Inviata (modificato)

Io ho risolto la mia sindrome del sopravvissuto, stanotte ho sognato che la mia me stessa che si era bloccata su questo è cascata nel vuoto, insomma me la sono tolta di dosso, era pesante vivere con questo trauma infantile dovuto al fatto che sia subito prima chesubito dopo di me sono nate le mie sorelle morte poco dopo perchè erano decerebrate. Io potevo avere attorno ai 3 anni di età e probabilmente avrò vissuto molto male questa storia atroce tanto che me ne sono fatta una colpa che io sono nata "normale" e loro invece sono morte, ciò mi comportava una sorta di ossessione, ora è morta quella parte di me, me ne sono liberata grazie alla mia Coscienza che me l'ha fatto rivivere con una storia di cronaca che non mi apparteneva e quindi ho chiesto alla mia Coscienza:"Perchè mi stò facendo coinvolgere in questo modo smodato ed anomalo?" La risposta è arrivata all'improvviso nel mio cervello:"Non è stata colpa tua della loro morte erano molto malate." E poi il sogno liberatorio.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

81 messaggi in questa discussione

Noi crediamo di poter cambiare il destino degli altri, ma non è così, quest'altra si chiama la sindrome dell'onnipotenza, possiamo suggerire all'altro una risoluzione, possiamo dargli un consiglio sincero, ma sarà l'altro che determinerà e porterà a termine con le proprie azioni ciò che la sua Coscienza incarnata in lui ha deciso debba essere. Anche perchè ogni azione ha una sua conseguenzialità e non è detto che il nostro consiglio sia il migliore per quella persona che amiamo, potrebbe invece intraciargli il suo destino che passa proprio per quella determinata esperienza, e qui stò parlando di tuo figlio che tu adori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, frattalis ha scritto:

Il Creatore si è manifestato nella sua creazione che però è solo una sua immagine, perchè il Creatore per la mia esperienza è il Vuoto che contiene il Tutto ed è Immutabile, infatti solo qui, in questa immagine olografica 3D frattalica tutto si trasforma, puoi cambiare le tue idee, il tuo comportamento, puoi andare avanti o ritornare indietro nelle tue decisioni, puoi vederti nel tuo passato e proiettarti nel tuo futuro, tenendo presente però che esiste un solo Eterno presente sulla linea temporale che è circolare e ritorna anche sugli stessi nodi che hai lasciato nel tuo passato personale per farteli risolvere, sciogliere, capire e rivivere. Te ne accorgi perchè periodicamente ti accadono delle cose che ti riportano stranamente a qualcosa che hai già vissuto nel tuo passato, ma che non sei riuscito a capire in profondità, e ciò accade anche alla nostra storia comune umana collettiva.

In pratica se tu hai cagionato un danno ad un'altra persona senza farlo apposta, ti capita dopo anni la medesima cosa ma all'esatto contrario così provando il medesimo dolore che hai fatto provare ad un altro comprendi cosa sia e sarai ben attento a non rifarlo più, ha un senso la nostra storia ed anche le nostre azioni, niente succede a caso in questo universo, neppure che ne stiamo parlando.

Quindi tu non credi che ci sia stata un'Entità che abbia dato il via al processso di creazione? Per sostenere questo devi obbligatoriamente sostenere che il tutto sia iniziato dal nulla, cioè dal vuoto assoluto, forse l'unica cosa che può "esistere" senza essere stata creata da nessuno. Si possono fare infinite teorie, ma una cosa è sicura: tutte le cose che percepiamo esistere o sono state create da qualcuno, oppure si sono originate da sole.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Si possono fare infinite teorie, ma una cosa è sicura: tutte le cose che percepiamo esistere o sono state create da qualcuno, oppure si sono originate da sole.

Bella domanda... gli atei sostengono che si sono originate da sole.....; solo che c'è un piccolo problema... tutti noi usiamo il computer , sappiamo cos'è un programma  o un sistema operativo che lo fa funzionare,  sappiamo che  questi programmi in codice binario  sono scritti da  ingegneri che utilizzando altri programmi, scrivono i programmi, li provano, correggono gli errori, integrano i programmi con altri programmi, sappiamo che ogni programma è composto da migliaia e migliaia di righe di istruzione in linguaggio macchina:    DOMANDA:   lasciando un computer acceso per diecimila anni, ovviamente e solo per fare un esempio nessun computer può rimanere acceso per un lungo periodo senza guastarsi,  lasciando un computer acceso - dicevo- potrebbe assemblarsi da solo un programma funzionante? ovviamente no , sarebbe come prendere dei dadi con sopra scritte lettere dell'alfabeto, lanciare i dadi e aspettare che per caso si componga un romanzo di mille pagine che racconti senza errori grammaticali una storia emozionante.... 

In natura in tutte le cellule degli esseri viventi animali e vegetali c'è un programma il  DNA composto da milioni di *** dove è scritto tutto, dal colore degli occhi (per gli esseri animali) all'interazione chimica  delle varie ghiandole fra di loro;  DOMANDA: possono programmi del genere ,milioni di programmi un programma diverso per ogni specie vivente animale o vegetale, dai batteri più piccoli sino all'uomo ,  possono  - dicevo- programmi del genere essersi assemblati da soli senza la supervisione di un ingegnere?... poi a questo ingegnere potete dare il nome che volete.. ogni nome tramite che il CASO  (cioè che le cosa si sono fatte da sole) perchè  per caso non nasce nulla  e questo ingegnere (qualunque nome gli diate) deve necessariamente pensare ed essere intelligente....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Quindi tu non credi che ci sia stata un'Entità che abbia dato il via al processso di creazione? Per sostenere questo devi obbligatoriamente sostenere che il tutto sia iniziato dal nulla, cioè dal vuoto assoluto, forse l'unica cosa che può "esistere" senza essere stata creata da nessuno. Si possono fare infinite teorie, ma una cosa è sicura: tutte le cose che percepiamo esistere o sono state create da qualcuno, oppure si sono originate da sole.

Tutto è iniziato da Tutto e Niente che si è manifestato come creato, ma tutto e niente è Dio, ed è quello che tu senti che è Buono e Giusto, ma dimenticati il dio della religione perchè non è lui.

Modificato da frattalis
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Bella domanda... gli atei sostengono che si sono originate da sole.....; solo che c'è un piccolo problema... tutti noi usiamo il computer , sappiamo cos'è un programma  o un sistema operativo che lo fa funzionare,  sappiamo che  questi programmi in codice binario  sono scritti da  ingegneri che utilizzando altri programmi, scrivono i programmi, li provano, correggono gli errori, integrano i programmi con altri programmi, sappiamo che ogni programma è composto da migliaia e migliaia di righe di istruzione in linguaggio macchina:    DOMANDA:   lasciando un computer acceso per diecimila anni, ovviamente e solo per fare un esempio nessun computer può rimanere acceso per un lungo periodo senza guastarsi,  lasciando un computer acceso - dicevo- potrebbe assemblarsi da solo un programma funzionante? ovviamente no , sarebbe come prendere dei dadi con sopra scritte lettere dell'alfabeto, lanciare i dadi e aspettare che per caso si componga un romanzo di mille pagine che racconti senza errori grammaticali una storia emozionante.... 

In natura in tutte le cellule degli esseri viventi animali e vegetali c'è un programma il  DNA composto da milioni di *** dove è scritto tutto, dal colore degli occhi (per gli esseri animali) all'interazione chimica  delle varie ghiandole fra di loro;  DOMANDA: possono programmi del genere ,milioni di programmi un programma diverso per ogni specie vivente animale o vegetale, dai batteri più piccoli sino all'uomo ,  possono  - dicevo- programmi del genere essersi assemblati da soli senza la supervisione di un ingegnere?... poi a questo ingegnere potete dare il nome che volete.. ogni nome tramite che il CASO  (cioè che le cosa si sono fatte da sole) perchè  per caso non nasce nulla  e questo ingegnere (qualunque nome gli diate) deve necessariamente pensare ed essere intelligente....

Se le cose fossero così facili, saremmo o tutti atei o tutti credenti. Ci sono 2 domande a cui rispondere:

a) Chi ha creato la materia da cui derivano tutte le cose?

b) Chi ha creato o come ha avuto origine Dio?

E' chiaro che si tratta di 2 cose assolutamente impossibili che si verificassero. Eppure almeno una delle 2 si è verificata.

Personalmente credo che si sia verificata la b), ma nessuno ha un solo straccio di prova.

Posso solo dire perché io credo nella b):

le possibiltà che io, proprio io, con la mia coscienza di me, con le mie sensazioni, erano pari a zero contro infinite possibilità che io non ci fossi affatto e l'Universo sarebbe andato avanti benissimo anche senza di me (magari sforzandosi un po'...) e nessuno se ne sarebbe accorto. Essere qui era molto più difficile che vincere 10 volte di seguito al superenalotto. Tutto casuale? Teoricamente possibile, ma non ci credo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

6 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Se le cose fossero così facili, saremmo o tutti atei o tutti credenti. Ci sono 2 domande a cui rispondere:

a) Chi ha creato la materia da cui derivano tutte le cose?

b) Chi ha creato o come ha avuto origine Dio?

 

Il dio delle religioni lo hanno creato gli uomini con le allucinazioni visive e per spiegarsi delle cose che con la loro ignoranza non riuscivano a spiegarsi, invece il vero Dio è il creato stesso ed è incarnato nel nostro cervello e SA di lui stesso, è Cosciente di essere il nostro Creatore, ma prima che si manifestesse come creato Dio era Tutto e Niente che non significa il nulla. Era il seme che diventa un fiore, ma prima c'era quel Seme, altrimenti il Fiore ovvero il creato non esisterebbe e neppure noi.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, frattalis ha scritto:

Tutto è iniziato da Tutto e Niente che si è manifestato come creato, ma tutto e niente è Dio, ed è quello che tu senti che è Buono e Giusto, ma dimenticati il dio della religione perchè non è lui.

Ho già affermato diverse volte che non credo in nessuna religione e in nessun libro antico. E non aderisco a nessun movimento di pensiero, né filofofie varie. Quello che dico in questo ambito è solo frutto dei miei ragionamenti (mai in antitesi con la scienza che, in questo campo, non ha risposte). Non ho nessun elemento per dire che Dio sia "Buono e Giusto". Penso invece che i sentimenti di odio, di vendetta e simili siano sentimenti appartenenti ai deboli, quindi non una proprietà di Dio. In altre parole credo solo in ciò che è provato o almeno ragionevole, quindi non mi invento teorie di nessun genere.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, frattalis ha scritto:

Il dio delle religioni lo hanno creato gli uomini con le allucinazioni visive e per spiegarsi delle cose che con la loro ignoranza non riuscivano a spiegarsi, invece il vero Dio è il creato stesso ed è incarnato nel nostro cervello e SA di lui stesso, è Cosciente di essere il nostro Creatore, ma prima che si manifestesse come creato Dio era Tutto e Niente che non significa il nulla. Era il seme che diventa un fiore, ma prima c'era quel Seme, altrimenti il Fiore ovvero il creato non esisterebbe e neppure noi.

A me non basta sapere cosa c'era "prima" perché voglio sapere cosa c'era prima ancora.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dio al Principio era la Luce, i fotoni, codesta Luce si è creata una sua immagine che chiamiamo Creato, e lo ha fatto spontaneamente, e si stà Guardando attraverso l'Uomo dove si è incarnato come Coscienza, e si stà studiando attraverso gli scienziati che speculano le stelle, il corpo umano ed i microbi, perchè Dio è tutto questo, non esiste altra Entità nè benigna nè maligna al di fuori del nostro Dio che appartiene a tutto il genere umano. Quando il nostro Dio si sarà scoperto del tutto, quel Fiore che chiamo creato si richiude a se stesso perchè non ha più senso di esistere, Dio si è conosciuto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Dopo la sindrome del sopravvissuto so che dovrò affrontare anche la sindrome della paura della solitudine, che non significa isolarsi su di una montagna, ma stare tra milioni di persone e fare scelte anche non condivise dalla massa e non aver paura di non venire approvato, perchè Dio è SOLO, non ha genitori, non ha insegnanti e se ne frega altamente se gli altri lo approvano nelle sue azioni. Ovvio che tali scelte non saranno mai farsi del male o arrecare danno agli altri.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, frattalis ha scritto:

niente succede a caso in questo universo, neppure che ne stiamo parlando.

Permetti che ti faccia un esempio che non ha niente a che vedere con la religione; supponi che esista la macchina del tempo (non esiste e non esisterà mai altrimenti riceveremmo e avremmo già ricevuto la visita di quelli che vengono dal futuro)  supponi però per assurdo che fosse possibile costruirla, un giorno vengono quelli del futuro con i piani costruttivi della macchina e tutte le istruzioni per farla; la macchina viene costruita e dal quel momento esiste; esiste lungo la storia fino al momento in cui gente del futuro la usa per tornare nel passato e portare i progetti della macchina: DOMANDA: chi ha inventato la macchina? non quelli del passato perchè l'hanno ricevuta dal futuro, non quelli del futuro perchè l'hanno ricevuta in eredità dal passato.. essere padroni del tempo, essere fuori dal tempo significherebbe avere la conoscenza di tutto senza che questa conoscenza abbia avuto origine per il semplice motivo che non c'è un prima un adesso un dopo; noi usiamo il termine spazio tempo, cioè la materia è legata al tempo e viceversa, noi siamo abituati alle dimensioni, alto, largo lungo, adesso, prima, dopo, e non riusciamo ad immaginare dimensioni diverse, la domanda di chi ha creato Dio è semplice, non l'ha creato nessuno perchè è sempre esistito , NOI SIAMO COSCIENTI DI ESISTERE, potremmo per assurdo pensare che gli altri non esistano, che siano frutto della nostra immaginazione ma che ognuno di noi esiste e sa di esistere è fuori discussione... evidentemente chi ci ha creati esiste, sa di esistere, ha una intelligenza e ci ha fatto a sua immagine

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

36 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Permetti che ti faccia un esempio che non ha niente a che vedere con la religione; supponi che esista la macchina del tempo,,,

Si, anche questa la so! Il tempo non esiste dall'altra parte che non è un luogo perchè nella realtà non esiste nè spazio nè tempo ma uno STATO IN ESSERE, pertanto io ho fatto un sogno che ho detto a mio marito e lui stà costuendo un nuovo strumento musicale che è a metà una percussione ed una chitarra, perchè l'ho vista in sogno nel nostro futuro. E ierisera gli ho parlato della sindrome della paura della solitudine che ci attanaglia e quindi sovente ci congeliamo nelle nostre scelte perchè abbiamo paura che gli altri non ci accettino più come uguali a loro, e gli ho detto che lui anche se compone della musica che non piacerà adesso, potrebbe essere quella condivisa da tutto il resto del mondo, glielo ho detto perchè io non sono una musicista e lui tende a chiedere la mia approvazione ogni volta che suona qualcosa di nuovo, allora NO! Deve farlo ascoltare da persone più competenti di lui perchè io non sono in grado più di aiutarlo e potrei frenare la sua grande creatività. Tale Creatività è DIO!

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Ho già affermato diverse volte che non credo in nessuna religione e in nessun libro antico. E non aderisco a nessun movimento di pensiero, né filofofie varie. Quello che dico in questo ambito è solo frutto dei miei ragionamenti (mai in antitesi con la scienza che, in questo campo, non ha risposte). Non ho nessun elemento per dire che Dio sia "Buono e Giusto". Penso invece che i sentimenti di odio, di vendetta e simili siano sentimenti appartenenti ai deboli, quindi non una proprietà di Dio. In altre parole credo solo in ciò che è provato o almeno ragionevole, quindi non mi invento teorie di nessun genere.

In questo Fiore chiamato creato dio ha espresso se stesso ed anche il suo contrario, infatti viviamo in un universo duale dove quando esiste una cosa esiste anche il suo opposto, ma anche l'Odio è prevenuto da dio, ma noi possiamo scegliere di provarlo una sola volta e ci basta ed avanza o restarci dentro come dei grulli. E allora c'è il tunnel...rieducativo con tanto di reincarnazione fino a quando non la smetti e capisci che tu non sei migliore o peggiore degli altri ma solo hai una diversità nella consapevolezza di chi sei tu, perchè sei qui e chi è il tuo Creatore ed a mano a mano che ti evolvi come essere umano Dio ti sarà sempre più chiaro fino a Fonderti con tutte le tue parti di energia, perchè quello che succede nel piccolo succede anche nel macroscopico e quello che penso di me è esattamente ciò che pensano gli altri di me, quindi non me la posso prendere con tutti perchè mi reputano una monnezza se sono prima io che vado dicendo in giro che sono una sorta di pecora che bela e che ha un pastore che prima o poi la fa fuori per usarla e la comanda a bacchetta.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, frattalis ha scritto:

In questo Fiore chiamato creato dio ha espresso se stesso ed anche il suo contrario, infatti viviamo in un universo duale dove quando esiste una cosa esiste anche il suo opposto, ma anche l'Odio è prevenuto da dio, ma noi possiamo scegliere di provarlo una sola volta e ci basta ed avanza o restarci dentro come dei grulli. E allora c'è il tunnel...rieducativo con tanto di reincarnazione fino a quando non la smetti e capisci che tu non sei migliore o peggiore degli altri ma solo hai una diversità nella consapevolezza di chi sei tu, perchè sei qui e chi è il tuo Creatore ed a mano a mano che ti evolvi come essere umano Dio ti sarà sempre più chiaro fino a Fonderti con tutte le tue parti di energia, perchè quello che succede nel piccolo succede anche nel macroscopico e quello che penso di me è esattamente ciò che pensano gli altri di me, quindi non me la posso prendere con tutti perchè mi reputano una monnezza se sono prima io che vado dicendo in giro che sono una sorta di pecora che bela e che ha un pastore che prima o poi la fa fuori per usarla....

Non so che dire, così andiamo al di fuori della mia portata. Non che io tema le cose complicete, ho solo paura delle cose non provate e non provabili. In questo modo tanto varrebbe seguire una qualunque religione, magari quella che più delle altre mi solletica le orecchie. Rimango coerente alla mia decisione presa circa un paio di decenni fa: credo solo nelle cose per le quali ci sono delle prove.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Ma la Coscienza è proprio così, è come uno scienziato deve provarle le cose, infatti se tu dici ad un figlio non drogarti, e malgrado su tutti i giornali sia scritto di gente che ha fatto una fine atroce, e malgrado sia proibito dalla legge vigente, se ha deciso di provarla la prova, questo dimostra che tale Coscienza non è della medesima quantità in ognuno di noi, e quindi come fai a fidarti di un povero cristo che aveva le allucinazioni ed all'epoca andava dicendo che era l'unico figliodiundio anzi era dio stesso e poi a dimostrazione della sua tesi assurda, ha detto prima di spirare che dio lo aveva abbandonato: ma se lui stesso era dio come faceva ad abbandonarsi da solo? purtroppo gli psichiatri sono venuti secoli dopo e la mia NDE mi ha dato prova evidente che era effettivamente un povero infelice di cui IO ho compassione.

Modificato da frattalis
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La Coscienza è un termine più scientifico perchè a dio piace studiare la scienza per comprendere cosa cavolo E', e se non prova milioni di volte la stessa cosa che deve dare sempre il medesimo risultato non lo convinci, quelli che vanno per le case a vendere le scope religiose non gli interessano, dio va a fondo, fino a volte a farsi male, perchè qui siamo in una realtà dove possiamo sperimentare di tutto, e se non lo fa qui: dove e quando?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, frattalis ha scritto:

"tale Coscienza non è della medesima quantità in ognuno di noi"

Ma io devo fidarmi di ciò che percepisco personalmente, al massimo posso avvalorare le mie conclusioni con le esperienze altrui, salvo non si tratti di professionisti che campano con le idee che propinano (come certi personaggi di nero vestiti e che sono tanto bravi (a fregare il prossimo)). Posso anche non dubitare della tua onestà, ma non posso escludere la possibilità che la tua NDE altro non sia stato se non un sogno. Sai cosa mi diceva una mia vicina di casa, evangelista, che voleva trascinarmi nella sua religione? Mi diceva "Tu sei troppo razionale". Sono obbligato a essere razionale perché devo evitare la trappola di credere in ciò che voglio credere.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

58 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Ma io devo fidarmi di ciò che percepisco personalmente, al massimo posso avvalorare le mie conclusioni con le esperienze altrui, salvo non si tratti di professionisti che campano con le idee che propinano (come certi personaggi di nero vestiti e che sono tanto bravi (a fregare il prossimo)). Posso anche non dubitare della tua onestà, ma non posso escludere la possibilità che la tua NDE altro non sia stato se non un sogno. Sai cosa mi diceva una mia vicina di casa, evangelista, che voleva trascinarmi nella sua religione? Mi diceva "Tu sei troppo razionale". Sono obbligato a essere razionale perché devo evitare la trappola di credere in ciò che voglio credere.

A me mi ha salvato dalla religione proprio la NDE, se no andavo ancora appresso agli allucinati mentali con i loro versetti, quindi approvo ciò che tu dici, DEVI FIDARTI SEMPRE DI TE STESSO, anche se ascoltare qualcuno che ha fatto anche un esperienza propria niente ti toglie se non farti riflettere su ciò che tu stesso ti stai domandando da tempo ed eventualmente colmare anche dei tuoi dubbi personali. 

Sappi che la Coscienza non si vende! La Coscienza non gli servono missionari nè proselitismi! La Coscienza non gli servono templi nè mediatori umani! La Coscienza è anche in te, imparare a porsi delle domande ed aspettarsi delle risposte è interrogare la Coscienza ed è la cosa più semplice e naturale per tutti.

Chi meglio della Tua coscienza può suggerirti sulle tue scelte? Nessuno!

Modificato da frattalis
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo significa rispettare anche la Coscienza degli altri, anche se può sembrarti sbagliata o astrusa, perchè ad ognuno parla la sua Coscienza che parte dalla nostra storia personale, siamo Monadi chiuse nel nostro mondo che è diverso uno dall'altro a livello mentale, e possiamo comunicare per davvero solo con persone che sono molto vicine alle nostre esperienze o livello di coscienza personale non per cattiveria ma perchè un testimone di geova quello che stiamo dicendo lo trova contro il suo dio e pensa che siamo indemoniati fino alla cima dei capelli e che lui si salverà e noi finiremo dritti al SUO inferno.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, frattalis ha scritto:

"... rispettare anche la Coscienza degli altri..."

Il rispetto degli altri fa parte della mia concezione di vita.

Quanto ai Testimoni di Geova, ti posso dire che per loro l' "inferno" è la morte eterna, non l'inferno di fuoco con il quale a 8 anni (alla cosiddetta "dottrina", oggi "catechismo") mi hanno terrorizzato i bacarozzi vestiti di nero.

Comunque, come ti ho già detto, mai più religione nella mia vita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Prima mi sono posta una domanda alla mia Coscienza:"Coscienza ma perchè lo devo dire della mia esperienza, devo qualcosa a qualcuno, devo salvare qualcuno?" NO! mi ha risposto, lo stò facendo perchè non ci posso ancora credere a quello che mi è accaduto ed ha cambiato completamente la mia persona, guarda è stata una esperienza tanto esagerata che ancora me la racconto da sola.

Modificato da frattalis
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, frattalis ha scritto:

Prima mi sono posta una domanda alla mia Coscienza:"Coscienza ma perchè lo devo dire della mia esperienza, devo qualcosa a qualcuno, devo salvare qualcuno?" NO! mi ha risposto, lo stò facendo perchè non ci posso ancora credere a quello che mi è accaduto ed ha cambiato completamente la mia persona, guarda è stata una esperienza tanto esagerata che ancora me la racconto da sola.

Ho letto (e visto video) di persone che raccontano queste esperienze e molte di loro hanno la vita completamente stravolta (in meglo). La maggior parte di loro non ha più paura della morte. Ci si può credere o ci si può non credere, ma visto il gran numero di casi (si parla di milioni di casi) anche molti medici cominciano a porsi delle domande. Io sono sempre molto guardingo rispetto a questi fatti perché ci sono in giro anche tanti furbetti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine il massimo della pena è che non esiste un aldilà perchè a morire ci tocca a tutti, non trovi? I furbetti sono quelli che hanno un interesse economico, mi vedi vendere qualcosa? Allora perchè ti dovrei raccontar balle cosmiche come quella che dio organizza le guerre, fa trucidare intere popolazioni, poi va in tanti luoghi della Terra ed a uno appare come pasqualino e detta delle regole, in un'altra nazione si fa chiamare cesarino e detta altre regole ancora, e così via, se questo è Dio allora io sono oriettaberti.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, frattalis ha scritto:

Alla fine il massimo della pena è che non esiste un aldilà perchè a morire ci tocca a tutti, non trovi? I furbetti sono quelli che hanno un interesse economico, mi vedi vendere qualcosa? Allora perchè ti dovrei raccontar balle cosmiche come quella che dio organizza le guerre, fa trucidare intere popolazioni, poi va in tanti luoghi della Terra ed a uno appare come pasqualino e detta delle regole, in un'altra nazione si fa chiamare cesarino e detta altre regole ancora, e così via, se questo è Dio allora io sono oriettaberti.

Calma, non fraintendermi, con le persone che non meritano rispetto io sono molto sbrigativo, per cui, se abbiamo dialogato così tanto è perché non ti ritengo una cantastorie. Ma naturalmente non posso scartare che la tua esperienza non possa essere stata solo un'illusione. Tu potresti essere totalmente sincera, ma potresi aver fatto solo un sogno. Anche se io so bene che i sogni hanno dei contenuti quasi sempre paradossali; è difficile che un sogno sia coerente con la realtà. Quindi, non prendo la tua esperienza come oro colato, ma sicuramente la considero una ulteriore testimonianza a quelle che ho già raccolto. Certo poi alla fine non arrivo a nessuna conclusione che porti a un importante cambiamento nella mia vita. Chi segue le religioni, ad esempio, può arrivare a delle decisione drastiche. Personalmente non ritengo di dover fare tali cambiamenti se non migliorare quello che già faccio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora