Perù

I musulmani non credono che Gesù sia il figlio di Dio, ma credono che sia un profeta; non si vede perché i festeggiamenti per quello che loro reputano un profeta li possano  offendere; ci troviamo probabilmente in presenza di insegnanti atei che prendono a pretesto gli immigrati nel tentativo di abolire il ricordo di Gesù;  agendo così questi insegnanti non offendono gli immigrati, però certamente con questi atteggiamenti offendono tutti gli Italiani che si riconoscono nel cristianesimo.... Il Natale è la festa di compleanno di Gesù, toglierlo dalla festa è come celebrare una compleanno e invitare tutti alla festa  tranne il festeggiato ....

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Idea-della-maestra-Gesu-sostituito-con-Peru-nella-canzone-di-Natale-per-rispetto-a-Islam-3e456d8b-361c-4e59-8a26-a9d3147e9320.html

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Sono pienamente d'accordo con te Etrusco ed infatti ti ho messo un like, perchè le cose o le fai perbene o altrimenti sei solo una caccola. Non si può mettere insieme acqua ed olio e pretendere che ne venga fuori una grande religione mondiale fondata su cosa? Se entrambe sono completamente diverse sia per storicità sia per ciò che dicono e mettono in pratica, io non credo a nessuna delle due, anzi a nessuna religione o credo esistente fino ad oggi, perchè credo nella Coscienza, quella che esce dalla nostra bocca quando esaliamo, di questo posso parlare perchè l'ho vissuto, altre robe per me riguardano la Fede, ed io ho fede solo in me stessa ed in chi ha vissuto effettivamente una NDE, solo chi ha l'ha provata comprende che siamo noi l'inferno ed il paradiso di noi stessi e degli altri noi stessi che quando moriamo sono la medesima energia, solo che alcuni di noi sono completamente trasparenti ovvero NUDI e ritornano, passano saltando all'Energia primordiale creatrice, invece altri si rivestono di luce giallognola che annebbia per differenziarsi dagli altri, restare ancorati nell'illusione dei sensi che dall'altra parte andiamo per meritismo e non per nostra medesima semplice Natura ed allora finiscono come nel gioco del flipper risucchiati nel buco, un tunnel dove trovano scritto: Ritenta! La morte è la Verità ed è una cosa seria, una Livella, dove non esistiamo più come singoli ma siamo tutti Energia increata.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora