ragioni non dipendenti da loro lasciare in sospeso nelle esistenze precedenti. Parlarne fa bene, potrebbe preparare le coppie incoscienti per affrontare figli che invece se ne ricordano senza per questo traumatizzarli o farli sentire fuori luogo.

La Reincarnazione: Una Teoria Pericolosa Per La Chiesa Cattolica

http://www.tragicomico.it/reincarnazione-teoria-pericolosa-per-chiesa-cattolica/

 

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per me la cosa più sensata da fare alla luce di tutto questo è "prima muori e poi decidi in cosa credere" e si vive felicemente  in santa pace e nel pieno rispetto di se stessi e degli altri, senza farsi fregare i soldi da nessuna organizzazione mondiale e senza fanatismi mentali di alcun genere, liberi di leggere di tutto; dall'antico alla moderna scienza solo per riflettere senza diventarne per questo schiavi, perchè i libri servono all'Uomo non l'Uomo deve essere servo di un libro, anche perchè non ne abbiamo bisogno c'è una Morale chiara e semplice in tutti noi, anche abbastanza condivisa che giorno per giorno ci indica cosa fare e perchè. Piedi per terra anche dall'Altra parte, nel caso, nessuno può obbligarci alla reincarnazione forzata, che si qualifichi chiunquefosse e ci dica se fosse il nostro Creatore, e comunque si può sempre verificare di persona, è facile, si va al nostro Principio comune, ci mettiamo un microsecondo e si vede chi fosse tale creatore tra quelli che pubblicizzano attualmente su questo pianeta.
 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, fotonis ha scritto:

Per me la cosa più sensata da fare alla luce di tutto questo è "prima muori e poi decidi in cosa credere" e si vive felicemente  in santa pace e nel pieno rispetto di se stessi e degli altri, senza farsi fregare i soldi da nessuna organizzazione mondiale e senza fanatismi mentali di alcun genere, liberi di leggere di tutto; dall'antico alla moderna scienza solo per riflettere senza diventarne per questo schiavi, perchè i libri servono all'Uomo non l'Uomo deve essere servo di un libro, anche perchè non ne abbiamo bisogno c'è una Morale chiara e semplice in tutti noi, anche abbastanza condivisa che giorno per giorno ci indica cosa fare e perchè. Piedi per terra anche dall'Altra parte, nel caso, nessuno può obbligarci alla reincarnazione forzata, che si qualifichi chiunquefosse e ci dica se fosse il nostro Creatore, e comunque si può sempre verificare di persona, è facile, si va al nostro Principio comune, ci mettiamo un microsecondo e si vede chi fosse tale creatore tra quelli che pubblicizzano attualmente su questo pianeta.
 

 

Non so che dire. Io non ho nessuna certezza. L'unica cosa in cui mi sento profondamente diverso dalle altre persone è che senza certezze non me ne costruisco alcuna mia. Sono passato da un'educazione cattolica al completo ateismo. Poi mi sono informato sui Testimoni di Geova e successivamente pure sugli Evangelisti, ma nessuno mi ha cambiato le idee in testa. Dunque niente religioni per me. Oggi credo in un Creatore perché questo cavolo di Universo in cui viviamo qualcuno deve pure averlo creato. Tieni presente che oggi non si parla più solo di un Universo, ma di un Multiverso (un grandissimo numero di Universi) per dare risposta al fatto che le possibilità che le leggi della fisica trovassero questo equilibrio casualmente erano infinitesimali (una su un trilione, dicono alcuni scienziati). Per cui quello che era assolutamente impossibile che si verificasse in un solo Universo, sarebbe diventato probabile diciamo almeno in una decina di trilioni di Universi. Concludo: l'esistenza di un solo Universo secondo la scienza avrebbe reso praticamente impossibile questo equilibrio delle leggi fisiche senza l'esistenza di un Creatore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

41 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

l'esistenza di un solo Universo secondo la scienza avrebbe reso praticamente impossibile questo equilibrio delle leggi fisiche senza l'esistenza di un Creatore.

Sono d'accordo, in primis per il giusto equilibrio dato che qui tutto è duale, ogni cosa ha il suo lato opponibile, altrimenti non vi sarebbe più libero arbitrio, ti pare? Una teoria che stà prendendo piede ultimamente parla di un universo e di un antiuniverso, opposti ed opponibili, come fossero due coni gelato uniti per la punta da una massa neutra ed invisibile detto il Punto 0 che contiene tutte e 2 le energie per questo le può creare e le tiene a distanza altrimenti venendo a contatto tra di loro esploderebbero entrambe.

Detta Coscienza invisibile, perchè pare che tale Energia sia Cosicente di cosa stia facendo, è la medesima che vive nel nostro cervello e nel nostro cuore, ossia il Creatore, il Grande Spirito dei pellerossa che è noi stessi e i multiuniversi contenuti nel nostro universo e dicono ne siano 7 e sottomultipli: e nel settimo si riposò avrebbe un significato ben diverso del fatto che la domenica dobbiamo andare a messa.

images.jpg

Modificato da fotonis
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Secondo me, Il Pi Greco, la successione di Fibronacci e Sezione Aurea è parte integrante della geometria multidimensionale, ed il nostro cervello è un lettore di questo software tridimensionale che è un programma fatto dal nostro Creatore a sua Immagine.

Il Creatore stesso a mano a mano che esplora e fa esperienza di detto Programma aggiorna anche lui stesso incarnato in noi, è Entanglement il fotone, per cui tutto finisce comunque bene quando ci poniamo delle giuste domande per capire, non come dice la religione che facciamo peccato, xDCo-scienza, significa scienza razionale + genialità, intuito femminile, sesto senso, il bello della scoperta tramite la follia della persona geniale che ricerca nel modo giusto, perchè tutto si può spiegare, ma mancano i macchinari attualmente e soprattutto vanno avanti solo i raccomandati che sovente non valgono una se-ga.

Modificato da fotonis
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, fotonis ha scritto:

Secondo me, Il Pi Greco assieme al numero di Fibronacci e Sezione Aurea è parte integrante della geometria multidimensionale, ed il nostro cervello è un lettore di questo software tridimensionale che è un programma fatto dal nostro Creatore a sua Immagine.

Il Creatore stesso a mano a mano che esplora e fa esperienza di detto Programma aggiorna anche lui stesso incarnato in noi, è Entanglement il fotone, per cui tutto finisce comunque bene quando ci poniamo delle giuste domande per capire, non come dice la religione che facciamo peccato, xDCo-scienza, significa scienza razionale + genialità, intuito femminile, sesto senso, il bello della scoperta scientifica tramite la follia della persona geniale che ricerca nel modo giusto, perchè tutto si può spiegare, ma mancano i macchinari attualmente e soprattutto vanno avanti solo i raccomandati che sovente non valgono una se-ga.

Troppo complicato per me, io sono terra-terra.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I fotoni comunicano tra di loro a prescindere dalla distanza, istantaneamente e ciò viene detto Entanglement, il Creatore è  in Entanglement con se stesso in tutti noi, pertanto la Coscienza umana si stà amplificando istante per istante sempre di più anche mentre stiamo dormendo, più Coscienza più persone felici, giuste ed equilibrate di testa e soprattutto Responsabili di se stesse e del pianeta Terra, per questo tutto finisce Bene nel nostro futuro terrestre, non è per Fede ma perchè lo dimostra la Scienza. :)

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fotonis ha scritto:

I fotoni comunicano tra di loro a prescindere dalla distanza, istantaneamente e ciò viene detto Entanglement, il Creatore è  in Entanglement con se stesso in tutti noi, pertanto la Coscienza umana si stà amplificando istante per istante sempre di più anche mentre stiamo dormendo, più Coscienza più persone felici, giuste ed equilibrate di testa e soprattutto Responsabili di se stesse e del pianeta Terra, per questo tutto finisce Bene nel nostro futuro terrestre, non è per Fede ma perchè lo dimostra la Scienza. :)

Sarà. Ma io tutte queste persone "equilibrate di testa" ne vedo sempre di meno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

23 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Sarà. Ma io tutte queste persone "equilibrate di testa" ne vedo sempre di meno.

Non ti far prendere da costoro, credi nel nostro Futuro. :)

https://www.youtube.com/watch?v=9NI_nYQcN7Q

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, fotonis ha scritto:

Non ti far prendere da costoro, credi nel nostro Futuro. :)

https://www.youtube.com/watch?v=9NI_nYQcN7Q

Guarda, io, per mia indole, sono un inguaribile ottimista, ma vedo ultimamente una totale assenza di indeali nelle persone. Vedo invece spopolare tante ideologie che non poggiano su alcun ideale. Dunque ideologie deboli (per fortuna!) ma molto, troppo, diffuse. Supereremo tutto questo?  A prima vista direi di no. Speriamo bene...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora